Fresie bianche

vedi anche: Fresia

L'irrigazione

Le Fresie appartengono al genere di piante Monocotiledoni, che a sua volta fa parte della famiglia delle Iridacee. Si tratta di tre specie originarie dell'Africa australe, caratterizzate da foglie distiche verdi, gladiformi, sovrapposte alla base e lunghe 20-30 cm. Inoltre hanno fiori vistosi, raccolti in piccoli grappoli di 5-6 elementi, tutti rivolti verso l'alto e portati all’apice di un sottile scapo. Il perigonio è tubuloso e imbutiforme, con sei lobi bianco crema, sfumati di viola all'esterno. Le Fresie bianche sono chiamate così per il colore dei fiori e risultano una sottospecie molto diffusa e apprezzata. Gli apporti d'acqua devono essere regolari durante il periodo estivo, così da evitare che il terreno si secchi e che la fioritura degli esemplari venga compromessa. Al tempo stesso bisogna fare attenzione alla comparsa di ristagni idrici molto pericolosi per le piante. Si innaffiano ogni 4-5 giorni quando il suolo è asciutto.
Fiori fresie bianche

Sprout Pencils | Edizione speciale per insegnanti | Matite da piantare Sprout in grafite e legno ecosostenibile con semi | Astuccio da 32 | Confezione regalo con semi di fiori ed erbe aromatiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,95€


Alcune regole

Fresia bianca pianta Le Fresie sono piante molto profumate e si propagano per mezzo di bulbi. Il genere ha dato luogo alla formazione di specie orticole eleganti, ricchissime di colori e di profumo, tra cui in Italia Fresia refracta alba e Fresia leichtlini. Le Fresie bianche sono varietà perenni e hanno un portamento erbaceo: si caratterizzano per i piccoli fiori bianchi dalla tipica forma a trombetta. L'esposizione ideale per una coltivazione di successo e con una fioritura abbondante è in pieno sole. Queste piante sono però sensibili all'azione del freddo: di conseguenza, nelle zone dagli inverni rigidi, è opportuna una coltivazione in vaso, così da poter portare gli esemplari al riparo quando le temperature scendono. In ogni caso bisogna proteggere le Fresie bianche quando fa freddo, coprendole con teli di plastica o soluzioni simili.

  • Freesia Shelly La fresia è una pianta bulbosa originaria del Sud Africa, appartiene alla famiglia delle iridacee ed è ottima per essere coltivata in vaso, anche per via della sua facilissima manutenzione, e può esse...
  • Freesia La freesia è un genere di pianta erbacea da cui derivano circa quindici specie botaniche. Ha origini africane (è molto sviluppata nella parte meridionale) e si presenta con piccoli bulbi da cui fuorie...
  • anemone nemerosa La famiglia delle Ranuncolacee è una delle più ricche e variegate in botanica, presentando generi e specie molto diverse tra loro: una delle piante che vi appartengono che è abbastanza nota a livello ...
  • foto pistacchio Il pistacchio è un albero conosciuto per il suo gustosissimo frutto usato per tantissimi scopi . Il frutto del pistacchio infatti è utilizzabile per un numero enorme di usi culinari . Ma il pistacchi...

Fiori Bianchi Non applicabili per la casa all'aperto di Grandi Dimensioni sul Cortile, Bandiera Verticale su Entrambi i Lati, Decorazione per Cortile, Vintage Delicate Rose Inglesi, Taglia Unica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,5€


Tecniche di concimazione

Coltivazione fresie bianche Le Fresie sono ottime piante da appartamento e danno allegria e vivacità all'ambiente; inoltre possono servire per composizioni d'effetto una volta che si recidono i fiori. Il terreno ideale per coltivare con pieno successo le Fresie bianche è ben drenato e molto soffice: le piante, infatti, sono sensibili ai ristagni idrici che possono portare anche alla morte degli esemplari. Si consiglia di piantare le Fresie in terriccio universale di buona qualità al quale è stata aggiunta una quantità abbondante di sabbia. Le Fresie bianche sono piante rustiche, quindi necessitano di poche cure: per ottenere una fioritura più abbondante si consiglia di aggiungere concime liquido per piante fiorite all’acqua di irrigazione a partire dalla fine del periodo invernale. Questi prodotti devono contenere una buona quantità di potassio. Una volta che la fioritura è terminata, è bene somministrare di tanto in tanto concimi un alto contenuto di fosforo, per favorire lo sviluppo della pianta la primavera successiva.


Fresie bianche: Cosa ricordare

Boccioli fiori fresia Le Fresie sono piante robuste, che difficilmente sono attaccate da parassiti e malattie. Si consiglia di mettere a punto interventi di pulizia per migliorare la salute della pianta e fare opera di prevenzione, ad esempio eliminando i fiori appassiti. Le foglie vanno rimosse soltanto sono completamente secche, così da non causare danni al bulbo. Le Fresie bianche sono particolarmente sensibili alla fusariosi (attacco di specie fungine) e al marciume radicale: per questo motivo è necessario irrigare con molta moderazione. Infatti il substrato umido provoca marciumi del bulbo, che sono causa di sofferenza per la pianta e a volte della stessa morte dell'esemplare. Al tempo stesso si consiglia di far crescere le Fresie bianche in un terreno ben drenato, così da essere sicuri di poter prevenire la comparsa di questo problema.



COMMENTI SULL' ARTICOLO