Fresia - Freesia

Generalità

La fresia è una pianta bulbosa originaria del Sud Africa, appartiene alla famiglia delle iridacee ed è ottima per essere coltivata in vaso, anche per via della sua facilissima manutenzione, e può essere coltivata anche in esterno, anche se solamente in alcuni tipi di ambienti. La fresia è infatti adatta a climi mediterranei, ma è però piuttosto sensibile al freddo. I suoi fiori, estremamente profumati, sono uniti in serie di spighe ed hanno un portamento orizzontale; ogni fusto può essere alto all'incirca 6 cm e sono eretti e tubolari. La fresia è dunque utilizzata come fiore da giardino oppure da terrazzo o appartamento, ma è anche molto apprezzata nel mercato dei fiori recisi.
Freesia Shelly

Hippeastrum Amaryllis Rilona

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,65€


Ambiente ed Esposizione

Freesia Refracta Questa pianta va esposta in zone estremamente illuminate, non disdegnate neppure di metterla in una posizione che sia direttamente esposta ai raggi del sole, la vostra fresia certamente non disdegnerà. Fate molta attenzione al terreno, sia del giardino che del vaso, essendo la fresia esposta alla luce del sole è facile che quest'ultimo si secchi facilmente, ebbene il terreno della fresia non deve mai essere troppo asciutto quindi cercate di controllare con estrema attenzione che quest'ultimo non sia mai troppo secco. La fresia, essendo una pianta molto adatta a climi mediterranei, non avrà problemi con le temperature troppo elevate, anche se queste superano i 25 gradi, tuttavia quando la temperatura scende sotto i 9 gradi centigradi la vostra piantina comincia a soffrire terribilmente ed è dunque una buonissima idea, se la coltivate in vaso, spostarla in una zona ben più calda e riparata. Inoltre cercate di evitare sempre di posizionare la pianta in una zona esposta a troppe correnti d'aria oppure soggetta a sbalzi di temperatura troppo evidenti.

  • Fiori <strong>fresie</strong> bianche Le Fresie appartengono al genere di piante Monocotiledoni, che a sua volta fa parte della famiglia delle Iridacee. Si tratta di tre specie originarie dell'Africa australe, caratterizzate da foglie dis...
  • Crocus Il croco, o crocus, appartiene alla famiglia delle iridacee ed è coltivata nella maggior parte dei paesi del Mediterraneo, ma anche in Asia Minore. Dal bulbo del croco nasce una pianta alta non più di...
  • gladiolus rosa Il gladiolo, o gladiolus, appartiene alla famiglia delle iridacee ed è una pianta particolarmente indicata per i giardini, di gladiolo esistono tantissime varietà di cui alcune ibride. Questo fiore ha...
  • Giglio giallo Il Giglio, noto anche come Lilium, è una pianta bulbosa della famiglia delle Liliaceae e può contare qualcosa come ottanta specie differenti, senza contare gli ibridi da coltivazione. Il giglio è orig...

Anemone Coronaria De Caen

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,93€


Terreno

Freesia Earlyjune Il terreno ideale dove piantare la fresia è un mix di terra e torba. A questo composto è anche utile creare un sottile strato di sabbia sul fondo del vaso, o comunque aggiungere della sabbia, questo renderà il tutto maggiormente drenante, aiutando a tenere il terreno sempre ben umido senza che vi siano eccessivi ristagni d'acqua, che la fresia teme in maniera particolare.


Messa a dimora

Il momento migliore per mettere a dimora la fresia nel suo terreno ideale è l'inizio dell'autunno, nel passaggio dalla bella stagione all'inverno, evitate però di far arrivare il freddo intenso, cercate di mettere a dimora i vostri bulbi ben prima. Il rinvaso è consigliato con una frequenza di due tre anni e va effettuato in primavera.


Terreno

fresia Il terreno della pianta va tenuto sempre ben umido, la fresia ama infatti terreni umidi e mai asciutti, sino al periodo della fioritura cercate di mantenere il terreno sempre ben bagnato, evitando, come già specificato, troppi ristagni d'acqua. Durante la fioritura aumentate le dosi d'acqua e annaffiate la vostra pianta con maggiore generosità, quando arriva l'inverno invece diminuite di molto le irrigazioni per riprendere poi a fine febbraio o inizio marzo.


Annaffiatura

Durante il periodo precedente alla fioritura, e poi durante la fioritura, è bene utilizzare dei concimi complessi. Sciogliete nell'acqua delle irrigazioni il concime scelto all'incirca ogni due settimane, questo accorgimento darà alla pianta la forza necessaria per delle stupende fioriture. Una buonissima idea è quella di non seguire alla lettera le dosi consigliate sulla confezione, diminuitela sensibilmente poiché i produttori dei prodotti tendono spessissimo ad esagerare.


Riproduzione

riproduzione fresia La moltiplicazione della fresia avviene tramite seme o tramite bulbi all'inizio della primavera. Se utilizzate il seme immergetelo in acqua messa ad una temperatura di 22 gradi centigradi per un giorno intero, successivamente immergetelo in un terreno di torba aiutando il seme con un buon concime specifico.


Potatura

La vostra fresia non ha bisogno di nessuna eccessiva potatura, è infatti sufficiente controllare periodicamente la piantina ed eliminare con accuratezza le parti sfiorite, secche oppure danneggiate, in modo tale da evitare che la pianta sprechi inopinatamente delle energie.


Fioritura

fresia La fioritura della fresia comincia tra la fine di marzo e l'inizio di aprile e continua con generosità durante tutta la bella stagione. I fiori della fresia sono solitamente color crema, rosa oppure gialli, ma possono essere anche con sfumature di colori.


Malattie e Parassiti

E' bene utilizzare preventivamente dei pesticidi poiché la fresia è soggetta ad attacchi di acari ed afidi in maniera particolare, se la vostra pianta è soggetta a troppi attacchi nonostante la prevenzione è bene rivolgersi al vostro garden per studiare un trattamento più mirato.


Consigli per l'Acquisto

Se andate in un garden ad acquistare una fresia controllate con estrema attenzione il terreno, la pianta vuole un terreno piuttosto umido e pertanto controllate bene il luogo dove la piantina è riposta. Fate attenzione anche alla sua fioritura, la fresia, come avete letto, teme il freddo, gli sbalzi di temperature e le correnti d'aria, pertanto è facile che gli esemplari cresciuti in un garden siano trascurati.


Specie

I fiori di fresia più venduti e coltivati sono tutti appartenenti ad ibridi derivati da tre varietà: la Fresia Refracta, caratterizzata da fiori giallo chiaro o bianco avorio; la Fresia Alba, caratterizzata da corolle bianche; e la Fresia Corymbosa, caratterizzata da fiori arancio.


Fresia: Curiosità

fresia Questa pianta è considerata molto misteriosa, si sa infatti che proviene dal Sud Africa, ma la sua origine reale è avvolta nel mistero. L'essenza di fresia è molto rara e ricercata, è infatti la base di moltissime essenze e profumi.

Secondo le testimonianze storiche, questa pianta era inoltre utilizzata come pianta medicinale per i nati sotto il segno del sagittario. Si narra che la pianta servisse per riportar sulla retta via i nati sotto questo segno, dato la loro particolare caratteristica di evadere dalla vita reale, dagli obblighi quotidiani e dai contatti umani.

Un ulteriore curiosità è l'utilizzo della fresia per la composizione di bouquet floreali in occasione di matrimoni. Il significato che con questo fiore si vuole dare in una particolare occasione come il matrimonio è l'innocenza e purezza della sposa.


  • fresia pianta erbacea perenne, originaria dell'Africa meridionale; al genere freesia appartengono circa quindici specie botanic
    visita : fresia
  • fresie Solo alcune sono le specie di fresia presenti in natura, tutte diffuse nell'Africa meridionale, nella provincia del Capo
    visita : fresie
  • fresie bianche Le Fresie appartengono al genere di piante Monocotiledoni, che a sua volta fa parte della famiglia delle Iridacee. Si tr
    visita : fresie bianche

COMMENTI SULL' ARTICOLO