Pomelia

Irrorazione e annaffiamento della pomelia

Questa pianta tropicale, seppur diffusa in tutto il mondo e popolare nel nostro meridione, trae origine esclusivamente dal continente americano e viene classificata nella polimorfa famiglia delle Apocynaceae. L'arbusto, denominato solitamente Plumeria, risulta gradita per il lucido fogliame e massimamente per le profumate e durature infiorescenze, con tinte rosacee, gialline e rosseggianti. Oltre che per ornamento, trova impiego per le sue qualità naturali nell'industria farmaceutica e cosmetica. La Pomelia andrà costantemente e ampiamente bagnata durante tutta la stagione primaverile ed estiva, a cadenze anche ravvicinate, lasciando però asciugare la terra tra una annaffiatura e l'altra. Le irrorazioni, poi, dovranno considerevolmente scemare alla fine del periodo di fioritura, sino ad interrompersi del tutto in pieno inverno.
Pomelia

Plumeria Jungle Jacks - Pianta con Vaso di 18 cm - Vendita Esclusiva in Europa (Divine)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27€


Cura e coltivazione della plumeria

Pomelia pianta La Pomelia potrà trovare collocazione all'aperto soltanto in aree con condizioni climatiche temperate, altrimenti sarà conveniente sistemarla in vaso in locali coperti. Di notevole e veloce crescita, se coltivata in piena terra potrà pervenire ad una estensione anche di diversi metri. La terra di coltura dovrà essere morbida e dotata di sostanze organiche, con opportuna aggiunta di materiali sabbiosi e roccia vulcanica espansa. Se posto in vaso, con frequenza annuale l'arbusto andrà sottoposto ad operazioni di rinvaso, impiegando contenitori più grandi in grado di accogliere il robusto sistema radicale. In alternativa, si potranno utilizzare vasi di identica dimensione, avendo l'attenzione di rimuovere accuratamente parte della terra in superficie e le radici della pianta più usurate.

  • Un esempio di pianta di Plumeria da appartamento tenuta in un vaso La pianta di Plumeria si presenta come un tipo di pianta molto bello ed alto. Questa pianta esiste fin dai primi anni del settecento quando veniva molto utilizzate all’interno di case nobili che solit...
  • vischio Pianta dell'Europa , Asia temperata ed Africa boreale vivente allo stato di parassitismo necessario su peri , meli , susini , mandorli , pioppi , aceri , abeti , pini : nel nostro paese è estremamente...
  • bacche agrifoglio L'agrifoglio è una pianta appartenente al genere delle aquifoliaceae originario dell'Europa e nello specifico di tutto il bacino del mediterraneo .Questo arbusto che popola le nostre feste natalizie...
  • pittosporo Una delle piante in assoluto più diffuse in italia è sicuramente il pittosporo . Usato principalmente per l'abbellimento dei giardini esso non ha particolari necessità per ciò che riguarda le cure ....

50pcs / Plumeria bag (Frangipani, Hawaiana fiore) Semi rari semi di fiore esotico semi di fiore Egg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Fertilizzazione della pianta frangipani

Fiore frangipani Per quel che concerne l'ordinario bisogno di essere concimato, l'arbustivo ornativo non denoterà particolari esigenze. La fertilizzazione sarà concentrata, infatti, esclusivamente nei periodi primaverile ed estivo, a cadenze bisettimanali o anche più fitte. Nelle stagioni autunnale e invernale, invece, l'opera andrà completamente interrotta in quanto potenzialmente lesiva per l'armonica crescita della pianta. Si utilizzerà di preferenza fertilizzante di natura liquida, disciolto nell'acqua di irrorazione, che dovrà contenere, all'arrivo dei primi caldi, un'identica quantità delle tre consuete macrocomponenti e, nel cuore dell'estate, la netta prevalenza degli elementi potassici e fosforati rispetto a quelli azotati. Il fertilizzante adottato, peraltro, potrà includere nella giusta entità i microelementi, fra cui spicca il manganese.


Pomelia: Esposizione e patologie

Pianta plumeria Il variopinto arbusto sarà di preferenza collocato in un habitat pienamente illuminato e soleggiato, direttamente esposto agli irraggiamenti solari, mentre patirà luoghi ombrosi o interessati da forti correnti d'aria. Di estrema importanza saranno le condizioni climatiche: la pianta tropicale adora il caldo, anche torrido e afoso, e in presenza di temperature rigide dovrà essere prontamente riparata e protetta con teli e tessuti, oppure spostata in locali riscaldati. Occorrerà sempre ricordare che, al di sotto dei 5°C, la pianta è a serio rischio di sopravvivenza. La Pomelia, in conclusione, potrà essere attaccata da vari insetti e parassiti, quali a titolo di esempio il ragnetto rosso e la cocciniglia. Nella circostanza, si dovranno utilizzare prodotti biologici o specifici insetticidi.


  • plumeria pianta Le Plumerie sono i fiori con cui nelle isole del Pacifico si usa preparare grandi collane da regalare agli ospiti; si tr
    visita : plumeria pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO