Spiraea japonica

Spiraea japonica: generalità

La spiraea japonica è un arbusto originario dell'Asia e dell'Europa, appartenente alla famiglia delle Rosaceae. Si tratta di una pianta a crescita lenta, resistente al freddo e di facile coltivazione, che può essere utilizzata sia da sola, a scopo ornamentale, sia per formare siepi. La spiraea japonica presenta un portamento eretto e un fusto sottile con foglie dentate, strette, di dimensioni medie e di colore verde acceso che vira verso l'arancione in autunno, mentre, nella stagione invernale, le foglie cadono. D'estate, questa pianta si adorna di piccoli fiori di colore variabile, dal bianco al rosa, composti da cinque petali e raccolti in infiorescenze a forma di mazzetti. Le dimensioni medie del singolo arbusto si aggirano intorno a 1-2 m in altezza per circa 1,5 m di larghezza.
Fiori di <em>spiraea</em> japonica

Spiraea japonica var.fireblight - Pot du 5Litres

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,38€


Spiraea japonica: coltivazione

Spiraea japonica in autunno La spiraea japonica ama le posizioni soleggiate, al massimo a mezzombra; è una pianta rustica, resistente sia al freddo sia al caldo torrido e si sviluppa bene in qualsiasi terreno, purché ben drenato e ricco di materia organica. Per quanto riguarda l'irrigazione, le piante appena messe a dimora dovranno essere innaffiate abbondantemente; in seguito, la spiraea japonica si accontenterà dell'acqua piovana, a meno di estati particolarmente torride in cui necessiterà di alcune annaffiature. Alla fine dell'inverno, converrà fornire alla pianta un'abbondante pacciamatura, a base di stallatico o humus, mentre con l'arrivo della bella stagione sarà opportuno concimare la spiraea japonica con un fertilizzante ricco di potassio, per favorire una fioritura rigogliosa.

  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...
  • rosa Il linguaggio dei fiori era un modo di comunicare molto diffuso nell’800 ma ancora oggi, ad esempio, le rose rosse si regalato per significare passione, quelle bianche purezza e quelle rosa amicizia. ...
  • stella di natale Chi di noi non conosce la stella di Natale, o meglio, l’Euphorbia Pulcherrima? Nessuno o quasi. Tutti noi, almeno una volta, abbiamo comprato questa pianta durante il periodo natalizio, per fare un re...
  • giardino fiorito Il giardino richiede cura e manutenzione costante, poiché le piante e i fiori devono essere seguite costantemente durante l’anno. Il giardinaggio è la tecnica che si occupa della coltivazione di piant...

Spiraea japonica var.golden princess - Pot du 4Litres

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,38€


Spiraea japonica: moltiplicazione

Spiraea japonica La moltiplicazione della spiraea japonica può avvenire per divisione o per talea. Divisione: in primavera o in autunno, prelevare i polloni della pianta, assicurandosi che possiedano già un apparato radicale sufficiente. Talea: in estate, prelevare delle talee semilegnose di una lunghezza variabile fra i 7 e i 10 cm; spolverarle con una polvere radicante e piantarle in sabbia; una volta che le talee di spiraea japonica avranno sviluppato un apparato radicale, nell'aprile successivo potranno essere trapiantate in vivaio e coltivate per 1-2 anni prima di essere messe definitivamente a dimora. Le talee possono essere prelevate anche in ottobre, da rami di legno maturo; in questo caso, dovranno essere lunghe 25-30 cm, andranno piantate direttamente in vivaio e messe a dimora dopo 1 anno.


Spiraea japonica: parassiti e malattie

Cespuglio di spiraea japonica La spiraea japonica è abbastanza resistente a parassiti e malattie. Tuttavia, può essere soggetta a infestazioni da afidi, piccoli insetti verdi che si annidano sulla parte inferiore delle foglie. Nel caso in cui la pianta ne dovesse risultare infestata, sarà necessario un trattamento a base di antiparassitari specifici.Inoltre, la spiraea japonica può essere attaccata dallo oidio, o mal bianco, un fungo della famiglia delle Erysiphaceae: se ciò si verificasse, occorrerà innazitutto ridurre le innaffiature, in quanto i funghi si sviluppano in ambienti eccessivamente umidi; inoltre, sarà bene sottoporre la pianta a a un trattamento con antioidici.Infine, la spiraea japonica soffre di marciume radicale, quindi bisognerà prestare sempre attenzione a eventuali ristagni idrici.



  • spiraea La Spiraea è una pianta arbustiva che apparitene alla famiglia delle Rosaceae, e quindi la sua parte più caratteristica
    visita : spiraea

COMMENTI SULL' ARTICOLO