Lithops - Lithops schwantesii

Lithops

Il genere Lithops appartiene alla famiglia delle Aizoaceae e proviene da alcune zone dell'Africa, dove le temperature alte e le aree desertiche ne favoriscono la crescita. Queste piante vengono comunemente chiamate sassi viventi, proprio per la loro particolare forma. A differenza di altre piante succulente, questa è priva di un fusto visibile, perchè la maggior parte della pianta si trova dentro al terreno. In genere crescono a coppie di due foglie, dall'aspetto particolarmente carnoso; le due foglie sono fuse tra loro e in cima è presente un taglio dove spunta il fiore. Queste foglie hanno un aspetto conoidale con la base rivolta verso l'alto. Il Lithops ha un processo naturale di muta, ovvero le foglie vecchie iniziano a seccarsi e al di sotto cominciano a nascere le nuove; quando sono pronte, quelle vecchie hanno un aspetto cartaceo.

Non sono piante particolarmente grandi e si aggirano sui 2 centimetri di altezza e crescono lentamente.

Terra Lithops Mix, 10 l

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,4€


Ambiente ed esposizione

Il Lithops va posizionato in un luogo assolato e non umido; questa pianta, in estate, non va posta alla luce diretta del sole, perchè rischia delle scottature. Ama gli ambienti ventilati e luminosi. Le temperature ideali oscillano tra un minimo di 10 gradi e un massimo di 25 gradi, anche se reggono anche a temperature superiori i 30 gradi.

  • L'Astrophytum è un genere che appartiene alla famiglia delle cactaceae. Questo genere di pianta si caratterizza per la sua curiosa forma a stella da cui prende il nome. Le varie specie sono riconoscib...
  • La Gasteria è una pianta che appartiene alla famiglia delle Aloaceae, molto simile alla più nota Aloe e che conta più di 70 specie. Di origini sudafricane, questa pianta succulenta ha foglie lunghe e ...
  • Il Mesembriantemo è una genere che appartiene alla famiglia delle Aizoaceae, di origine Sudafricana e a cui fanno parte più di 100 specie differenti. Questo tipo di pianta è più adatta a vivere all'e...
  • Il Pachypodium è un genere che si adatta facilmente a climi aridi e con poco acqua. Fa parte della famiglia delle Apocynaceae e la sua origini si può identificare nell'Africa meridionale in cui appare...

PIANTE GRASSE VERE RARE Lithops Bolusi VASO COLTIVAZIONE produzione Viggiano Cactus Sassi viventi PIANTE PICCOLE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,59€


Terreno

Il Lithops ha bisogno di un terreno con un buon drenaggio e si può optare per un terriccio già pronto adatto ai cactus. Se si vuole comporre il terriccio si dovrà usare una parte di terra, una parte di sabbia silicea e una parte di pomice.


Messa a dimora e rinvaso

Il Lithops ha delle radici piuttosto sviluppate e che crescono verticalmente; il vaso deve essere, quindi, più alto che largo. Essendo piante dalla crescita lenta e soprattutto ridotta, il vaso non dovrebbe essere più alto di 12 centimetri. E' preferibile l'uso di vasi di plastica perchè mantengono il terreno più umido e le radici ottengono la giusta quantità di acqua. Il rinvaso va fatto ogni due anni; quando si effettua, si consiglia di unire al terreno un po' di insetticida, così da prevenire l'attacco di eventuali pidocchi, alle radici.


Annaffiatura

Il Lithops nella stagione calda va annaffiata regolarmente quando la superficie del terreno risulta asciutta da un paio di giorni. Durante l'inverno non va annaffiata; sospendere da ottobre fino a maggio circa. Il periodo vegetativo inizia verso maggio/giugno e la pianta va annaffiata almeno due volte al mese.

Se le giornate sono particolarmente calde si consiglia di vaporizzare dell'acqua.


Concimazione

In linea di massima il Lithops non necessita di particolari concimazioni; questo è valido se il terreno che si è preparato è adeguato alla pianta. Se ci si accorge che la pianta ha bisogno di ulteriori alimenti, occorre adoperare un concime ricco di fosforo e povero di azoto. Il concime va dato nella stagione estiva, un paio di volte. Se notate che la pianta sta bene e cresce, evitate il concime perchè potrebbe spaccare le foglie.


Riproduzione

Il Lithops si riproduce per talea e anche attraverso la semina. Il seme va piantato poco prima del periodo vegetativo, ovvero tra marzo ed aprile. Il terreno dovrà avere una prevalenza di sabbia e materiale drenante. I semi germinano nel giro di due settimane.

Alcune specie rendono possibile la talea; adoperare una lama sterile per separare le due foglie e prelevare un pezzo. Il pezzo di Lithops andrà posto direttamente nella sabbia e in meno di un mese, dopo che le radici saranno spuntate, sarà possibile cambiargli dimora.


Potatura

Il Lithops tende a seccare e le foglie vanno eliminate. La particolarità è che, una volta eliminate le foglie vecchie, al loro posto nasceranno delle nuove foglie.


Fioritura

Ogni coppia di foglie di Lithops produce un solo fiore, in genere bianco, che assomiglia per forma alla classica margherita. I fiori, rispetto alla pianta, sono piuttosto grandi e raggiungono anche i 5 centimetri. La fioritura avviene a fine estate dopo il periodo vegetativo, a partire da settembre per un paio di mesi. Il Lithops fiorisce quando ha almeno tre anni.


Malattie e parassiti

Quando la pianta è posizionata in un ambiente poco luminoso tende a crescere assumendo una forma allungata; in questo modo perde la sua forma caratteristica. Anche quando è annaffiata eccessivamente tende a cambiare il suo aspetto e ad assumere un colore sbiadito. Il Lithops è in genere attaccato dalle cocciniglie e a volte, soprattutto sulle radici, dai pidocchi. Il consiglio è quello di usare degli insetticidi a largo spettro.


Vendita

Il Lithops è una pianta comune e di facile reperibilità; si possono acquistare i semi o la piantina per pochi euro.


Specie più diffuse

Lithops Optica è una specie, che a differenza di tante altre di Lithops, continua a crescere anche nella stagione invernale e di conseguenza va anche annaffiata. Fiorisce in autunno con fiori bianchi.

Lithops Aucampiae è piuttosto grande come specie, tanto che raggiunge anche i 4 centimetri di altezza. Le foglie hanno un colore che tende al viola ed i suoi fiori sono gialli.


Curiosità

Alcune specie di Lithops espongono solo la punta della pianta con le sue foglie, lasciando il resto sotto la terra.

Se si vuole proteggere la pianta e le sue radici dai pidocchi, si può mettere della naftalina sul fondo del vaso.



  • lithops Si tratta di una specie che predilige in maniera particolare la luce, e ama essere illuminata: nel momento in cui si tro
    visita : lithops

COMMENTI SULL' ARTICOLO