piantare siepi

Introduzione

Le siepi sono degli elementi vegetali sempre più presenti nei nostri giardini. Versatili, raffinate, basse o alte, queste strutture consentono di stilizzare ancora meglio lo spazio esterno e di proteggerlo dal vento o dagli sguardi indiscreti. Le soluzioni per dare vita a siepi uniche ed originali sono tantissime, ma tutte partono dalla stessa regola: la piantumazione o piantagione o messa a dimora. Prima di arrivare alla siepe così come tutti la conosciamo, bisogna, infatti, piantare le relative piante. Questa struttura si può infatti creare con specie sempreverdi, a foglia caduca o fiorite. La piantagione di qualsiasi siepe richiede sempre le stesse tecniche, mentre cambia solo il periodo o la stagione in cui è possibile farlo.
piantaresiepi

Belle Vous 20cm SK5 Cesoie Ergonomiche per Potatura da Giardino in Acciaio-Lame Affilate perfette per tagliare Cespugli, Arbusti & Siepi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€
(Risparmi 13€)


Periodo e regole

Le siepi sempreverdi, ad esempio, si piantano in tarda primavera ( tra aprile e maggio) o in autunno, tra settembre ed ottobre. Altre specie si possono anche piantare a dicembre. Il periodo migliore dipenderà anche dal clima. In zone particolarmente fredde conviene intervenire a primavera. La piantagione della siepe dovrà anche tener conto delle distanze legali con il confine dei vicini. La regola generale, fissata anche dalla legge, stabilisce che la siepe debba distare almeno 50 centimetri dalla proprietà altrui. Per le siepi di faggio, castagno e simili, la distanza è di un metro e mezzo. Le misure vanno prese in orizzontale, partendo proprio dalla linea di confine. Le distanze possono non essere rispettate se il confine è delimitato da un muro divisorio.

  • Piantine di siepe Il primo passo da compiere dopo aver deciso di piantare siepi nel proprio giardino, è quello di individuare il tipo più idoneo. In commercio esistono moltissime tipologie differenti, sia in termini di...

20 Piante Lauroceraso da giardino siepi siepe vaso 7 (20 vasi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


piantare siepi: Come procedere

Dopo aver preso le misure e acquistato le piante in vivaio, si può procedere a piantare la siepe. Intanto si delimita la porzione di terreno da scavare ( con corde o canne di bambù) e si procede a scavare delle buche profonde da 50 centimetri a un metro. Le buche vanno inumidite con acqua. Su questa superficie si inseriranno le piantine non più alte di mezzo metro. Le stesse vanno estratte delicatamente dal vaso e interrate a una profondità di circa trenta centimetri. Questa misura consentirà alle piante di stare dritte e di attecchire. Le piantine vanno ricoperte nascondendo tutte le radici. Le stesse vanno piantate in maniera sfalsata e a una distanza di circa quaranta centimetri l’una dall’altra. Al termine si ricopre tutto con terreno mescolato a del concime apposito. Il miscuglio deve raggiungere la stessa superficie dell’intero suolo giardino. Lo stesso va poi livellato e schiacciato con la pala. Dopo la messa a dimora vanno eliminati i rami secchi o danneggiati e si deve spargere sul terreno della corteccia inumidita. Al termine si procederà con la prima irrigazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO