Potatura siepe alloro

vedi anche: alloro

Potatura siepe alloro

La siepe di alloro è una delle più semplici da coltivare. Composta da una pianta sempreverde, questa siepe resiste a condizioni ambientali avverse e non ha eccessive esigenze colturali. L’alloro, infatti, è una pianta dalle foglie persistenti, cioè sempreverdi. A differenza delle specie caduche, l’alloro non perde le foglie in inverno e garantisce un effetto coprente durante tutto il corso dell’anno. L’unica esigenza dell’alloro è quella di essere potato. Non tante volte come il lauroceraso, ma comunque almeno due volte per regolarne la crescita e lo sviluppo vegetativo. L’alloro, o laurus nobilis, è una pianta che prima dell’estate produce piccoli fiori con un gradevole effetto estetico. Dopo questa fase, segue la fruttificazione. Il periodo di potatura della siepe di alloro deve essere effettuato proprio dopo la fruttificazione e mai prima. In genere si interviene dall’autunno alla primavera. Il primo intervento va effettuato tra settembre ed ottobre, mentre il secondo, a marzo e prima che ricominci il nuovo ciclo vegetativo della pianta.
lauro nobilis

CESOIE TELESCOPICHE DA 56 CM - Affilate e facili da usare - Cesoie da giardino in acciaio resistenti agli urti e alla ruggine - Forbici professionali per lavori di giardinaggio, potature e rifiniture - SODDISFAZIONE GARANTITA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,45€


Come procedere

alloro siepe I tagli vanno effettuati con le cesoie e non con le forbici. Le cesoie consentono degli interventi più netti che non danneggiano la struttura della siepe. La prima potatura della siepe di alloro prevede tagli alla base, in modo da renderla più fitta e folta. Questo intervento si può praticare anche per le siepi di alloro adulte. La potatura basale della siepe giovane si effettua solo se l’alloro presenta radici forti e ben attaccate al terreno. La potatura va evitata nel caso la siepe sia stremata da condizioni ambientali difficili, come freddo o caldo eccessivo. In qualsiasi momento, invece, è possibile effettuare la cimatura. Questo intervento consiste nella rimozione dei germogli apicali per favorire l’emissione di nuovi getti. La cimatura va effettuata il prima possibile, magari già dal primo intervento di potatura autunnale. A primavera, invece, si può somministrare un fertilizzante che aiuti l’alloro a produrre nuovi rami. In sostituzione alla cimatura, si può procedere con la potatura della parte basale. L’alloro, infatti, tende a produrre nuovi rami proprio nella parti dove viene tagliato. Nella siepe è molto importante che vi sia una crescita fitta alla base, in modo da rendere questa barriera naturale il più possibile protettiva e schermante. Dopo i tagli, bisogna ricordarsi di rimuovere i resti di potatura, come rami e foglie secche. Questi vanno gettati il più lontano possibile dalla siepe, oppure bruciati. Lasciarli sul terreno, infatti, li rende facile veicolo di trasmissione di funghi, virus e batteri vegetali.


    06-260-010 SUPERThrive 30ml, Marrone

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€



    • siepe di alloro Le piante sempreverdi sono le più utilizzate in giardino, al fine di creare siepi decorative. Quest'ultime si possono tr
      visita : siepe di alloro
    • pianta di alloro L'alloro è un albero sempreverde perenne che può raggiungere altezze di 10 m, anche se normalmente è coltivato in forma
      visita : pianta di alloro
    • pianta alloro Salve mi chiamo Domenico, vorrei qualche informazione circa la potatura delle siepi di Alloro. Ho piantato nel mio giard
      visita : pianta alloro
    • potatura siepi Quello della potatura della siepe è, da sempre, un momento particolarmente importante per coloro i quali amano prendersi
      visita : potatura siepi

    COMMENTI SULL' ARTICOLO