potatura siepe lauro

Potatura siepe lauro

L’alloro o laurus nobilis, comunemente conosciuto come “lauro”, è un sempreverde molto utilizzato per le siepi. Pratica e semplice da coltivare, la siepe di lauro tende a crescere in maniera compatta e rigogliosa, offrendo un buon potere schermante. Buona anche la resa estetica di questa siepe, che tende a produrre piccoli fiori bianchi primaverili. La siepe di lauro non richiede eccessive cure colturali, tranne che per la potatura. Questa dovrebbe essere effettuata con regolarità, visto che l’alloro tende ad avere una crescita disomogenea nella parte basale, dove la luce solare non arriva molto facilmente. Il risultato di questa condizione sono fusti eccessivamente ingrossati, rami secchi e totale depauperamento del fogliame. Prima che l’alloro arrivi a questo tragico punto di non ritorno, conviene munirsi di impegno e pazienza e programmare gli interventi di potatura. A differenza del lauroceraso, che va potato obbligatoriamente due volte l’anno o forse di più, l’alloro può essere potato anche solo una volta l’anno. I periodi migliori per farlo sono maggio e settembre. Durante questi mesi il clima è più mite e non è soggetto agli sbalzi termici. Meglio evitare la potatura dell’alloro durante la fioritura, perché i tagli drastici tendono a eliminare i germogli fiorali e a compromettere le fioriture successive.
potaturasiepelauro

Ribiland PRCHT64 Tagliasiepi con Manico Soft-Touch, 64 cm, Verde/Grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,48€


potatura siepe lauro: Come procedere

Per potare la siepe di lauro bisogna scegliere una giornata fresca e mite, da evitare quelle troppo ventose o con troppi sbalzi di temperatura. La siepe si pota iniziando dalla parte basale. Se i tagli vengono eseguiti regolarmente, in genere è necessaria solo qualche spuntatina, se invece si è saltato qualche anno, meglio procedere con una potatura drastica. Il lauro, infatti, non soffre i tagli eccessivi e tende a emettere nuovi ricacci subito dopo la potatura. In caso di crescita eccessiva della siepe, si può procedere anche due volte l’anno: a maggio e a settembre. I tempi di potatura possono anche allungarsi di un mese, rispettivamente a giugno e a ottobre, dipende dalle condizioni climatiche. I fusti, i rami secchi e le foglie danneggiate si tagliano con le classiche cesoie per potatura. Queste possono essere elettriche o manuali. In caso di fusti molto grossi conviene usare quelle elettriche. Gli attrezzi vanno puliti e disinfettati, sia prima che dopo l’uso. La potatura consente di determinare anche l’altezza della siepe di alloro. Non bisogna temere di aver tagliato troppo, perché il lauro tende in breve tempo a uniformarsi raggiungendo comunque l’altezza prefissata prima della potatura.


    TecTake Tagliasiepi con accessori, asta telescopica e 7,2V batteria Li-Ion

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,89€


    • lauro siepe Le siepi di lauro o di alloro sono le più utilizzate nei giardini di campagna. L’alloro, infatti, è una pianta tipicamen
      visita : lauro siepe

    COMMENTI SULL' ARTICOLO