Potatura siepi periodo

Scegliere il periodo giusto per la potatura di una siepe

Quello della potatura della siepe è, da sempre, un momento particolarmente importante per coloro i quali amano prendersi cura direttamente del proprio giardino. Non si tratta solo di aiutare la pianta a crescere in maniera appropriata ma, anche di dare un tocco estetico personale al nostro giardino. Dobbiamo tenere in considerazione, infatti, che la nostra siepe rappresenterà lo sfondo per tutte quelle piante a fiore che andremo ad inserire nel nostro giardino. Inoltre, aspetto da non trascurare, la potatura della siepe è significativa anche per quanto riguarda la pulizia del nostro giardino. In tutto ciò è di fondamentale importanza conoscere il momento giusto per rimboccarsi le maniche e mettersi all'opera .E' bene sapere, innanzitutto, che una regola fissa per stabilire il periodo di potatura di una siepe non esiste. Ma quand'è allora il periodo giusto?
Tecniche di potatura di una siepe

Giardino forbice in acciaio al carbonio forbice giardinaggio Scissor Branch Pruner trimmer Tool

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€
(Risparmi 7,3€)


Quali siepi e in quale momento

Potatura di siepe di conifere effettuabile tutto l'anno Di base, è consigliabile conoscere attentamente la tempistica di potatura per ogni siepe.Tuttavia, in linea di massima possiamo dire che, il periodo di potatura della maggior parte delle siepi è quello che coincide con l'arrivo della primavera e più precisamente al termine della fioritura. Molte siepi, infatti, hanno principalmente un compito decorativo. Privarle di rami durante il periodo invernale le priverebbe della loro qualità più importante: la bellezza nella fioritura. E' il caso ad esempio della Tamerice, dell'Escallonia, della Forsizia e della Fotinia, la quale fa parte della famiglia della rosacee. Non mancano, ovviamente le siepi che richiedono una tagliata in inverno, come ad esempio l'alloro e alla fine dell'estate come l'Aucuba. Le siepi sempreverdi di conifere o le piante da frutto a foglia caduca (come il nocciolo) rappresentano una particolarità. Possono essere potate durante tutto l'anno. Le conifere anche più volte l'anno.

  • periodopotaturasiepe Le siepi vanno potate per mantenerle sempre regolari e ordinate e per proteggerle dagli attacchi di parassiti e malattie. Regolari potature favoriscono anche l’emissione di nuovi germogli che possono ...

40 PIANTE PIANTA DI BOSSO BUXSUS SEMPREVIRENS ARREDO BORDURA GIARDINO ESTERNO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,9€


Come potare una siepe. Istruzioni per l'uso

Forbicione da giardino per potare una siepe Su come potare una siepe è stato scritto molto. Partiamo dal presupposto che esistono due metodi prevalenti: quello formale e quello informale. Il primo riguarda tutte quelle siepi che si trovano all'interno del giardino. In genere sono siepi decorative e spesso assumono forme geometriche o particolari. La potatura, pertanto sarà molto artistica. Per quanto riguarda le siepi perimetrali, la cui funzione è principalmente divisoria, il taglio sarà decisamente più netto ed approssimativo e viene effettuato principalmente per evitare che la pianta si alzi troppo in altezza. D'altronde, questo tipo di siepi non ha bisogno di particolare manutenzione, data la resistenza. L'importante, non ci stancheremo mai di sottolinearlo, è di individuare il periodo giusto per la potatura della siepe, così da evitare possibili danni per la pianta. A seconda delle dimensioni della siepe è importante scegliere lo strumento giusto. Per siepi di grandi dimensioni è consigliato un tosasiepi elettrico, altrimenti è sufficiente un classico ma sempre valido forbicione. Per le piccole correzioni e per i tagli più specifici suggeriamo delle cesoie da giardino.


Potatura siepi periodo: L'importanza di potare una siepe nel momento e nel modo giusto

La rifinitura è un aspetto importante nella potatura della siepe Spesso la potatura di una siepe viene sottovalutata. Non potare una siepe significa lasciar crescere una pianta in un modo inappropriato, senza un ordine logico. In particolare, si formerebbero troppi rami piccoli e sottili all'esterno che impedirebbero il passaggio della luce e dell'aria e, di conseguenza la produzione di foglie. Per iniziare è consigliabile partire dall'alto della siepe e poi passare ai lati, facendo attenzione a seguire un ordine che vada dal basso verso l'alto. Il taglio deve essere preciso, senza scalinature, così da mantenere l'equilibrio generale della pianta. Alcuni consigli pratici: - utilizzate un telo di plastica da appoggiare sul prato. Servirà a raccogliere i pezzi tagliati e a preservare l'erba; - evitare di tagliare i rami più grandi. Il taglio di un ramo è per la pianta come una ferita che deve ricucirsi il prima possibile per evitare possibili infezioni; - tagliate sempre nella stessa direzione; - utilizzare delle corde fissate ai quattro angoli della siepe per avere un taglio preciso.


  • taglio siepe Una siepe cresce e si mantiene sana e folta se è adeguatamente curata e potata. La potatura, soprattutto, rappresenta la
    visita : taglio siepe

COMMENTI SULL' ARTICOLO