siepe bassa

Introduzione

La siepe può avere diverse altezze. C’è chi la preferisce alta e chi bassa. Le siepi alte superano in genere i due metri, mentre quelle basse si mantengono tra trenta e cinquanta centimetri. Ma esistono piante in grado di dare vita velocemente a delle siepi basse? Questa la domanda che molti aspiranti giardinieri si pongono. In teoria è possibile creare una siepe bassa, ma il risultato dipenderà dalle cure che si è disposti ad effettuare su di essa, dalla tipologia di pianta usata, dal tipo di terreno, clima ed esposizione. Questi fattori influenzano significativamente le possibilità di crescita di una siepe, sia alta che bassa. Per la siepe bassa si deve considerare anche il tempo che la stessa impiegherà a crescere e a infittirsi e gli interventi di potatura necessari a mantenerla sempre dell’altezza desiderata.
siepebassa

CESOIE TELESCOPICHE DA 56 CM - Affilate e facili da usare - Cesoie da giardino in acciaio resistenti agli urti e alla ruggine - Forbici professionali per lavori di giardinaggio, potature e rifiniture - SODDISFAZIONE GARANTITA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,89€


siepe bassa: Come procedere

Per le siepi basse si possono scegliere tante tipologie di piante. Viste le esigenze di mantenere bassa l’altezza della siepe, sarebbe preferibile puntare sulle sempreverdi. In questo campo si possono trovare sempreverdi alte e dalla crescita vigorosa e sempreverdi basse dalla crescita fitta ma meno potente in altezza. Per una siepe bassa è meglio scartare la photinia, sempreverde dal gradevole risultato estetico ma con una crescita in altezza troppo eccessiva. Una siepe bassa si può creare con il lauroceraso e il bosso. Il primo è un sempreverde dal costo accessibile e dalle scarse necessità colturali. La pianta, purtroppo, tende a crescere molto velocemente, e se si vuole mantenere davvero bassa questa siepe, bisogna ricorrere a frequenti potature, anche due o tre volte l’anno. I tagli frequenti rischiano però di indebolire la siepe e di renderla suscettibile agli attacchi di parassiti e malattie. La siepe bassa ideale è quella di bosso, sempreverde da siepe usato fin dall’Ottocento nei giardini nobiliari. Il bosso è resistente, si mantiene a un’altezza decisamente più bassa rispetto alle altre sempreverdi e non richiede interventi colturali, né irrigazione, né concime e nemmeno potature. Per ottenere una siepe bassa conviene scegliere una varietà nana di bosso. Ottimo in tal senso è il buxus pumila, sempreverde per siepi basse che dura a lungo e non si ammala quasi mai. Per queste sue proprietà, il buxus pumila costa un po’ di più rispetto alle altre piante da siepe. La spesa viene però ammortizzata dalla lunga durata di questa pianta. Basta pensare che alcune siepi di bosso nano risalgono addirittura ai primi del Novecento. La siepe bassa di bosso nano va innaffiata tutti i giorni nei primi due anni, dalla primavera all’autunno. Ci metterà un po’ di tempo a raggiungere il mezzo metro, ma una volta adulta resisterà anche al caldo e al freddo eccessivo.

  • siepe bassa giardino La siepe bassa è un prodotto molto venduto in Italia perché si presta bene ad ogni ambiente e a svariati utilizzi. In campagna, ad esempio, la siepe sostituisce la classica ringhiera in ferro e viene ...
  • siepibasse Le siepi sono delle strutture vegetali sempre più presenti in giardino. Composte da diverse specie di piante, queste strutture possono avere diverse forme e altezze. Le siepi, infatti, possono essere...
  • Siepe bassa decorativa Una siepe è costituita da numerose piante coltivate l'una attaccata all'altra in filari molto stretti, in modo da formare un muro verde compatto e fitto, il più delle volte si tratta di alberi o arbus...

Woltu GZZ1187gn Rotolo per Ringhiera di Balcone Fascette Copertura Protezione Frangivento Oscurante Paravista PVC Poliestere Recinzione Giardino Esterni Verde 0,19x35m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
(Risparmi 3,96€)



COMMENTI SULL' ARTICOLO