Siepe rossa

Siepe rossa

Gli amanti delle siepi sono molto fantasiosi e creativi. Di solito non si accontentano di strutture normali o comuni, ma cercano soluzioni creative ed esteticamente attraenti. Una delle siepi più gettonate del momento, forse perché abbastanza creativa e informale, è quella rossa, o meglio la siepe di photinia red robin. Questa siepe è realizzata con un arbusto sempreverde che sviluppa nuove foglie di colore rosso. Il colore intenso del fogliame spicca sul classico sfondo di foglie verdi, dando a questa siepe un look molto acceso e carinamente appariscente.
sieperossa

Wolf-Garten 7087887 LI-ION Power BS80+10EM Forbici a Batteria Integrata per Erba e Siepe, Rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 78,33€
(Risparmi 49,57€)


Caratteristiche

La siepe rossa, come già detto, si crea con la photina red robin, arbusto sempreverde che può essere coltivato anche come pianta singola in vaso. La siepe rossa è generalmente fitta, compatta e cresce velocemente. Raggiunge altezze di quasi due metri e permette di ombreggiare, delimitare e rinfrescare spazi sia pubblici che privati. Le siepi rosse sono molto usate nell’arredo urbano, ma iniziano a comparire anche nei giardini privati. Il fascino di queste siepi è indiscutibile e consente di creare barriere vegetali miste o di tipo informale. In primavera, poi, la siepe rossa si colora di piccoli fiorellini bianchi che la rendono ancora più attraente.


  • photinia red robin Se non ci si accontenta di una siepe normale o poco appariscente e si vuole optare per una soluzione creativa dai colori brillanti, una delle varietà più ricercate e di successo del momento (forse per...

Wolf-Garten 7095093 ACCU BS EM Lama Siepe, Rosso/Grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,78€
(Risparmi 10,22€)


Cure colturali

La photinia sopporta bene qualsiasi condizione climatica, anche se le sue foglie tendono a seccarsi se esposte per troppo tempo al gelo. La siepe rossa ha bisogno di essere concimata a fine inverno, con del concime organico o granulare a lenta cessione. La potatura, invece, si deve effettuare a inizio estate, per favorire la comparsa del fogliame rosso. Se necessario, in previsione delle gelate invernali o in caso di vuoti all’interno, la siepe rossa va potata anche a fine estate. Questa siepe ama i terreni fertili e le esposizioni soleggiate: una corretta esposizione la protegge, infatti, dai rigori invernali. Anche se resistente al caldo, la siepe rossa non può resistere a lungo ai periodi di siccità. Durante il periodo estivo è meglio dotarla di un buon impianto di irrigazione a goccia.


Propagazione

La siepe rossa di photinia si moltiplica per talea. Il rametto si preleva in estate e si mette a dimora in un vaso pieno di terriccio universale. Poi si procede ad irrigare e a posizionare il vaso all’ombra. Prima di attecchire sul terreno, la talea deve rimanere in vaso per quasi due anni. Durante il prelievo si consiglia di non ingerire la pianta, perché tossica per l’uomo. La photinia rossa invece è il cibo preferito di alcune specie di uccelli. Questo può causare anche lo svuotamento della siepe, che viene beccata proprio da questi volatili.




COMMENTI SULL' ARTICOLO