Siepi di diverso tipo

Siepi miste

Quando si parla di siepe, in genere si intende uno schermo compatto, costituito da una singola specie di piante, tutte uguali, poste vicine. Per ottenere un effetto più mosso e decorativo è anche possibile porre a dimora delle siepi miste. In sostanza si scelgono piante con esigenze colturali molto simili, ma con fogliame diverso, in modo da colorare la siepe e renderla più viva e decorativa. Volendo risulta anche possibile utilizzare comunque piante della stessa specie, ma di varietà diverse, come ad esempio avviene spesso con l'agrifoglio, che è presente in commercio in varietà a foglia verde scuro, verde brillante, screziate di bianco, variegate di argento. Il risultato è molto più gradevole di una siepe mono varietale, e permette di dare maggiore dignità a questa struttura: non più un semplice schermo, ma parte integrante del giardino.
Siepe mista costituita da due varietà di piante

Compo, Concime Granulare a lenta cessione per le colture del giardino, tappeti erbosi, aiuole, cespugli, arbusti, piante ad alto fusto, 4 Kg, 5x7,9x22,5 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,2€


La scelta degli arbusti

Siepe mista Quando si scelgono le piante che comporranno delle siepi miste risulta importante selezionare piante che possano convivere senza problemi. Dovranno quindi avere simili esigenze colturali, per quanto riguarda tipologia di terreno, annaffiature, concimazioni; ma dovranno anche gradire la stessa luminosità, e dovranno poter sopportare lo stesso clima. In questo modo non si rischia di avere piante che vegetano vigorosamente, affiancate da arbusti sofferenti; e neppure dovremo trovarci nelle condizioni in cui alcune piante della siepe mista necessitino di cure molto particolari, che potrebbero danneggiare gli arbusti vicini. Spesso le siepi miste sono costituite solo da due o tre diverse specie o varietà di piante, in modo da rischiare meno che nel corso degli anni manifestino uno sviluppo differente, o esigenze particolari. Come dicevamo, è anche possibile porre a dimora arbusti della stessa specie, ma di varietà diverse.

  • siepeprofumata Le siepi sono delle barriere naturali usate per delimitare e decorare gli spazi esterni, sia pubblici che privati. In queste strutture, si assiste allo sviluppo di diverse specie vegetali con caratter...

STI Siepe Sintetica Sempreverde Bosso Bicolore Invernale 50x100cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Porre a dimora le siepi miste

Schema di siepe mista di rose Dopo aver scelto piante che manifestano esigenze colturali simili, è giunto il momento di porle a dimora. Prima di tutto, lavorate bene il terreno, mescolandovi del terriccio di torba e poco stallatico, per favorire l'attecchimento degli arbusti. Quindi segnate una linea, aiutandovi con un filo legato a due picchetti, da posizionare alle estremità della zona da piantumare. A questo punto, cercate di distribuire gli arbusti in modo armonioso; se avete scelto solo due o tre varietà di piante, ponetele a dimora in modo alternato. Se invece la vostra siepe mista è costituita da molte diverse specie, allora cercate di avvicinare piante con fogliame dalla texture o dal colore in contrasto, in modo che la vicinanza esalti le caratteristiche di ogni singolo arbusto. Prima di interrare gli arbusti, posizionateli lungo la linea tracciata; e osservate l'effetto coreografico in lontananza, per capire se sia il caso di invertire o spostare qualche esemplare.


Siepi di diverso tipo: Il bordo misto

Ampio bordo misto in piena fioritura Spingendoci oltre la siepe mista, troviamo il bordo misto; invece di una siepe, fitta e compatta, che crea uno schermo unico e di altezza uniforme, il bordo misto prevede di porre a dimora una mescolanza di piante, di diverse tipologie, altezza, con fiori, a foglie sempreverdi o caduche. In questo modo si cerca di creare una bordura per il giardino, che funzioni in parte anche come schermo all'esterno, ma con un aspetto più naturale ed armonioso. Il bordo misto è più una aiuola dove porre a dimora molte piante diverse, piuttosto che una siepe. Ma nonostante questo, tende a mantenere alcune delle peculiarità della siepe, come la delimitazione degli spazi e l'aumento della privacy per chi vive il giardino. Le piante del bordo misto sono accomunate solo da esigenze colturali simili; per il resto possono essere completamente diverse: piccoli alberi affiancati da arbusti da fiore a foglie caduche, con vicino piante sempreverdi, o dei rampicanti. Il risultato è molto movimentato, ma se poste a dimora sapientemente, le piante del bordo misto non portano al caos, ma a creare una struttura che simula la natura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO