ficus pumila

vedi anche: Ficus

Caratteristiche

La Ficus Pumila si caratterizza un arbusto rampicante dalle dimensioni estremamente ridotte, sempreverde e che proviene dalla parte centromeridionale del continente asiatico.

Questa pianta rampicante si caratterizza per avere un portamento rampicante o prostrato ed ha una particolare tendenza ad attaccarsi, nella maggior parte dei casi, a qualsiasi supporto sfruttando le sue radici aeree.

I fusti della pianta di Ficus Pumila si caratterizzano per essere decisamente sottili e ramificati e permettono di sviluppare un arbusto dai tratti decisamente compatti, con una lunghezza che può arrivare anche fino a 70-80 centimetri.

Le foglie di questo arbusto rampicante si caratterizzano per avere delle dimensioni piuttosto ridotte, dalla forma ovale e dalla colorazione verde brillante. Inoltre, è importante evidenziare come esistano in natura davvero numerose cultivar, che possono essere a foglia piccola o variegata di bianco.

In natura, la pianta rampicante della ficus pumila si caratterizza per la produzione di fiori dalle ridotte dimensioni, per poi attendere che arrivino i frutti, anche se non si trovano con grande facilità negli esemplari che vengono coltivati all'interno del nostro territorio. Ad ogni modo, si tratta di piante dalle ridotte dimensioni che vengono coltivate, nella maggior parte dei casi, all'interno di panieri appesi e spesso la potatura avviene ogni anno per garantire il mantenimento di una vegetazione decisamente più compatta e contenuta.

ficus pumila

Ficus ginseng - 20cm pot

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Esposizione

ficus pumila 2 L'esposizione della ficus pumila deve avvenire all'interno di un ambiente decisamente luminoso, con delle temperature invernali che si aggirano sui 15-18 gradi centigradi.

Nel corso della stagione estiva, questa pianta rampicante si può collocare anche all'esterno, ma sempre posizionandola in un ambiente ombreggiato o semiombreggiato, che non sia esposto direttamente ai raggi del sole nel corso delle ore più calde della giornata.

Per quanto riguarda le annaffiature, bisogna evidenziare come debbano essere svolte in modo regolare e costante, senza lasciar passare troppo tempo tra un'annaffiatura e l'altra nel corso dell'anno.

Altrettanta attenzione si dovrà prestare all'umidità, evitando che raggiunga dei livelli troppo elevati per via delle annaffiature.

Nel corso della stagione invernale e durante quella primaverile, il consiglio è quello di provvedere a vaporizzare in modo sporadico la chioma della pianta del kaki con dell'acqua demineralizzata.

Ad intervalli periodici di 10-15 giorni, è necessario apportare del concime per piante verdi, che si deve mescolare all'acqua che caratterizza le annaffiature.

  • foto afidi buongiornoin salotto ho un grande ficus beniamino che ultimamente presenta un lato con la parte superiore delle foglie appiccicosa. sembra pianga!Infatti sul parquet a volte c'è come resina. che d...
  • ficus benjamina Quando parliamo del Ficus facciamo riferimento a quel genere che appartiene alla famiglia delle Moracee e include tutta una serie di piante sempreverdi (addirittura più di 800) che provengono un po' d...
  • ficus retusa All'interno di questa famiglia c'è la possibilità di trovare diverse specie di piante che appartengono alla categoria sempreverde e che presentano un'origine tipicamente tropicale.Si tratta di speci...
  • ficus carica Il Ficus Carica è un albero che presenta origini tipicamente asiatiche, dal momento che proviene dalla parte occidentale dell'Asia: si tratta di una pianta che è arrivata ormai da un gran numero di se...

Exotenherz.de - Bonsai di Ficus retusa cinese, 12-15 anni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,99€


Terreno

Dal punto di vista del terreno, la pianta del ficus pumila si caratterizza per dover essere posta a dimora all'interno di substrato che abbia una notevole quantità di materia organica al suo interno, ma che al contempo sia piuttosto soffice e con un buon livello di drenaggio.

Si tratta, in ogni caso, di piante che presentano un apparato radicale piuttosto sviluppato e per tale ragione devono essere inserite all'interno di contenitori dalle dimensioni piuttosto elevate o, in alternative, devono essere rinvasate circa ogni due anni.

La moltiplicazione della pianta di ficus pumila, in natura, si verifica mediante seme, dal momento che non si può facilmente trovare la semente.

Nella maggior parte dei casi, si tratta di piante che devono essere moltiplicate mediante la tecnica della talea: infatti, le porzioni di fusto che vengono prelevate dalla pianta si caratterizzano per radicare in modo estremamente veloce e devono essere rinvasate in modo immediato all'interno di un singolo contenitore.

Per quanto riguarda i parassiti e le malattie che possono colpire questa pianta rampicante, è necessario evidenziare come si tratta di una specie di ficus che può contare su un ottimo livello di resistenza nei confronti delle malattie, mentre invece soffre spesso l'attacco di parassiti del calibro di cocciniglia, afidi, acari e tripidi.


ficus pumila: Utilizzo

Dal momento che si tratta di una pianta cascante e rampicante, viene utilizzato nella maggior parte dei casi per la copertura dei muri spogli in cui le temperature non scendono sotto determinate soglie.

A queste latitudini si può facilmente vedere la pianta di ficus pumila all'interno degli uffici in vaso e, in questo caso, viene impiegato in numerose occasione nella varietà variegata, alla stregua di una vera e propria pianta di appartamento.

Ad ogni modo, si tratta di una pianta che può contare su un'ottima resistenza nei confronti delle temperature rigide, al punto tale che diverse persone la sfruttano anche sui muri caldi in numerosi terrazzi.

Infatti, la foglia dalle dimensioni ridotte e anche piuttosto fitta è la soluzione ideale per realizzare un ottimo sfondo ad altre piante, in modo particolare nel corso della stagione invernale, anche perché la sola alternativa è rappresentata dalle foglie dell'edera.

Un altro utilizzo piuttosto frequente di questa pianta rampicante è quello che permette di ricoprire le scalinate esterne dei giardini, che ai lati presentano delle aiuole o della terra, in modo tale da poter far sviluppare alla perfezione le piantine di ficus pumila.


Guarda il Video
  • ficus pumila Il Ficus Pumila è un arbusto rampicante sempreverde, le sue origini provengono dall'Asia tropicale e si presenta di rido
    visita : ficus pumila

COMMENTI SULL' ARTICOLO