Centrotavola fiori secchi

Centrotavola fiori secchi

Per donare allegria alla sala da pranzo o al salone si può realizzare un centrotavola di fiori secchi. I vantaggi sono numerosi: per prima cosa, i fiori non si rovineranno come succede a quelli freschi; inoltre, una volta stanchi della composizione, questa si può disfare e ricreare più volte, conservando i fiori e aggiungendone altri di volta in volta. Si può decidere di creare la composizione secondo un concetto bidimensionale, ad esempio su un vassoio, oppure sfruttare la tridimensionalità con creazioni sferiche o piramidali, se in vassoio, oppure con il classico mazzo di fiori, se in vaso.Si può inoltre scegliere di partire da un criterio cromatico, ad esempio variando sui toni di un dato colore o procedendo per contrasto, oppure di associare altri elementi, come stecche di cannella, pigne, rametti e così via.
Fiori di campagna secchi

Exceart Centrotavola in Metallo Centrotavola Portavaso Portavaso per Fiori Secchi Piante Portabiti da Tavolo con Supporto da Tavolo in Ferro Art

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,16€


Fiori secchi

Centrotavola di fiori secchi in secchiello di legno Procurarsi dei fiori secchi non è difficile. Se infatti si abita in città, è possibile acquistarli presso un fiorista oppure cercare un rivenditore su internet.Sarà però più divertente raccogliere i fiori freschi con le proprie mani. Chi dispone di un giardino avrà naturalmente molto materiale a disposizione, mentre tutti gli altri potranno programmare una gita in campagna. Durante la raccolta, i fiori devono essere recisi il più in fondo possibile, perché più il gambo sarà lungo e più possibilità si offriranno per la composizione. Sarà meglio raccogliere i fiori in un mazzo da tenere a testa in giù, facendo attenzione a non stringerlo troppo. Una volta a casa, i fiori andranno separati e appesi a testa in giù in un luogo fresco, asciutto e possibilmente al buio. Dopo alcuni giorni, si possono spruzzare di lacca per capelli.

  • bouquet fiori secchi Avendo a disposizione dei fiori secchi, si possono creare delle bellissime e molto decorative composizioni floreali che poi potremo tenere per noi oppure regalare a parenti ed amici. Se volessimo divi...
  • Esposizione fiori finti Se nel passato i fiori artificiali erano simbolo di cattivo gusto, oggi questa credenza viene accantonata per dare spazio ad un altro concetto da destinarsi a questa categoria floristica. La nuova vis...
  • Composizione con fiori artificiali di seta Fiori naturali o fiori artificiali? A noi la scelta. La differenza si nasconde nel profumo che emanano, ma non più nell’aspetto estetico, in quanto i fiori artificiali imitano, alla perfezione, quell...
  • Composizioni di fiori secchi fai da te Le composizioni di fiori secchi fai da te sono la soluzione ideale per chi ama i fiori ma non ha il tempo necessario per prendersene cura. Inoltre possono essere una simpatica idea regalo da donare ad...

Extragifts Fiori in lattina - Lavanda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Centrotavola fiori secchi colorati

Rose secche nei toni rosa e violetto Per creare un centrotavola di fiori secchi colorati si possono seguire due criteri opposti: la vicinanza dei colori e la loro complementarietà. In entrambi i casi, si dovrà disporre, o almeno avere in mente, di uno strumento semplice ma utilissimo in ogni fare dell'arredamento: il cerchio di Itten, o disco cromatico.Su di esso sono riportati i colori primari e i loto derivati. Se si desidera un effetto armonioso, si dovranno accostare fiori secchi in tono vicini tra loro, come ad esempio delle rose nei toni rosa, cremisi e violetto. Un po' di bianco farà da sfondo gradevole e discreto.In caso si desideri invece un effetto più vivace, sarà opportuno scegliere fiori di colori complementari, come degli iris blu e dei tulipani gialli. Se si dispone di un solo tipo di fiori secchi, si possono associare ad altri elementi, quali conchiglie, sassi, candele, e così via.


Forme per centrotavola di fiori secchi

Fiori di lavanda secchi in una teiera Le forme per un centrotavola di fiori secchi possono essere diverse, e dipendono anche dal supporto che si ha a disposizione per la composizione. Se si ha un vassoio lungo, l'ideale sarà disporre i fiori in un mazzetto, semplicemente legando i gambi con un nastro colorato. Un vaso trasparente, invece, oltre ad ospitare il classico mazzo, può essere utilizzato sistemando dentro i fiori distesi, orientando le corolle all'esterno e i gambi all'interno, in modo che restino nascosti, e procedendo a strati fino a riempire il recipiente: si otterrà un effetto simile ad un barattolo di caramelle.Un piatto tondo può ospitare una composizione sferica: basterà infilare i gambi in una sagoma di gommapiuma, in vendita presso i fioristi, cercando di ottenere una forma il più possibile compatta ed omogenea.




COMMENTI SULL' ARTICOLO