Conservare fiori secchi

Da dove iniziare per imparare a conservare i fiori secchi

Piccole regole per scegliere i migliori. Gli unici fiori che non sono adatti all'essiccazione sono quelli ricchi di acqua, quelli tipicamente acquatici per intenderci, per il resto è da tenere presente che i fiori raccolti devono essere freschi e quanto più possibile sani. Tra i migliori da scegliere troviamo le rose e le margherite, le ortensie e il gelsomino, la malva e la violetta, la mimosa ed anche la lavanda. Sono numerosi e diversi i metodi per conservare i fiori secchi ma qualunque tecnica venga scelta essi dovranno essere sempre conservati nella carta assorbente e mai in sacchetti di plastica poichè non consentendone la traspirazione, l'umidità da essi sprigionata andrebbe irrimediabilmente ad ammuffirli e a decomporli. Se ben trattati i fiori secchi hanno molto fascino, sono eleganti e rendono originale l'ambiente dove sono esposti.
Rose essiccate

Serie Di 2 Cesti Ovali "plants" Manici In Ecopelle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,16€


Tecniche di essiccazione dei fiori

Fiori secchi pressati Tecniche naturali. L'essiccazione a testa in giù si adatta a tutte le specie. Con questo metodo i fiori non perdono il loro colore e non si ammuffiscono. I fiori vanno disposti in un mazzo e messi capovolti in un posto con poca luce, fresco e aerato. Qualora i fiori scelti avessero il gambo fragile rinforziamolo con del filo di ferro, per i fiori con le spine come le rose è bene toglierle per evitare di pungerci, le foglie vanno sempre tolte.L'essiccazione con pressatura va fatta sistemando i fiori all'interno di carta assorbente e inserendo il tutto tra le pagine di un libro. In questo caso bisogna tenere presente che i fiori assumeranno la forma che gli darete prima di pressarli. Questo metodo va effettuato subito dopo la raccolta dei fiori poiché essi tendono ad appassire in fretta, una volta terminato il processo, i fiori così appiattiti possono essere usati per realizzare anche dei quadri.

  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...
  • rosa Il linguaggio dei fiori era un modo di comunicare molto diffuso nell’800 ma ancora oggi, ad esempio, le rose rosse si regalato per significare passione, quelle bianche purezza e quelle rosa amicizia. ...
  • giardino fiorito Il giardino richiede cura e manutenzione costante, poiché le piante e i fiori devono essere seguite costantemente durante l’anno. Il giardinaggio è la tecnica che si occupa della coltivazione di piant...
  • fioriera da giardino Il giardino è uno spazio verde dove sono predominanti piante e fiori. Se la superficie a disposizione per piantare nella terra le specie vegetali è piuttosto ridotta si può ricorrere all’uso delle fio...

16 SPUGNE IDRO PER FIORI SECCHI FINTI MATTONELLA SPUGNA VERDE FIORAI 25 CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,48€


Tecniche con agenti

Mazzo di fiori secchi Essiccazione con agenti naturali L'essiccazione dei fiori può essere eseguita anche con agenti naturali infatti, disidratando i fiori, questi agenti ne preservano sia la forma che il colore. Per seccarli attraverso questo metodo è possibile utilizzare agenti come la sabbia o la farina. Collocati in una scatola e su uno strato basso di circa uno o due centimetri di sabbia o farina, vanno poi ricoperti con un altro strato di ugual spessore. I fiori vanno sistemati in modo che non si tocchino e i tempi di essiccazione dipenderanno dalla grandezza della corolla, c'è da dire che con la farina impiegano meno tempo, in media circa una settimana, mentre con la sabbia circa tre settimane.Quando verrà il momento di recuperarli fatelo con attenzione e delicatezza, togliete lo strato superiore del prodotto che avete usato inclinando lentamente la scatola fino a che non fuoriescono.


Conservare fiori secchi: Preservare e profumare i fiori secchi

Fiori secchi, altered art Conclusioni Una volta che i fiori saranno seccati, indipendentemente dal metodo che avete scelto, potreste volerli fissare meglio, a tale scopo sono utili i fissativi spray. Molti amanti del fai da te utilizzano della comune lacca per capelli, questa però ha l'inconveniente di attirare a se la polvere; in commercio esistono diversi spray atti a garantire la migliore conservazione dei fiori secchi ed è possibile trovarne anche nei fiorai. Poiché le uniche erbe che una volta secche riescono a mantenere il loro profumo sono le erbe aromatiche, possiamo decidere di accompagnare le nostre composizioni di fiori secchi con dei rametti di lavanda o altra erba simile ma è anche possibile spruzzarli con una fragranza a nostro piacimento che però non contenga alcool. I fiori secchi sono un ottimo complemento d'arredo inoltre è possibile usarli sia per decorare dei quadretti o utilizzarli a piacimento come ad esempio nell'altered art.



COMMENTI SULL' ARTICOLO