Kalanchoe thyrsiflora

vedi anche: Kalanchoe

Annaffiamento e irrorazione

La pianta perenne trae origine unicamente dal continente africano ed appartiene al vasto e diffuso raggruppamento familiare delle Crassulaceae. Questa succulenta si caratterizza come decorativa per il suo ampio e raccolto fogliame, verde chiaro con sfumature violacee, e per le tipiche e slanciate infiorescenze, a tinte gialline o vermiglie. È perciò facile trovarla nelle abitazioni o negli uffici, ad abbellire vividamente ogni tipo di angolo o spazio. In virtù della capacità dei suoi tessuti di trattenere l'acqua, la Kalanchoe thyrsiflora non denoterà grande necessità di bagnature. Sarà bastevole irrorarla con misura ed equilibrio nelle stagioni primaverile ed estiva, a cadenze almeno bisettimanali, mentre nella restante parte dell'annualità gli annaffiamenti si sospenderanno totalmente oppure si ridurranno allo stretto necessario.
Kalanchoe thyrsiflora

Kalanchoe thyrsiflora esotico raro xeriscaping seme mesembriantemi succulente 15 SEMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Coltivazione della kalanchoe

Fogliame kalanchoe La Kalanchoe thyrsiflora viene abitualmente collocata in terrazze e balconate all'interno di un vaso di moderata grandezza. Di crescita costante e veloce, se ben accudita e nutrita potrà raggiungere in media i 30-35 cm di altezza. Pur adattabile e non particolarmente esigente, preferirà una terra poco compatta e fornita a sufficienza di sostanze organiche, nonché adeguatamente drenata. Per l'ottimale filtraggio dell'acqua sarà opportuna l'aggiunta di materiali sabbiosi e torbacei alla terra di coltura. Opere di potatura non saranno praticate, risultando idoneo il semplice scorcio modellante delle ramificazioni nonché la rimozione del fogliame e, in genere, delle parti ormai avvizzite. Il rinvaso, invece, si potrà effettuare anche annualmente, ma solo se necessario per la crescita armonica della pianta grassa.

  • Kalanchoe fiore La kalanchoe è una pianta che, date le sue origini, sopporta benissimo la siccità. Questo non vuol dire che non occorre pensare ad annaffiarla in maniera corretta, al fine di mantenere le condizioni d...
  • Fogliame kalanchoe beharensis La pianta succulenta denominata Kalanchoe beharensis richiede un'irrigazione frequente, a partire dalla stagione primaverile. É importante dispensare sempre quantità d'acqua ridotte avendo cura di con...
  • erica carnea L’Erica è una pianta perenne sempreverde che ha origine nell’Europa occidentale e mediterranea ed in Africa, ha dei fiori molto belli che variano a seconda della specie, per questo spesso viene utiliz...
  • Acalifa L’Acalifa è una pianta erbacea perenne di tipo sempreverde che trae la propria origine dal sud-est asiatico fino alle isole del Pacifico dove il cilma è di tipo mediterraneo-tropicale. E’ una pianta c...

Perdita di promozione! 100 semi/succulente pacchetto semi Kalanchoe thyrsiflora mesembriantemi xeriscaping esotiche e rare piante grasse - Arcis Nuove

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Fertilizzazione

Kalanchoe fiore Ai fini dell'assunzione dei dovuti nutrienti, la pianta succulenta non abbisognerà di massiccia e frequente concimazione. Occorrerà, comunque, fertilizzarla con buona regolarità durante tutto o quasi il periodo primaverile ed estivo, sospendendo di converso la pratica nelle stagioni fredde. Sarà di norma consigliabile l'impiego di fertilizzante a natura liquida, dopo averlo diluito nell'acqua di irrorazione, con frequenza mensile o ancor più contenuta. In alternativa, potrà adoperarsi quello granulare di natura solida, dal rilascio graduale e progressivo nel tempo, a cadenze ovviamente più diradate. Il fertilizzante prescelto dovrà essere specifico per la Kalanchoe thyrsiflora e contenere in prevalenza le macrocomponenti potassiche e fosforate rispetto a quella azotata, oltre ai microelementi indispensabili per l'accrescimento e lo sviluppo.


Kalanchoe thyrsiflora: Esposizione e patologie

Pianta calancoe La decorativa pianta grassa apprezzerà un habitat pienamente illuminato ed assolato, con diretta esposizione alle radiazioni solari per varie ore della giornata, mentre patirà sensibilmente ambienti anche solo parzialmente ombrosi. In virtù della sua origine tropicale, avrà bisogno di condizioni climatiche sufficientemente calde e stabili: qualora le temperature dovessero scendere sino agli 8°C, dovrà essere convenientemente coperta e protetta. In conclusione, la Kalanchoe thyrsiflora potrà essere attaccata da insetti e parassiti, come il ragnetto rosso e la cocciniglia, nonché essere oggetto di gravi patologie fungine, addebitabili all'umidità dell'habitat oppure alla sovrabbondanza di irrorazioni. Si dovrà far fronte alle insidie descritte attraverso l'impiego di prodotti biologici o chimici.


  • kalanchoe Il nome latino è Kalanchoe, si tratta di un genere costituito da poco più di un centinaio di piante, appartenenti alla f
    visita : kalanchoe
  • kalanchoe pianta Il genere Kalanchoe appartiene alla famiglia delle Crassulaceae e comprende un centinaio di specie di piante grasse pere
    visita : kalanchoe pianta
  • kalanchoe cura La Kalanchoe è una pianta dal fogliame succulento, originaria dell'Africa, dell'Asia e dell'Australia. Visto che le fogl
    visita : kalanchoe cura

COMMENTI SULL' ARTICOLO