Coltivare ulivo

Coltivare ulivo:

coltivare ulivo

L'olivo è una pianta tipica della flora mediterranea. Diffusa principalmente nell'Italia centrale e meridionale, l'olivo è presente anche al nord in prossimità di laghi e mari, ovvero dove il clima è più mite. Da diversi anni l'ulivo è diffuso come pianta ornamentale in parchi e giardini così che la sua coltivazione è al giorno d'oggi sempre più diffusa. Perfetto anche per piccoli giardini grazie alla sua crescita lenta e graduale, sviluppa un ampio apparato radicale ed è meglio coltivarlo in terra anziché in vaso.

Per piantare l'ulivo dobbiamo scegliere una posizione ben esposta al sole e secca, evitando le zone ombrose ed umide della casa. I terreni sciolti e con un buon drenaggio di acqua sono il substrato di coltura ideale per questa pianta e particolare attenzione va posta nella fase della piantumazione, cercando di tenere la pianta di ulivo alta sul terreno, cioè con il colletto leggermente alto rispetto al terreno.

Prima di piantare l'ulivo può essere opportuno arricchire il terreno di coltura con lapillo e pietra pomice poiché i ciottoli aumentano il drenaggio del terreno, riducendo notevolmente il ristagno idrico, vero nemico di questa pianta. Dopo aver piantato un ulivo, solo se questo è giovane, consigliamo di irrigare ampiamente per poi ripetere le annaffiature ogni due settimane. Le piante di ulivo più grandi invece vanno annaffiate solo in periodi di siccità, in quanto si accontentano dell'acqua piovana.

Il Giardino di Cemento (DVD)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO