Coltivazione aceri

Coltivazione aceri:

foto acero

Gli aceri sono delle piante ornamentali molto belle ma altrettanto delicate che meritano nelle diverse fasi, dalla piantumazione alla coltivazione, una particolare attenzione. Oltre a trattare queste piante con massima delicatezza, gli aceri vanno sempre piantati al livello del terreno e mai troppo bassi perchè sono piante che mal sopportano l'acqua stagnante. Per rafforzare il drenaggio del terreno è possibile apporre dei sassi o dell'altro materiale drenante sul fondo della buca prima di interrare la pianta. Una volta messa a dimora, la pianta d'acero va ricoperta al colletto con del terriccio e compressa al fine di compattare il terreno ma senza esagerare. Infine annaffiamo abbondantemente l'acero al colletto finite le operazioni per favorire una rapida ripresa dal trapianto.

La concimazione di questa pianta va effettuata prima o dopo l'inverno a seconda che utilizziamo concime organico o concime chimico. Il periodo migliore per la potatura dell'acero è l'inizio dell'autunno, periodo nel quale su queste piante viene fatta solitamente una potatura di contenimento e di pulizia, per dare forma all'acero ed eliminarne i rami morti.

Wolfgang Amadeus Mozart - Le nozze di Figaro (+booklet)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,5€


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO