giardini progettazione

Giardini progettazione

Il giardino è lo spazio esterno che racchiude in sé tutta la bellezza e l’armonia della natura. Per realizzarlo, infatti, serve tanto amore per il verde e per l’arte del giardinaggio, ma anche un’attenta progettazione. Anche se il giardino è principalmente composto da elementi naturali, non si può affidare la sua creazione al caso o alla passione: è necessario anche seguire tutte le fasi e le regole della progettazione. Progettare significa infatti ‘pianificare’ qualcosa. Nel giardinaggio, la progettazione è un passo fondamentale per creare spazi esterni privati o pubblici armoniosi e ordinati. La progettazione, di solito, segue delle regole ben precise che vanno dalla valutazione dello spazio disponibile, alla scelta delle piante e degli elementi d’arredo, fino alla disposizione dei vari componenti del giardino. La progettazione è essenziale per i grandi giardini pubblici e privati, mentre per i piccoli spazi non è sempre necessario pianificare. A volte, però, lo spazio esterno è talmente ristretto che progettare attentamente ogni singolo elemento da collocare diventa indispensabile. E’ il caso, ad esempio, dei piccoli giardini, dove sarebbe impossibile creare disposizioni gradevoli ed armoniose senza un attento lavoro di progettazione. La progettazione dei giardini, per essere davvero efficace, deve seguire delle fasi o degli step definiti “standard”, ovvero: valutazione dello spazio, scelta delle piante e degli arredi, riproduzione su carta o su PC del giardino che si intende realizzare.
giardiniprogettazione1

Progettazione Toscano NG33392 Grande Guardiano Sotto Giardino Scultura

Prezzo: in offerta su Amazon a: 98,22€


Valutazione

giardiniprogettazione2 La valutazione è una delle fasi preliminari nella progettazione del giardino. Durante questa fase si dovrà valutare lo spazio effettivamente disponibile, individuando anche i “punti” strategici dove collocare mobili e arredi, ma anche impianti di illuminazione e di irrigazione. Durante la valutazione dovranno anche essere prese le misure dello spazio, misure che saranno espresse in metri quadri e riportate su carta e su PC. Attraverso la valutazione si potrà stabilire se si avrà lo spazio necessario alla collocazione di una piscina o di qualche gioco da giardino. La valutazione comprenderà anche l’attenta analisi delle condizioni chimico fisiche del terreno e del clima dell’area su cui il giardino dovrà sorgere. Questi fattori, infatti, influenzeranno notevolmente la scelta delle piante e degli arbusti da collocare nello spazio verde. Nel caso il suolo dovesse presentarsi acido, si potranno scegliere piante ornamentali acidofile e nel caso il clima sia perennemente fresco o ombroso, si potrà optare per un prato di erbe microterme, particolarmente adatte ai climi freschi e con poco sole. Tutte le analisi e le criticità emerse durante la valutazione andranno messe per iscritto, in modo da consentire la stesura di un progetto grafico il più possibile realistico e realizzabile.

  • filosofia giardini pensili Il giardino pensile è un particolare tipo di giardino che si realizza sul terrazzo. Si tratta di collocare in questo spazio svariate piante e ricreare un ambiente verde piuttosto interessante. Le sue ...
  • Casa con giardino verde La progettazione del giardino deve iniziare considerando la tipologia del terreno ed il clima, per scegliere le piante ed i fiori più adatti. Il consiglio è quello di disegnare una bozza per capire co...

Progettazione Toscano QS 92707 - figurina giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,73€
(Risparmi 0,81€)


Scelta piante e arredi

La scelta delle piante e degli arredi è una delle fasi più importanti nella progettazione di un giardino. Questa scelta viene solitamente condizionata dalla valutazione dei fattori che possono influenzare la sopravvivenza delle piante ( clima, terreno) e la durata e tipologia degli arredi. Qualora le condizioni viste durante la fase di valutazione dovessero essere favorevoli, si potranno scegliere le piante e gli arredi più adatti ai propri gusti e alle proprie esigenze. In questo caso, la scelta sarà molto ampia e potrà spaziare da piante a fiore, arbusti, cespugli, piante da siepe, e così via. Se si intende realizzare una particolare tipologia di giardino, andranno scelte determinate tipologie di piante. In un giardino acquatico, ad esempio, ricco di specchi d’acqua, si potranno collocare piante acquatiche, come ninfe e fior di loto, e piante ossigenanti. La tipologia di giardino condizionerà anche la scelta degli arredi. Un giardino zen o in stile giapponese, richiederà, ad esempio, una mobilia tipica dell’Oriente, come tavoli e recinzioni di bambù, piccoli corsi d’acqua segnati da pietre e ciottoli e fontanelle in perfetto stile zen. La scelta dei mobili e degli arredi dovrà, inoltre rispecchiare lo stile del giardino: in uno spazio rustico saranno più adatti arredi e mobili in legno o in pietra, mentre in un giardino moderno con presenza di piscina e giochi da esterno, andranno benissimo anche mobili in resina o plastica colorata.


giardini progettazione: Stesura progetto

Tutti gli elementi che abbiamo citato ai paragrafi precedenti( misure, fattori climatici e non, mobili e arredi) vanno attentamente indicati nel progetto cartaceo o digitale che rappresenterà la versione in miniatura del futuro giardino. Per spazi non troppo impegnativi, la stesura del progetto si può realizzare in proprio: basta conoscere programmi di grafica come Autocad. Nel caso non si sia in grado di usare degli strumenti grafici e nel caso in cui si debba realizzare un ampio giardino privato o pubblico, si dovrà necessariamente ricorrere a dei progettisti specializzati. In giro si trovano tantissimi studi specializzati nella progettazione dei giardini. Questi studi, gestiti da architetti, ingegneri e geometri, sono in grado di realizzare un progetto estremamente preciso e realistico del giardino desiderato. Gli studi di progettazione dei giardini assistono i clienti anche nella scelta e nel posizionamento degli impianti di illuminazione e di irrigazione, ma anche nella scelta delle piante e degli arredi. La progettazione affidata a terzi garantisce la creazione di un giardino senza errori, ma comporta dei costi. Prima di scegliere uno studio, conviene sempre chiedere un preventivo dei compensi richiesti per il lavoro di progettazione. La progettazione di un giardino si può effettuare anche gratis: basta scaricare dal web dei software facili da usare e gratuiti. Uno di questi di chiama “Garden Planner” e consente di progettare anche giardini di grandi dimensioni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO