Bagno turco

Origini ed evoluzione

Il bagno turco è un’usanza giunta in Italia da diverso tempo, viene chiamato anche con il nome di hamman, ed è sostanzialmente un bagno di vapore. È praticato sin dai tempi degli antichi greci ed è un modo per rilassarsi e purificare il corpo. Se un tempo bisognava prenotare presso i centri estetici questo trattamento oggi chiunque può decidere di usufruirne tranquillamente a casa propria. Molti modelli di cabina doccia offrono il bagno turco, in questo modo installando un'unica struttura si ha la possibilità di ottenere un sistema completo per il nostro benessere, che tra l’altro richiede uno spazio normale per l’installazione.
bagno turco

Soliani Infuso Bagno turco Citrone-arancio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,75€


Effetti benefici

bagno turco da internoLa sudorazione del corpo aiuta a liberarsi dalle tossine e a rilassare i muscoli. Lo stress quotidiano si combatte efficacemente anche con una sola seduta, che rilassa e tonifica la pelle. Il nostro organismo diventa molto più resistente anche contro le malattie infettive. La pelle, proprio grazie alla sudorazione, assume un aspetto migliore, diventa più luminosa e più elastica. Essendo un trattamento che assomiglia molto a quello della sauna, è importante essere in buona salute prima di sottoporsi alla seduta, e qualora il medico abbia dato un responso positivo, è altresì fondamentale uscire immediatamente se si avverte una sensazione di stanchezza e soffocamento. Affinché il bagno di vapore possa mostrare tutti i suoi benefici, è importante eliminare le cellule morte della pelle usando uno scrub o un guanto di crine. All’interno del bagno turco vi è un piccolo contenitore nel quale vengono messe delle essenze che si diffondono all’interno del bagno facendo godere delle proprietà benefiche chi si sta sottoponendo al trattamento.

    Schupp Infuso Bagno Turco Lavande

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


    Temperatura e modalità di esecuzione

    Rispetto alla sauna la temperatura non è mai eccessivamente elevata ma può raggiungere al massimo i 45 gradi. All’interno del bagno turco è presente un pannello di controllo dal quale è possibile anche impostare il grado di calore desiderato. In media una seduta dura 15 minuti e prima di fare la doccia è consigliabile un riposo di almeno 20 minuti. Non esiste un calendario da seguire per fare il bagno turco. Potrebbe essere fatto anche una volta al giorno, salvo disposizioni contrarie da parte del medico. È un momento importante per dedicarsi alla cura del proprio corpo ma anche per rilassarsi. Prima di entrare nel bagno turco una doccia calda serve a dilatare i pori. Nel bagno turco si entra nudi o coperti da un asciugamano. La sensazione che si avverte è di estremo relax, ecco perché si consiglia di sottoporsi a questo trattamento dimenticando qualsiasi altro genere di preoccupazione. Per rinfrescarsi si possono usare delle spugnature di acqua fredda. Il corpo, quando esce dal bagno turco, deve tornare a una temperatura accettabile e non deve subire un brusco sbalzo termico. Ecco perché occorre riposarsi subito dopo il trattamento, magari anche addormentandosi. I vantaggi del bagno turco sono davvero tanti e avere il privilegio di poterne godere quando si vuole, direttamente a casa propria, è davvero importante.


    Hamman tradizionale e soluzioni in cabina doccia

    Realizzare a casa un hamman è complicato per via degli spazi tradizionali delle abitazioni che comunemente sono limitati, ma chi ha uno spazio sufficientemente grande ed inutilizzato può realizzarlo nello stile originario creando delle panchine e rivestendo a mosaico le pareti. I costi in questo caso, compresi quelli per il riscaldamento del locale, sono piuttosto elevati. Ecco perché molte volte ci si orienta sulla scelta di un bagno turco che sia direttamente incorporato all’interno della cabina doccia. È utilizzabile a qualsiasi età e dopo alcune sedute ci si accorgerà dei suoi benefici. Eseguirlo all’interno di un centro estetico significa poter poi godere anche di un rilassante massaggio, ma anche a casa si può provare il piacevole benessere dello stare rilassati sul proprio letto. Le cabine doccia che incorporano anche il bagno turco sono diverse, c’è anche quella in grado di associare gli effetti della cromoterapia. Per avere un’idea più precisa del bagno turco incorporato nella cabina doccia si può fare un giro tra i negozi specializzati in questo settore, anche per ottenere informazioni più dettagliate sul prodotto. La cabina doccia ha delle dimensioni normali, e spesso associa anche la colonna idromassaggio e uno sgabello dove sedersi per godere del bagno di vapore.


    Diffusione del bagno turco

    In molti paesi l’hamman rappresenta un vero e proprio rito. Da noi è stato importato come trattamento di benessere per il corpo e solo da qualche tempo è entrato a far parte delle nostre abitazioni. Seppur da noi non sia una tradizione, è comunque un modo per trascorrere dei piacevoli momenti rilassanti che andranno a distendere corpo e mente. Quando in casa si ha un bagno turco non si ha più l’esigenza della frenetica prenotazione presso il centro benessere e si potrà usare a qualsiasi ora e in qualsiasi momento della giornata, a seconda del tempo a disposizione, per dimenticarsi di tutto il resto e dedicarsi solo a sé stessi.


    mobili da giardino : Bagno turco

    Bagno turcoIl bagno turco non è solo un bagno di vapore dai tantissimi effetti benefici.

    Il bagno turco è tradizione orientale, è storia e cultura del benessere e del relax.

    Il bagno turco non è un momento solitario di relax, ma spesso può diventare una possibilità per socializzare il benessere, come nei centri specializzati ad esempio in cui sono presenti hamma abbastanza grandi che ospitano diverse persone.

    Anche nei centri benessere più all’avanguardia non manca un percorso hammam, magari concluso con un massaggio rilassante.

    La tradizione viene da lontano, da quando gli arabi ripresero, personalizzandola, la consuetudine romana del bagno riscaldato.

    Rispetto ai bagni dell’Impero romano però l’hammam semplifica la struttura delle stanze che sono solo tre.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO