vendita miele

vendita miele

Il miele si può facilmente trovare in vendita presso tutti i principali supermercati, anche se per tutte quelle qualità di miele un po' più rare, è necessario rivolgersi presso negozi biologici e, comunque, luoghi specializzati.

Spesso possiamo trovare diverse confezioni e varietà di miele in vendita presso mercatini e fiere: in tutte queste occasioni, si tratta di miele che proviene direttamente dalle coltivazioni e che non è arrivato alla grande distribuzione.

Nel momento in cui il miele viene venduto all'interno di queste fiere o mercatini, è necessario sottolineare come si tratta, nella maggior parte dei casi, di prodotti tipici del luogo in cui avviene la vendita: si tratta di varietà di nicchia, che vengono lanciate sul mercato proprio per evidenziare la bontà delle coltivazioni che si trovano nei paraggi.

Ad ogni modo, nel momento in cui ci rechiamo presso i negozi biologici, dobbiamo certamente sottolineare come si possa godere di una garanzia maggiore circa la qualità delle procedure di lavorazione a cui è stato sottoposto il miele e, ovviamente, ai controlli sull'effettiva natura biologica dello stesso.

vendita miele

6 vasi assortiti di miele da agricoltura BIOLOGICA da 500 gr. cadauno, offerta convenienza!SPEDIZIONE a 7,99 euro FISSE per tutti i prodotti Rarezze in vendita su Amazon, senza limiti di peso o pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79,99€
(Risparmi 10€)


miele industriale

miele Esistono diverse tipologie di miele, che sono prese sopratutto in considerazione da parte della direttiva di stampo comunitario n. 2001/110/CE, che regolamenta questo particolare settore, compresi metodi di estrazione e produzione del miele.

Una principale differenziazione è rappresentata tra i mieli che vengono classificati in base all'origine e quelli invece che vengono ordinati in relazione al sistema di produzione ed estrazione che sono stati impiegati.

Ovviamente, il miele si caratterizza per poter essere estratto dagli alveari ed essere sottoposto a diverse tipologie di trattamenti e lavorazioni.

Nello specifico, ecco che risulta, tra i vari tipi di miele, anche quello industriale: all'interno della direttiva viene citato il miele per utilizzo industriale, nonché unicamente ad uso culinario.

Ad ogni modo, stiamo facendo riferimento ad un miele piuttosto vecchio, che deve subire una particolare procedura di cottura ad alte temperature.

Per le sue caratteristiche intrinseche, questa tipologia di miele si caratterizza per avere un gusto ed odore del tutto particolare e deve essere impiegato unicamente come ingrediente all'interno di determinati e specifici prodotti alimentari.

  • miele Il miele rappresenta quel particolare alimento che viene prodotto grazie al lavoro svolto dalle api: questi piccoli insetti, infatti, vanno a raccogliere il nettare prelevandolo dai fiori delle piante...
  • produzione miele Il miele rappresenta un alimento classico, la cui produzione si deve alle api e, seppure in percentuale inferiore, anche alle vespe.Questo particolare alimento, estremamente diffuso sulle nostre tav...
  • miele proprietà Il miele è un alimento che era già particolarmente diffuso diversi decenni prima di Cristo: un gran numero di popolazioni antiche era già al corrente delle proprietà curative e benefiche che fanno rif...
  • miele corbezzolo Il miele di corbezzolo viene prodotto soprattutto sul versante meridionale del Parco del Gennargentu.La pianta del corbezzolo ha fioritura autunnale che si concentra soprattutto nel mese di ottobre,...

Miele WA CC 1001 L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,08€


miele biologico

miele biolgicoIl miele biologico ha la particolare caratteristica di diversificarsi in confronto al miele tradizionale principalmente per via di tre differenze.

In primo luogo, gli alveari vengono posizionati a circa tre chilometri rispetto a tutte le strade particolarmente intrise di traffico, così come ogni tipo di sito di discarica, ma anche aziende e industrie.

Inoltre, gli alveari devono anche rispettare una certa distanza dalle coltivazioni tradizionali, in cui vengono impiegati spesso degli antiparassitari, così come componenti di carattere chimico.

In secondo luogo, dobbiamo ricordare come, nel miele biologico, la cera che viene portata all'interno del nido deve essere sempre priva di qualsiasi contenuto chimico.

Visto che la cera si può classificare alla stregua di un vero e proprio conservante, per i residui chimici ci sarebbe la possibilità di mantenersi a lungo nel tempo all'interno del miele che è il risultato del lavoro e della produzione delle api.

All'interno del miele biologico, quindi, si ha un'importante certificazione circa la qualità e la bontà dei controlli proprio sulla cera e sull'assenza di ogni tipo di residuo chimico.

In terzo luogo, il miele biologico non viene sottoposto ad alcun tipo di filtraggio, né tanto meno viene sottoposto a delle operazioni di miscelazione e, in ogni caso, non viene nemmeno pastorizzato.

Quest'ultima regola implica il divieto di effettuare la pastorizzazione: quest'ultima è una pratica che consente, nello specifico, di escludere una precoce cristallizzazione del miele, ma allo stesso tempo permette anche di perdere diverse quantità di sali minerali contenuti al suo interno, così come enzimi e proteine.

Il miele biologico, nella maggior parte dei casi, viene lasciato cristallizzare secondo i ritmi naturali e per ridare al miele il suo comune stato liquido è sufficiente porre a bagnomaria il vasetto, all'interno dell'acqua, stando ben attenti che la temperatura non superi mai i 45 gradi centigradi.


prezzi miele

Il prezzo del miele varia in relazione alla tipologia che viene presa in considerazione.

Ci sono quelle tipologie di miele che vengono maggiormente richieste dai consumatori che si possono trovare a dei prezzi anche piuttosto vantaggiosi (come due o tre euro al vasetto): si tratta, ad esempio, del miele di castagno, che è sicuramente una di quelle tipologie che può vantare la maggior diffusione all'interno dei grandi supermercati.

Ovviamente, nel momento in cui si va a cercare una varietà di miele un po' più rara e ricercata, il prezzo tende ad alzarsi: fondamentale, in ogni caso, che ci sia una garanzia circa la natura biologica del prodotto o, comunque, ci sia un'etichetta.

Sui prodotti che andremo a comprare, quindi, deve essere sempre menzionato il tipo di miele, ma anche la derivazione geografica e la pianta da cui le api hanno provveduto all'estrazione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO