Nasturzio nano

Quanto bagnare il nasturzio nano

Il Nasturzio nano va bagnato solo quando il terreno é secco perché predilige il terriccio povero e non eccessivamente bagnato. Detto questo, il nasturzio ha bisogno di acqua quando il terreno si secca. Perciò, è necessario innaffiarlo con cura un paio di volte a settimana. Potrete fare una prova con le dita, premendole sul terriccio per verificare se é secco e polveroso, in questo caso bisognerà bagnarlo. Se invece lo sentirete umido attendete qualche giorno ancora. Il Nasturzio nano va innaffiato attorno alle radici e mai dall'alto rischiando di bagnare i fiori; il momento giusto per innaffiare la pianta é la mattina. Annaffiandola la sera si rischierà di produrre troppa umidità causando muffe e prolificazione di larve. Un'altra accortezza riguarda i fertilizzanti, innanzitutto se il Nasturzio verrà mangiato evitateli, se si tratta di un fiore che terrete solo per bellezza non esagerate con i fertilizzanti perché la pianta non li ama.
Nasturzio nano

OUNONA Vasi di fiore pianta Fata Vaso da giardino con dolci della casa (argento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 10€)


Come coltivare il Nasturzio nano

Piantina di <em>nasturzio</em> nano Per coltivare il Nasturzio nano puoi acquistare direttamente in vivaio le piantine, oppure partire dalle sementi. Per quanto riguarda i semi se ne consiglia la semina al chiuso, in casa o in serra così da agevolarne la fioritura in breve tempo. Il periodo di fioritura é ad inizio primavera. Bisognerà piantare un seme per vaso, da riempire di torba e che potrai trapiantare direttamente in piena terra senza danneggiare le radici. La torba andrà mantenuta umida e andrà tenuta vicino alla finestra o in zona ben illuminata. Pronte le piantine é bene piantarle in piena terra, in aiuole, o in vasi capienti. Esistono anche varietà rampicanti. La pianta del Nasturzio predilige il pieno sole ma nelle ore più calde, (mezzogiorno e primo pomeriggio), é bene che sia riparato. Il terreno deve essere ben aerato e drenato, il suolo non deve essere ricco né argilloso. Per mantenere sane le piante di Nasturzio dovrai eliminare le erbacce infestanti ed eliminare fiori e foglie morti. Il Nasturzio non necessita di grande manutenzione quindi basteranno le classiche operazioni descritte, e controllare che non sia vittima di acari, funghi o larve.

  • nasturzio2 Nasturzio è il nome comune di due piante erbacee che spesso vengono confuse tra loro: Tropaeolum majus e Nasturtium officinale. La prima appartiene alla famiglia delle Trapeolaceae, mentre la seconda ...
  • Fiori nasturzio Il nasturzio è una pianta originaria del Perù che nel 1600 è stata importata in Europa e qui coltivata in numerose forme ibride. Allo stato naturale è una pianta perenne mentre alle nostre latitudini ...
  • leucojum aestivum gravetye La campanella è una graziosa pianta erbacea appartenente al genere Leucojum. Questo genere non presenta molte specie, infatti ne conta circa 10-20 , tra cui le più note sono Leucojum aestivum, Leucoj...
  • I fiori di mandorlo sono i primi a sbocciare in primavera, talvolta nel tardo inverno, e per questo simboleggiano la speranza, oltre che il ritorno in vita della natura ma, sfiorendo nell’arco di un b...

Fun. Giardino Grass Lawn Sprinkler Jet Crazy fiore di margherita giallo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,39€


Come concimare il nasturzio nano

Piante nasturzio Il Nasturzio nano, come tutte le altre tipologie di Nasturzio non ama i fertilizzanti. Però per incoraggiare la crescita delle giovani piantine è possibile utilizzare un fertilizzante liquido, (in commercio ne esistono di specifici anche per piante commestibili), da somministrare durante le annaffiature mischiato all'acqua. Per le piantine giovani si consigliano prodotti con alto tasso di azoto, durante il periodo in cui il Nasturzio nano fiorisce è meglio usarne uno ricco di potassio. Prestate attenzione ai prodotti utilizzati se coltiverete la pianta di Nasturzio per poi mangiarla, fatevi consigliare sempre in negozi specializzati. La Pianta di Nasturzio é ottima se piantata sotto alberi da frutto, perché aiuta ad allontanare afidi e parassiti. Ottima anche nell'orto come rimedio naturale ai parassiti di patate, fagiolini, pomodori. Vicino alle rose allontana lumache, topi e formiche.


Malattie e rimedi

Fiore nasturzio Il Nasturzio può essere soggetto ad attacchi di vari parassiti, gli afidi ed i pidocchi sono i più frequenti. Sono piccoli animaletti bianchi, giallastri o verdi visibili ad occhio nudo. Individuata la specie, (potrete farvi aiutare in questo presso in vostro vivaio di fiducia spiegando il problema), utilizzate degli antiparassitari specifici. Se il vostro Nasturzio è ornamentale vi saranno dati determinati prodotti, differenti da quelli per piante ad uso alimentare. Si possono eliminare anche manualmente questi parassiti, uno ad uno utilizzando dei guanti e poi gettando gli insetti/parassiti in acqua e sapone. Altrimenti spruzzate con uno spruzzino delicato dell'acqua direttamente sulla pianta, strofinateli leggermente con una soluzione di acqua e sapone per eliminarli ed evitarne la ricomparsa.



  • nasturzio Il nasturzio appartiene alla famiglia delle Tropaeolaceae, originaria del Sud America. Il tropeolo è un genere costitu
    visita : nasturzio
  • nasturzio nano Il nasturzio nano predilige climi miti, risentendo delle temperature eccessive di inverni troppo rigidi o di estati torr
    visita : nasturzio nano

COMMENTI SULL' ARTICOLO