Asimina triloba

Come irrigare l'asimina triloba

Durante i periodi di siccità, soprattutto nel corso della stagione estiva, questo albero ha bisogno di irrigazioni frequenti: un terreno mantenuto sempre leggermente umido è fondamentale per un'ottima produzione. Bisogna, tuttavia, evitare anche i ristagni d'acqua, i quali a loro volta provocano problemi, come i marciumi radicali ed uno stato globale di debolezza della pianta; pertanto, in inverno, ed in particolare se la stagione si presenta piovosa, le annaffiature vanno diradate. La somministrazione di risorse idriche deve essere regolata anche in base all'età dell'esemplare, dato che gli alberi adulti hanno un bisogno d'acqua minore rispetto a quelli più giovani. Grazie all'irrigazione a goccia è possibile bagnare direttamente il terreno e dosare, a seconda delle esigenze, le risorse fornite.
Frutti <strong>asimina</strong> triloba

1 PIANTA DI ASIMINA TRILOBA BANANO DI MONTAGNA DEL NORD

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Coltivazione e cura del banano del nord

Albero banano nord L'Asimina triloba non ha molte esigenze per quanto riguarda il terreno; l'importante è che esso sia profondo, fresco e caratterizzato da un buon drenaggio. Per il resto, pur preferendo suoli acidi si adatta anche a quelli alcalini. Si suggerisce di effettuare l'impianto in autunno, oppure in inverno se si sceglie la moltiplicazione tramite talea. Ogni anno è opportuno praticare una leggera potatura, finalizzata a rimuovere i rami disseccati, quelli malati e quelli rovinati dal freddo; è essenziale utilizzare strumenti ben puliti, così da evitare possibili infezioni, ed affilati. Per i primi anni si consiglia di servirsi di un tutore, il quale aiuta la pianta a crescere perfettamente diritta; le condizioni di sviluppo dell'esemplare possono essere ulteriormente migliorate con una periodica pacciamatura.

  • Banano montagna Il Banano di montagna è una varietà particolare di banano e si caratterizza per la produzione di un frutto molto diverso per sapore e per caratteristiche da quello classico. Si tratta di un frutto mol...
  • potarealberifrutto1 Gli alberi da frutto hanno, in genere, delle dimensioni più grandi rispetto alle specie erbacee e cespugliose, anche se crescono in vaso. Gli alberi coltivati a fini produttivi possono assumere dimens...
  • albicocco L’albicocco è un albero da frutto tipico delle zone mediterranee. Gradisce climi temperati e si caratterizza per un’abbondante produzione fruttifera, dovuta alla fertilità dei suoi rami ed alla loro v...
  • Fiori pesco La potatura del pesco non è un'operazione semplicissima, poiché si tratta di un processo delicato e che necessita di molta cura, anche rispetto ad altri tipi di potatura. Procedere con l'eliminazione ...

Asklepios-seeds&#174; - 20 Semi di Asimina triloba, Pawpaw,

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Come concimare l'albero

Foglie banano Una prima concimazione dell'Asimina triloba deve essere eseguita al momento dell'impianto; si suggerisce di adoperare, a tale scopo, un fertilizzante naturale, ad esempio il letame maturo oppure lo stallatico. In seguito, bisogna effettuare questa operazione annualmente, se possibile in primavera, utilizzando un concime ternario ricco di potassio, azoto e fosforo, granulare e a rilascio lento. I tre macroelementi ricoprono ruoli fondamentali, garantiscono una crescita ottimale dell'esemplare ed evitano problemi come un progressivo indebolimento e la clorosi delle foglie. Il potassio interviene nella sintesi delle proteine, l'azoto nello sviluppo delle parti vegetative ed il fosforo nei vari processi del metabolismo. Sono importanti anche microelementi come il manganese e il ferro, che supportano la sintesi della clorofilla.


Asimina triloba: Esposizione, parassiti e malattie

Albero asimina L'esposizione deve avvenire in un ambiente luminoso; l'ombra, infatti, potrebbe recare danni alla fruttificazione dell'albero. Quest'ultimo, comunque, è molto resistente al freddo, e tollera anche temperature al di sotto dei -20°C. La pianta, in più, raramente subisce infestazioni parassitarie o malattie fungine; qualora si verifichi un attacco di cocciniglie, è sufficiente intervenire con dell'olio bianco minerale che determina la morte per soffocamento di questi insetti. Talvolta, a causa di irrigazioni eccessive, si presentano marciumi dell'apparato radicale, contro i quali sono opportuni appositi prodotti anticrittogamici; se, invece, tali marciumi colpiscono i rami o il tronco, bisogna rimuovere immediatamente le parti interessate e bruciarle, per poi applicare sui tagli dei mastici cicatrizzanti.


  • asimina triloba L’asimina appartiene alla famiglia delle Annonacee, al genere Asimina ed alla specie triloba. È una pianta originaria
    visita : asimina triloba

COMMENTI SULL' ARTICOLO