Banano

Quando irrigare

La pianta di banano ha una crescita molto rapida, raggiungendo infatti anche i tre metri di altezza in pochi mesi, infatti è spesso scambiata per un albero, mentre la definizione corretta è "erbacea perenne". Le foglie del banano sono molto larghe e possono raggiungere anche i cinque metri di lunghezza; il loro colore varia dal verde al verde chiaro brillante. Essendo una pianta tropicale, il banano deve essere irrigato con regolarità durante l’anno, evitando i ristagni idrici che possono compromettere la sua crescita. Se il banano è stato piantato in giardino è necessario concentrare la sua irrigazione durante il periodo compreso tra marzo-aprile fino ai mesi di settembre-ottobre. Se il banano è coltivato in vaso e tenuto in casa, deve invece essere annaffiato regolarmente per tutto l’anno, cercando di tenere il terreno sempre umido.
Banano fruttificazione

VVCIIC Cornice di Supporto per Fragole Supporto per Piante Balcone Supporto per Frutta Pianta per Fiori Vite Rampicante Supporto per pilastro da Giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Come coltivare

Frutti maturi banano Dalla pianta di banano si possono raccogliere gli omonimi frutti, una volta che essi hanno raggiunto la maturità e assunto il caratteristico colore giallo. Alcune varietà di banani possono produrre frutti di colorazioni leggermente differenti oppure più profumate. Il tipo di frutto che si andrà a raccogliere dipende da diversi fattori, ad esempio il terreno in cui sono stati piantati. Generalmente, la pianta di banano predilige climi abbastanza caldi e umidi, quindi le regioni italiane dove viene maggiormente coltivata sono la Puglia, la Calabria e la Sicilia. Temono invece i climi troppo rigidi e le folate di vento freddo, infatti di solito la pianta viene piantata in vaso e tenuta al riparo, o in alternativa viene spostata in una serra durante la stagione fredda. Il periodo migliore per piantare un banano è durante il mese di aprile-maggio (ricordandosi di irrigare abbondantemente dopo averlo sistemato nel terreno) mentre la fruttificazione avviene principalmente durante la stagione estiva.

  • Fichidindia I frutti tropicali, come si evince dal loro nome, sono prodotti da piante originarie della zona tropicale e subtropicale del mondo. Questi frutti, per noi più o meno esotici, sono esportati in tutto i...
  • potarealberifrutto1 Gli alberi da frutto hanno, in genere, delle dimensioni più grandi rispetto alle specie erbacee e cespugliose, anche se crescono in vaso. Gli alberi coltivati a fini produttivi possono assumere dimens...
  • albicocco L’albicocco è un albero da frutto tipico delle zone mediterranee. Gradisce climi temperati e si caratterizza per un’abbondante produzione fruttifera, dovuta alla fertilità dei suoi rami ed alla loro v...
  • Fiori pesco La potatura del pesco non è un'operazione semplicissima, poiché si tratta di un processo delicato e che necessita di molta cura, anche rispetto ad altri tipi di potatura. Procedere con l'eliminazione ...

Piantare borse Appendere a parete Fioriera da giardinaggio 5 e 10 galloni Fragola Greening Grow Bag Fioriera contenitore per interni ed esterni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,01€


Come concimare

Coltivazione banano Il banano, come tutte le altre piante da frutto, ha bisogno di molti nutrienti per crescere in modo sano e produrre frutti più saporiti. Questa pianta in particolare ha bisogno di molte cure. Ad esempio, alla fine della stagione invernale e all’inizio del periodo estivo, bisognerà spargere intorno alla pianta un fertilizzante granulare a lenta cessione, ricco di microelementi ed equilibrato nei macroelementi. Inoltre, durante il mese di novembre, è consigliato concimare con dell’ammendante organico e favorire il suo assorbimento da parte della pianta zappando la terra intorno al fusto, senza però intaccare le radici. Se invece si sta coltivando il banano in un vaso è sufficiente nutrirlo somministrando quotidianamente un concime liquido specifico per piante verdi, durante il periodo da marzo a ottobre.


Banano: Come salvaguardare

Foglie banano marciume rizoma La pianta di banano necessita di molte cure da parte del coltivatore, per impedire che venga attaccata da malattie o parassiti. Il pericolo principale per il banano è rappresentato dal freddo. La pianta, infatti, deve essere tenuta al riparo durante le forti piogge o le eccessive folate di vento. Un’altra problematica per la crescita del banano è rappresentato dal marciume del rizoma, causato dai ristagni idrici. Il marciume si può evitare moderando le irrigazioni laddove non ce ne fosse bisogno. Come molte altre piante da frutto, anche la pianta di banano è vittima dell’assalto di insetti. Molto pericolosi sono gli afidi, che attaccano la pianta in colonie, facendo diffondere un virus all’interno di tutta la sua struttura. Questa malattia agisce principalmente sui rami del banano, facendoli diventare gradualmente rachitici. Per difendere il banano dagli afidi è sufficiente spargere dell’insetticida per piante da frutto periodicamente.


  • banano Le banane, i lunghi frutti dolci che siamo abituati a consumare per tutto l’anno, crescono su piante molto particolari:
    visita : banano

COMMENTI SULL' ARTICOLO