Come coltivare le fragole

Varietà e semina

Le varietà più conosciute sono la Cesena, selezionata in Italia, che sviluppa un bel frutto regolare; l'Arosa dal frutto tondeggiante e piuttosto rustica; l'Alba e la Belrubi con frutti conici e allungati; la Gorella con il frutto a forma di cuore; la Charlotte e l'Anabelle dai bei frutti grossi e dolci, molto produttive. A seconda delle nostre esigenze possiamo scegliere varietà unifere che hanno una sola fioritura o rifiorenti che permettono diverse raccolte nel corso della stagione.Il periodo migliore per coltivare le fragole è la primavera, alcune varietà amano il freddo e possono essere messe a dimora in autunno: il nostro vivaista saprà consigliare le varietà più adatte.Riprodurre le fragole partendo dal seme non è facile, la loro dimensione rende difficile maneggiarli. Prima della semina occorre ammorbidire il tegumento che li protegge con un infuso tiepido di camomilla.Possiamo acquistare i nastri già preparati con i semi di fragola pronti da interrare in semenzaio. Per la messa a dimora si dovrà attendere che le piantine nate sviluppino le prime due coppie di foglie.
Piantina di fragola

50 semi di vaniglia Fragola ortensia fiore come pianta bonsai o un albero in vaso o nel terreno Hydrangea macrophylla Per la casa e giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Terreno e trapianto

Coltivazione di fragole Possiamo coltivare le fragole in vaso sul balcone o in terrazzo se abbiamo poco spazio, in pieno campo se disponiamo di un orto o di un giardino.La messa a dimora a radice nuda si effettua per le varietà primaverili da febbraio ad aprile, per le varietà autunno-invernali da settembre a novembre. Le piantine cresciute in semenzaio, sviluppate dagli stoloni delle piante madri o acquistate in vivaio andranno trapiantate in un terreno adatto.Per la coltivazione in vaso sono da preferire vasi in terracotta con fori di drenaggio, per il pieno campo il terreno dovrà essere preparato con una vangatura dall'autunno precedente, ripulito da sassi e radici, ben drenato e concimato con stallatico maturo. Le fragole prediligono un PH leggermente acido, se il terreno è troppo calcareo o argilloso andrà aggiunta torba o sabbia. Si prepareranno le fila facendo delle collinette alte circa 20 cm e larghe 50-60 cm, scavando le buche distanti fra loro 20-25 cm e profonde quanto basta per accogliere le piantine in modo che risultino parallele al terreno, senza ricoprire le foglie. Si comprimerà il terreno e si potrà annaffiare evitando di bagnare le piantine.

  • Fragole in vaso Coltivare le fragole in vaso è semplice. Possiamo scegliere vasi di terracotta o vasi pensili da appendere in balcone con fori di drenaggio. Le fragole crescono bene anche in recipienti piccoli, per l...
  • fragola2 La fragola è il frutto di forma triangolare, di colore rosso, costellato di piccoli puntini verdi che tutti ben conosciamo. Matura da una pianta erbacea perenne detta Fragaria e appartenente alla fami...
  • fragole La fragola è una pianta che appartiene alla categoria delle perenni e si caratterizza per avere delle dimensioni particolarmente ridotte: infatti, questa pianta può raggiungere un’altezza massima pari...
  • Fragole rampicanti La fragola è una pianta che viene considerata come un frutto unico, ma in realtà non è così, dal momento che rappresenta una vera e propria aggregazione di frutti, che provengono dall'aumento delle di...

12 tipi di semi di fragola diversi (verde, bianco, nero, rosso, blu, Giant, MINI, bonsai, normale Rosso, Pineberry fragola)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


La pacciamatura

Pacciamatura piante di fragola Per far crescere bene le piantine una volta messe a dimora sarà necessario annaffiarle regolarmente e in abbondanza evitando i ristagni idrici, oltre a concimarle ripetutamente soprattutto al momento della fioritura e a fine estate con fertilizzanti a base di fosforo. Il terreno andrà sarchiato periodicamente per eliminare le erbe infestanti che potrebbero essere un veicolo per le infezioni fungine e i parassiti.Uno dei suggerimenti più utili su come coltivare le fragole con buoni risultati è quello di ricorrere alla pacciamatura.Ricoprire le radici con paglia, fieno, fogliame o con teli sintetici proteggerà le piante dalle gelate notturne in primavera e dall'eccessiva evaporazione nei periodi più caldi dell'anno: il terreno si manterrà fresco e libero dalle erbacce.Il ciclo vitale delle piante di fragola è di circa quattro anni. Per rinnovare di anno in anno la nostra coltivazione sarà sufficiente conservare le giovani piantine figlie nate dagli stoloni della pianta madre, trapiantandoli in vaso e mettendoli a dimora in pieno campo l'anno successivo.


Come coltivare le fragole: La coltivazione idroponica

Fragole in coltura idroponica Negli ultimi anni in un nuovo sistema per coltivare le fragole: la coltivazione idroponica. Adottato per la produzione in serra a livello industriale è adatto per facilità e costi contenuti anche per le piccole produzioni domestiche.In commercio si possono acquistare i kit NFT per coltivare le fragole in idroponica. Con questo sistema le piante vengono nutrite automaticamente con una soluzione nutriente composta da azoto e potassio. Questo tipo di coltivazione consente di aumentare la produzione ed eliminare i problemi derivanti dalla coltivazione in pieno campo come muffe, funghi e parassiti.Le piantine di fragola coltivate a terra possono essere trasferite nel sistema idroponico lavando accuratamente le radici per eliminare ogni residuo terroso. Andranno quindi sistemate nei contenitori alternando strati di argilla espansa o vermiculite e/o perlite. Le cure necessarie sono poche, è sufficiente sostituire il liquido quando sarà esaurito e aspettare che le nostre piantine maturino i loro frutti invitanti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO