Fragole rampicanti

Caratteristiche

La fragola è una pianta che viene considerata come un frutto unico, ma in realtà non è così, dal momento che rappresenta una vera e propria aggregazione di frutti, che provengono dall'aumento delle dimensioni della componente fertile di questa pianta.

Nella maggior parte dei casi, la coltivazione della fragola avviene all'interno delle abitazioni o all'interno di serre, dal momento che viene proposta con grande frequenza sul mercato, visto che è apprezzata sopratutto per via della sua consistenza carnosa e il suo gusto molto dolce.

Ad ogni modo, la fragola non si può considerare un vero e proprio frutto, ma cerchiamo di capire come è formata: nella maggior parte dei casi presenta una forma specie-specifica, che va da una forma rotondeggiante fino ad una piuttosto allungata, in cui un'estremità risulta più appuntita ed un'altra è decisamente più globosa.

L'intero frutto della fragola, che nella maggior parte dei casi si caratterizza per avere una colorazione rosso intenso, può contare su un gran numero di semini gialli, che si estendono sull'intera superficie del frutto.

Fragole rampicanti

Gardman 09128 Pianta Fragole Rampicanti, Due Sacchi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,39€


Coltivazione

Fragole rampicanti 2Le fragole rampicanti si caratterizzano per essere coltivate soprattutto all'interno di giardini, ma la funzione ornamentale viene esaltata sopratutto nel momento in cui si sceglie di coltivare tale pianta o sui balconi o sulle terrazze.

Una delle qualità principali delle piante di fragole rampicanti, quando vengono coltivate in luoghi aperti, ma ristretti, è senz'altro quella di essere in grado di sfruttare un gran quantitativo di ossigeno, avendo a disposizione uno spazio maggiore spesso non devono nemmeno entrare in contrasto con le erbe infestanti.

Il suggerimento migliore per la coltivazione di questa tipologia di fragole è quello di porre queste piante all'interno di vasetti sospesi, in maniera tale che vengano a formazione delle fronde che poi ricadano verso il basso; un altro consiglio utile può essere quello di collocare i vasi sul pavimento e di sfruttare dei sostegni per fare in modo che i rami possano svilupparsi in altezza.

Le piante di fragola si sviluppano molto bene con i climi temperati e con degli ambienti di coltivazione estremamente soleggiati; d'altro canto, però, è bene sottolineare come siano in grado di garantire un buon livello di resistenza anche in situazioni diametralmente opposte, in cui le basse temperature la fanno da padrone.

In special modo all'interno delle zone costiere, c'è la possibilità che queste piantine riescano a vivere anche fino ad un'altitudine pari a 1000 metri.

Dal punto di vista del terreno, il suggerimento è quello di impiegare torba e particolari fertilizzanti in modo tale da poter ottenere un terreno che abbia sempre una notevole concentrazione di sostanze organiche.

E' fondamentale evitare la formazione di pericolosi ristagni d'acqua all'interno del vaso: proprio per tale ragione, è fondamentale che ci sia un terreno che abbia la capacità di drenare ottimamente l'acqua.

  • Coltivazione di fragole nel Regno Unito Perché coltivare fragole? Ovviamente perché sono deliziose, ma anche perché sono semplici e si prestano anche a un primo orto.Ma quando, dove, come coltivare fragole?Il quando è abbastanza intuitivo: ...
  • pianta di Fragole rampicanti L'innaffiatura delle Fragole rampicanti non richiede particolari accortezze, bastano solo poche e semplici regole. Innanzitutto, è importante non eccedere. Infatti questa pianta mal tollera sia innaff...
  • fragola2 La fragola è il frutto di forma triangolare, di colore rosso, costellato di piccoli puntini verdi che tutti ben conosciamo. Matura da una pianta erbacea perenne detta Fragaria e appartenente alla fami...
  • fragole La fragola è una pianta che appartiene alla categoria delle perenni e si caratterizza per avere delle dimensioni particolarmente ridotte: infatti, questa pianta può raggiungere un’altezza massima pari...

Feucht Obsttechnik - Attrezzo per la raccolta delle nocciole, brevettato in Germania (DE 202011101544 U1)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79€


Da dove cominciare?

fiori fragole Per quanto riguarda la coltivazione di fragole rampicanti, c'è la possibilità di decidere se cominciare dai semi piuttosto che dalla propaganda vegetativa.

Nel caso in cui si dovessero scegliere i semi, allora è fondamentale impiegare un vaso in cui è presente un misto di torba e sabbia (da utilizzare in parti uguali) e poi bisogna collocare i semi distanziati di pochi centimetri, inserendo poi un altro livello di terra.

In questo caso, è molto utile avere a disposizione uno spruzzino, in modo tale da evitare che i semi si possano spostare.

In seguito ad un periodo pari a tre mesi, le piantine di fragole rampicanti si possono spostare all'interno del vaso che darà loro ospitalità per il tempo seguente: all'interno di tale vaso è meglio collocare, prima di tutto, una base di ghiaia drenante, per poi inserire un minimo quantitativo di stallatico maturo e poi uno strato di terra, su cui si dovranno formare delle buche dalle ridotte dimensioni, per poi andare a collocare la piantina, fino al punto in cui tutte le radici siano coperte alla perfezione.

A questo punto, si consiglia di premere un po' la terra e poi innaffiare in modo delicato: è arrivato il momento, quindi di collocare i sostegni nei pressi della piantina (si possono impiegare delle canne di bambù), su cui poi quest'ultima si andrà a sviluppare.

Le piante di fragole rampicanti hanno bisogno di ricevere un'annaffiatura costante, prestando la massima attenzione ad evitare di bagnare del tutto il terreno, che deve essere però mantenuto sempre umido.


Fragole rampicanti: Coltivazione in vaso

fragole Rispetto a tutte quelle piante la cui coltivazione avviene a terra, le piantine di fragole che vengono coltivate in vaso e, a maggior ragione quelle che vengono coltivate sospese, riescono a sfuggire al pericolo derivante dalle erbe infestanti.

Ad ogni modo, non si possono considerare salve, dal momento che cambiano anche le minacce: infatti, le piante di fragole rampicanti possono essere attaccate dal mal bianco, oppure da colonizzazioni di funghi parassiti.

Senza ombra di dubbio, nell'elenco delle minacce per questa pianta non si possono non menzionare anche afidi e cocciniglie, che rappresentano probabilmente i pericoli principali per le fragole rampicanti.

Il più grande problema delle fragole rampicanti deriva dal fatto che non si possono trattare sfruttando sostanze chimiche: quindi, l'unico sistema per poter combattere e allontanare il pericolo di queste malattie che abbiamo descritto, è certamente quello di seguire passo dopo passo una coltivazione ottimale, prestando la massima attenzione a tutti i dettagli.



COMMENTI SULL' ARTICOLO