Bulbi in vaso

Introduzione

I bulbi possono essere coltivati non solamente in terra, è infatti piuttosto noto il fatto che le bulbose in generale possono essere comodamente coltivate anche in vaso. Non esistono, è bene specificarlo, specie che più o meno si adattano alla coltivazione in vaso, infatti tutte i bulbi possono essere coltivati in questo modo ma va prestata la giusta attenzione ad una cosa, il vaso che scegliamo deve essere infatti sufficientemente ampio per contenere la pianta scelta. I bulbi danno infatti vita a diverse specie e dunque non sempre un vaso piuttosto piccolo, o viceversa piuttosto grande, si adatta alla perfezione al bulbo scelto, bisogna valutare sempre come e quanto crescerà la pianta e scegliere il contenitore di conseguenza. Il terriccio da utilizzare può essere scelto direttamente nel vostro garden di fiducia, in genere il terriccio ideale è piuttosto soffice e non duro, uno strato troppo duro potrebbe infatti letteralmente schiacciare il bulbo non facendolo crescere bene. Al soffice terriccio adottato va però assolutamente aggiunta un po di sabbia ed uno strato di argilla espansa sul fondo (sempre a seconda del tipo di pianta), il vaso infatti conterrà la terra e dovrà nutrire il bulbo anche attraverso l'acqua, pertanto il terreno va reso drenante al punto giusto.
Bulbi in vaso

Plantpal sistema di irrigazione per piante Aqua Globes-Bulbi spuntoni per irrigazione automatica piante in vaso con sistema di irrigazione per le vacanze dispositivi per una sana crescita delle piante Auto innaffiante, palo gocciolatoio a forma di bottiglia di vino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Vantaggi della coltivazione in vaso

Bulbi in vaso2 La coltivazione in vaso ha diversi vantaggi, intanto il vaso può essere spostato a piacimento e pertanto le piante possono essere messe in posizioni più assolate o più fresche, possono essere tenute al caldo e viceversa e pertanto si potranno avere delle fioriture davvero molto belle che magari è più difficile ottenere in giardino; inoltre anche la cura sarà più semplice, l'irrigazione può essere più controllata e i bulbi possono essere messi a dimora e dissotterrati davvero con estrema facilità, il che è sicuramente un bel vantaggio. La possibilità di spostare le piantine e di tenerle in luoghi caldi o freddi a piacimento ci consente anche, sempre tramite la coltivazioni in vaso, di ottenere fioriture fuori stagione ed avere sempre la casa adornata da splendidi fiori, ed anche questo è un vantaggio sicuramente non di poco conto.

    Sacchetto di conservazione di Nutley per l'aglio tela coulisse 14 x 20 centimetri

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,3€


    Consigli utili

    Vasi con bulbiDetto cosi tutto sembra molto facile, in realtà, senza arrivare a dire che coltivare piante in vaso è una cosa difficile che solo giardinieri provetti possono fare, c'è da sottolineare che alcune linee guida vanno necessariamente seguite per ottenere un risultato quantomeno accettabile. In primo luogo, ma questa è una regola che si applica anche nella coltivazione a terra, le bulbose traggono la loro forza ed il loro nutrimento dalle foglie. Per avere dunque ogni anno una fioritura eccellente è necessario avere cura della pianta anche quando rimangono solo le foglie sino a quando anche queste ultime non diventano gialle e secche e il bulbo va in riposo vegetativo. I bulbi inoltre tendono a propagarsi, come abbiamo spiegato nella apposita sezione, tramite moltiplicazione dei bulbilli, per evitare che questi ultimi di anno in anno soffochino il bulbo principale e gli tolgano energia è necessario, e sottolineiamo necessario, che vengano rimossi ogni anno al termine del periodo della fioritura. Il periodo vegetativo è uno dei periodi più importanti ed è necessario lasciare che la pianta entri in questa fase, se noi al termine della fioritura, quando anche lo foglie sono ormai completamente gialle e secche, continuiamo ad innaffiare e a concimare la pianta, non faremo altro che sprecare energie che il bulbo ha faticosamente immagazzinato per poi fiorire col ritorno della bella stagione, dunque è meglio evitare di tenere la pianta in vegetazione, lasciando, al contrario, che essa vada in riposo vegetativo assicurandoci una splendida fioritura in primavera.


    Bulbi in vaso: Conclusioni

    Interramento bulbiCome abbiamo visto dunque è decisamente possibile coltivare ogni tipo di bulbo in vaso ed oltretutto non si tratta neppure di operazioni molto complicate, anzi al contrario abbiamo sottolineato che molti vantaggi vi sono anche in fatto di comodità di concimazione ed irrigazione, nonché nella messa in dimora e nel controllo del terreno, che deve sempre essere in ottime condizioni per favorire una buona fioritura della pianta. Anche in questo caso dunque non è necessario avere il pollice verde per avere un buon risultato ma è semplicemente necessario seguire le indicazioni fornite ed i suggerimenti che vi abbiamo dato, per il resto tutto dipenderà dalla cura che darete alle vostre piante e fidatevi quando vi diciamo che maggiore è la cura dedicata, maggiore il risultato e la soddisfazione. Vi suggeriamo inoltre di consultare le pagine dedicate a ciascuna specie, infatti in tali pagine sarà possibile ottenere maggiori informazioni su quel che riguarda ogni particolare bulbo, come per esempio il terreno che predilige e quanta acqua gradisce, informazioni che ovviamente si rivelano utilissime per ottenere un risultato finale davvero soddisfacente.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO