Portulaca perenne

vedi anche: Portulaca

Caratteristiche principali della portulaca perenne

La portulaca perenne è una pianta succulenta a carattere infestante, caratterizzata da fiori molto decorativi. Appartiene alla famiglia delle portulaceae e attualmente ne esistono circa duecento varietà diverse. È una pianta originaria dell’America Latina ma, da diversi anni, si è naturalizzata anche nel sud dell’Italia. Viene comunemente adoperata per creare macchie di colore nei giardini privati e per effettuare bordure originali. Può essere coltivata sia a terra che in vaso e ha solitamente un portamento prostrato. I fusti sono carnosi così come le foglie di colore verde chiaro. Le foglie assumono forme diverse in base alla varietà e alla loro base c’è un ciuffo di peli. Le fioriture della portulaca sono cospicue e riescono a rallegrare qualsiasi giardino.
Pianta di portulaca perenne

DISERBANTE AZIONE SISTEMICA GLIFOGAN LT.4 065358 AZIMUTHSHOP

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,7€


Ambiente ideale

Varietà di portulaca perenneLa portulaca perenne necessita di un buon quantitativo quotidiano di luce. E’ sempre meglio sistemarla in una zona particolarmente illuminata dai raggi diretti del sole se si desidera ottenere fioriture abbondanti e rigogliose. Vive anche in penombra ma in tal caso farà meno fiori. Resiste bene anche a temperature superiori ai 35°C ma è particolarmente sensibile alle basse temperature. Con i primi freddi autunnali inizia a deperire e per farla sopravvivere fino a primavera, è sempre meglio metterla all’interno delle quattro pareti domestiche o in una serra riscaldata. Le portulache piantate a terra si possono proteggere con dei teli di tessuto non tessuto ma se la colonnina di mercurio dovesse rimanere a lungo sotto lo zero, sarà inevitabile assistere alla sua morte.

  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...
  • attrezzi da giardino Quando si parla di attrezzi per il giardinaggio, occorre fare una netta distinzione tra gli attrezzi di un giardiniere professionista e quelli di chi ha solo una passione per la cura del giardino. in ...
  • amaca tonda L’amaca è un oggetto che non nasce in Italia, ma ha origine dagli indigeni del sud America, ed è stata portata in Europa dagli spagnoli. L'utilizzo originario era quello di un letto, si usava cioè per...
  • tavolo da giardino Chiunque ama la natura e il verde, quando ha anche solo un piccolo giardino, è senz'altro fortunato perché può respirare aria sana e ammirare la bellezza dei fiori. Non è possibile, però, pensare di u...

Esschert Design - Campanella decorativa da porta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,42€


Messa a dimora

Portulaca perenne fiorita La portulaca perenne si adatta ad ogni tipologia di terreno a patto che sia drenato e non troppo acido. La messa a dimora delle nuove piantine deve essere effettuata con l’approssimarsi della primavera. Estraete con delicatezza la portulaca dal contenitore e togliete la terra in eccesso. Scavate una buca nel gardino che sia perlomeno profonda il doppio della lunghezza dell’intero apparato radicale, dopodiché mettete a dimora la pianta e ricoprite con terriccio. Annaffiate abbondantemente in modo tale da compattare bene il suolo. Se invece dovete effettuare un più semplice rinvaso, scegliete un contenitore che abbia perlomeno venti centimetri in più di diametro rispetto al precedente. Optate per un vaso in terracotta perché quelli in materiale plastico impediscono alle radici di ossigenarsi in maniera corretta.


Portulaca perenne: Annaffiature e concimazioni

Varietà di portulaca perenne La portulaca non tollera i ristagni d’acqua né l’eccessiva umidità. La pianta deve essere annaffiata solamente nel periodo più torrido della stagione e con una frequenza non superiore alle tre volte al mese. Prima di bagnare il suolo nuovamente, assicuratevi che sia ben asciutto. Le concimazioni possono essere effettuate un paio di volte l’anno ovvero in corrispondenza del periodo della ripresa vegetativa e a settembre, quando oramai la pianta ha completato il ciclo completo delle fioriture. Acquistate presso un consorzio di agraria un prodotto fertilizzante liquido specifico per fiori e diluitelo secondo le modalità indicate sulla confezione nell’acqua delle irrigazioni. La vostra portulaca acuqisterà nuovo vigore e affronterà al meglio i periodi di maggiore stress.


  • portulaca perenne La portulaca è una pianta succulenta e infestante, dai fiori molto decorativi. E’ chiamata comunemente Porcellana, mentr
    visita : portulaca perenne

COMMENTI SULL' ARTICOLO