Vinca minor

Caratteristiche principali della vinca minor

La vinca minor, conosciuta anche col nome di pervinca, è una pianta erbacea apprezzata per le sue particolari fioriture. Appartiene alla numerosa famiglia delle apocynaceae ed è originaria dell’Europa. È molto diffusa in tutt’Italia da Nord a Sud e viene spesso adoperata per decorare i giardini ma anche per creare siepi fitte e belle da guardare. Il fusto alla base è legnoso e può essere eretto o strisciante a seconda delle varietà. Le foglie hanno una forma lanceolata di un colore verde intenso mentre i fiori tubolari sono colore violetto che tende all’azzurro. Sono posizionati nella parte ascellare delle foglie superiori e sono formati da cinque diversi lobi. La pianta si sviluppa rapidamente e in poco tempo può tappezzare grandi superfici piane.
Piante di <strong>vinca</strong> minor

Vinca minor var.variegata - Pot 10,5cm - 20cm d'hauteur

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,36€


Ambiente ed esposizione

Distesa di vinca minorLa vinca minor cresce bene quando viene messa a dimora in terra e all’aria aperta. Ha bisogno di poche attenzioni fra le quali una buona ossigenazione continua e spazio in abbondanza per espandere le sue radici. Se nella zona in cui abitate gli inverni sono particolarmente rigidi, è meglio proteggere le piante riparandole in una serra o fra le quattro pareti domestiche. La temperatura ideale è quella compresa fra i diciotto e i venti gradi centigradi ma anche se la colonnina di mercurio arriva a oltrepassare i 30°C, la pianta non subisce danni irrecuperabili. La vinca ha bisogno di essere esposta in pieno sole per diverse ore al giorno. In caso contrario potrebbe avere fioriture scarse e con una colorazione meno accentuata. Tuttavia possono prosperare anche in luoghi semi-ombreggiati.

  • I fiori di mandorlo sono i primi a sbocciare in primavera, talvolta nel tardo inverno, e per questo simboleggiano la speranza, oltre che il ritorno in vita della natura ma, sfiorendo nell’arco di un b...
  • surfinia purple La surfinia è una petunia pendula. Appartiene al genere Petunia e alla famiglia delle Solanaceae. E’ un ibrido derivato dall’incrocio tra Petunia nyctaginiflora e Petunia violacea. La petunia è origin...
  • In Inghilterra, il linguaggio dei fiori diffuso durante l’epoca vittoriana (1837-1901) considerò l’esplosione dirompente dei colorati e vistosi fiori di petunia equivalente allo scoppio di ‘collera’ e...
  • primula La primula è una piccola pianta erbacea, dai fiori coloratissimi. Appartiene al genere Primula, che è un gruppo molto numeroso che comprende circa 500 specie, e alla famiglia delle Primulaceae. Il nom...

Vinca minor var.variegata - Pot 10,5cm - 15 Unit&#233;s

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,61€


Messa a dimora

La pervinca predilige terreni acidi e drenati. Teme i ristagni d’acqua, che in breve tempo, creerebbero pericolose marcescenze al suo apparato radicale. Il migliore periodo per la messa a dimora delle nuove piantine è quello compreso fra la fine dell’estate e l’inizio della primavera. La vinca deve essere tolta dal vaso che la contiene con estrema delicatezza per evitare di rompere le radici o parte di esse. Scavate una buca nel terreno assai profonda e cospargete il fondo con ghiaia e sabbia, poi ricoprite con del terriccio e metteteci il panetto. Riempite gli spazi vuoti con dell’atro terriccio e compattate il suolo premendo bene con le mani e innaffiando abbondantemente. Stessa cosa vale per le piante da rinvasare e l’operazione deve essere fatta ogni anno.


Vinca minor: Riproduzione e potature

Pervinca minore La riproduzione della pervinca minore viene quasi sempre effettuata per talea. Basta tagliare gli apici vegetativi che abbiano una lunghezza non inferiore dieci centimetri circa, con una lama di coltello affilata e disinfettata per evitare che la pianta possa infettarsi. Dopo aver eliminato le foglie più prossime alla parte terminale, è necessario interrare le talee in un vaso riempito con una miscela di torba e sabbia di fiume. Posizionate il contenitore in una zona ben ombreggiata e mantenete il suolo umido spruzzandolo ripetutamente con acqua almeno un paio di volte al giorno. A circa tre settimane di distanza dal nuovo impianto, potreste veder comparire le prime gemme. Attendete un altro mese e poi provvedete a trapiantare le pervinche nel luogo che più vi aggrada.


Guarda il Video
  • vinca La vinca del Madagascar è una pianta che si adatta facilmente a varie condizioni colturali: cresce bene in appartamento,
    visita : vinca

COMMENTI SULL' ARTICOLO