Canne di bambu

Caratteristiche principali delle canne di bambù

Le canne di bambù appartengono alla famiglia delle graminaceae che comprende oltre settantacinque generi e un numero enorme di specie diverse. È una pianta dall’aspetto insolito originaria del continente asiatico. Grazie al fatto che si adatta facilmente alle condizioni più avverse, attualmente è largamente diffusa in tutti i paesi del mondo. Ha un comportamento arbustivo e le sue dimensioni sono variabili: alcune tipologie difficilmente raggiungono i cinque centimetri d’altezza mentre altre sfiorano i quaranta metri per un diametro di circa tre.Il bamboo è caratterizzato da radici rizomatose che si ancorano tenacemente e in profondità al suolo che le ospita.Il fusto è cavo e presenta molti internodi di tipo cilindrico in corrispondenza dei ciuffi di foglie lenceolate.
Piantagione di canne di bamboo

CANNE IN BAMBOO PER SOSTEGNO ORTAGGI E ALTRI USI DA CM 210 IN CONFEZIONE DA 25 CANNE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,5€


Il terreno adatto

Giardino decorato con canne di bambù Le canne di bambù prediligono un terreno costituito da un’elevata percentuale di torba mischiata con della sabbia. Addizionate al terreno anche della corteccia di pino tritata grossolanamente: così facendo non solo a lungo andare la terra diverrà più ricca di principi nutritivi ma sarà molto più soffice e ospitale per la varietà di bamboo che avete scelto.Se invece volete sistemare le canne in un vaso, procuratevene uno stretto ma molto profondo perché le radici della pianta tendono ad affondare garantendo così una migliore stabilità a tutta la pianta.Assicuratevi che il terreno riesca a far defluire le piogge velocemente senza causare temibili ristagni e, in caso contrario, provvedete ad aumentare le caratteristiche drenanti del terreno aggiungendo della ghiaia.

  • Una pianta di bamboo Il bamboo è una pianta originaria di regioni tropicali e subtropicali, in genere in Estremo Oriente specialmente in Cina e in Giappone. Molte specie spontanee si trovano anche in Africa, in Oceania e ...
  • Dendrobium fiore I Dendrobium sono un genere di orchidee che conta numerosissime specie, che vivono in natura in condizioni assai diverse tra loro; in vivaio però si trovano quasi esclusivamente delle varietà ibride, ...
  • Fiori cuscuta La Cuscuta è una pianta parassita senza clorofilla, perciò non può alimentarsi attraverso la fotosintesi. Dunque nel caso di allevamento in terra o in vaso, una volta spuntato il germoglio dal seme in...
  • Cynodon dactylon La Cynodon dactylon è una pianta infestante che però viene coltivata nei giardini per creare degli splendidi prati erbosi, dal momento che per le sue caratteristiche si presta molto bene a questa funz...

N° 25 Canne Bamboo Bambù cm 180 x Ø mm 24-26

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29€


Concimazioni

Stoccaggio delle canne di bamboo Le canne di bambù sopravvivono anche in condizioni estreme ma tuttavia, se desiderate che siano sempre floride e che abbiano un bell’aspetto, eseguite regolari concimazioni con del fertilizzante granulare a lenta cessione. Le concimazioni devono essere effettuate e fine febbraio per incentivare la ripresa vegetativa degli arbusti. Potete nutrire il terreno anche a metà settembre per assicurare alle piante abbastanza energie per superare indenni anche il periodo più freddo dell’anno.Il fertilizzante più appropriato è quello che contiene elevate percentuali di azoto, potassio e fosforo. Lo stallatico maturo è ottimo ma dovrete effettuare numerose concimazioni nel corso dell’anno perché il rilascio delle sostanze nutritive che contiene è immediato e non è sufficiente a coprire il fabbisogno energetico della pianta durante tutto il corso dell’anno.


Canne di bambu: La fioritura e le potature

Lavorazione canne di bamboo I bamboo non sono affatto piante che regalano prospere fioriture e alle nostre latitudini difficilmente dischiudono i loro boccioli. Inoltre la quantità e la forma delle infiorescenze prodotte varia di specie in specie e sovente il bambù fiorisce a molti anni di distanza dalla sua messa a dimora.Non di rado la pianta muore dopo aver generato i fiori perché ha concluso il suo ciclo vitale producendo i semi utili per la riproduzione. Tuttavia esistono eccezioni del tutto atipiche come la specie nota con il nome di phyllostachys elegans che ogni anno fiorisce senza che ciò abbia conseguenze negative sulla sua salute. Presenta fiori di un color verde tenue molto allungati e particolarmente belli da guardare.Le piante del bambù non necessitano di potature per crescere bene ma è consigliabile provvedere a eliminare tutte le foglie e le parti oramai prive di vita per evitare che continuino a sottrarre energie preziose al resto della pianta.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO