Rincospermo

Come annaffiare il rincospermo

Il Rincospermum o Rincospermo, detto anche falso Gelsomino è un arbusto rampicante sempreverde che produce tralci lunghi fino a più di dieci metri. Si distingue nettamente dal Gelsomino per la forma delle foglie che si presentano intere e spesse, mentre come il Gelsomino è molto profumato. I fiori bianchi emanano un'essenza intensa e persistente che si protrae durante la fioritura, per circa un mese. Coltivare il Rinconspermo è semplice, dato che non ha bisogno di cure particolari, unica attenzione va posta alla somministrazione dell'acqua durante le annaffiature. Per annaffiare il Rincospermo correttamente è bene considerare che è una specie resistente alla siccità, dunque soprattutto se la pianta è in vaso è buona regola annaffiare quotidianamente solo durante la fioritura, evitando i ristagni nel sottovaso. Durante la bella stagione le dosi di acqua vanno ridimensionate e somministrate ogni due tre giorni. In inverno meglio sospendere le annaffiature, soprattutto se il Rincospermo è in piena terra.
Pianta rincospermo

ASTONISH I semi della confezione: 20Pcs Lewisia Semi Tramonto Strain Semi Lewisia Cotyon Flower Garden Ehe8

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Consigli su come coltivare il rincospermo

Fiori rincospermo Bellissimo rampicante dalle foglie color verde intenso, il Rincospermo è un sempreverde contraddistinto da una fioritura molto folta e profumata. È una specie robusta che tollera bene sia le basse temperature che il caldo, dunque cresce bene all'aperto, sia in vaso che in piena terra. Il Rincospermo non teme la salsedine, quindi può essere coltivato anche vicino al mare. È consigliabile interrare la giovane pianta in un vaso capiente che sia in grado di contenere la crescita vigorosa dell'apparato radicale. Il terriccio deve essere fertile e leggero, per consentire il drenaggio dell'acqua, magari con aggiunta di sabbia. Per coltivare il Rincospermo in piena terra, nonostante si adatti anche alle zone ombreggiate, è buona regola posizionare l'esemplare al sole, dove regalerà fioriture più abbondanti. La pianta fiorisce in estate tra maggio e luglio con numerosissimi fiori bianco puro a forma di girandola.

  • rhyncospermum Le siepi sono delle “pareti” vegetali molto usate negli spazi esterni. Preferite nei giardini, sia privati che pubblici, le siepi fanno bella mostra di sé proteggendo, schermando e decorando lo spazio...
  • Rhyncospermum jasminoides rampicante. Il Rhyncospermum jasminoides è un arbusto appartenente alla famiglia delle Apocynaceae ed è originario della Cina, Giappone, Vietnam e Taiwan. Si tratta di una pianta rampicante rustica le cui ramific...
  • Specie di Viburnum Opulus I giardini non molto spaziosi in cui non è possibile disporre alberi da frutto o da fiore devono essere decorati con fiori piccoli, ma graziosi e profumati come pochi. Nel caso in cui i nostri gusti ...
  • Rincospermum fioritura Il rincospermo è una pianta popolarissima, e da qualche anno diffusissima in giardini, cortili e balconi. I motivi sono diversi. E' facile da coltivare, si adatta a vari tipi di terreno, resiste al ca...

Bianco Corniolo, Cornus Florida, Albero 10 Seeds (Vistosi Fiori, colore di caduta)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,49€


Come concimare il falso gelsomino

Siepe falso gelsomino Il Rincospermo si coltiva in giardino per la creazione di bellissimi muri fioriti, pergolati e grandi siepi sempreverdi. Al momento della messa a dimora la distanza tra una pianta e l'altra deve essere di circa un metro. Essendo caratterizzato da una crescita vigorosa, tende ad allargare molto le radici. Il Rincospermo assorbe tanto nutrimento dal terreno in poco tempo, dunque diventano indispensabili interventi regolari di concimazione, soprattutto nel caso di pianta in vaso. È buona regola concimare il Rincospermo somministrando ogni 15 giorni del concime universale a lento rilascio. Il periodo migliore è nel mese di maggio, quando i fiori iniziano a sbocciare. Essendo un arbusto sempreverde è necessario concimare la pianta a ottobre e novembre per alimentare correttamente la crescita vegetale, anche durante la fase dormiente.


Rincospermo: Malattie e rimedi

Rincospermo batteriosi Tra le malattie del Rincospermo più pericolose spiccano le patologie causate da Batteriosi e cioè quelle malattie causate da batteri che entrano nella pianta dopo potature errate o ristagni idrici che hanno provocato marciume radicale. I più frequenti sono il colpo di fuoco batterico e i cancri rameali. Il primo compare con il disseccamento delle parti legnose e delle foglie, mentre i cancri rameali appaiono sotto forma di tumefazione. Il rimedio è tagliare le parti malate e disinfettare gli attrezzi per la potatura. Il Rincospermo può inoltre essere attaccato da Cocciniglia e altri parassiti come gli afidi. Se l'attacco è massiccio diventa indispensabile il trattamento con gli appositi prodotti, oppure è possibile prevenire le infestazioni con il lavaggio della pianta, dato che molti parassiti si sviluppano maggiormente in presenza di clima asciutto.


  • rincospermo Il rincospermo è una pianta popolarissima, e da qualche anno diffusissima in giardini, cortili e balconi. I motivi sono
    visita : rincospermo

COMMENTI SULL' ARTICOLO