Rhyncospermum jasminoides

Rhyncospermum jasminoides: caratteristiche generali

Il Rhyncospermum jasminoides è un arbusto appartenente alla famiglia delle Apocynaceae ed è originario della Cina, Giappone, Vietnam e Taiwan. Si tratta di una pianta rampicante rustica le cui ramificazioni possono raggiungere dimensioni massime comprese tra i 10 e i 12 metri circa. Le infiorescenze si possono notare tra maggio e luglio, sono molto profumate e simili a quelle del comune gelsomino, sono bianche e formate da 5 petali. Dal punto di vista dell’ambiente e del terreno, il Rhyncospermum jasminoides è poco adatta ai climi freddi, ai quali preferisce quelli più caldi e temperati; è conveniente metterla a dimora in un terreno profondo perché ha un profondo sviluppo radicare ma può essere coltivata anche in vaso.
Rhyncospermum <em>jasminoides</em> rampicante.

Vivai Le Georgiche Rhyncospermum Jasminoides

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,2€


Rhyncospermum jasminoides: coltivazione

Rhyncospermum jasminoides durante il periodo vegetativo. Il Rhyncospermum jasminoides è una pianta che, nonostante si adatti a ogni tipo di terreno, predilige quello acido, ben drenato e ricco di sostanze nutritive. Per quanto riguarda i rampicanti messi a dimora in piena terra, occorre scegliere una zona in cui il terreno è molto profondo. Se, invece, la pianta è messa a dimora in vaso, occorre sostituire annualmente la terra che si trova ai lati del contenitore e il substrato, miscelando al nuovo terriccio del concime organico. In questo caso, il vaso deve essere posto in un luogo protetto dal gelo invernale. Le annaffiature non devono essere abbondanti (questi esemplari di piante danno vita a nuovi getti se non sono annaffiati sufficientemente), in particolar modo se si parla di un giovane esemplare; occorre ricordare di non creare ristagni idrici perché dannosi per la pianta. Durante la stagione primaverile ed estiva, occorre concimare il rampicante con del fertilizzante organico. Non serve rinvasare ogni anno.

  • rhyncospermum Le siepi sono delle “pareti” vegetali molto usate negli spazi esterni. Preferite nei giardini, sia privati che pubblici, le siepi fanno bella mostra di sé proteggendo, schermando e decorando lo spazio...
  • Specie di Viburnum Opulus I giardini non molto spaziosi in cui non è possibile disporre alberi da frutto o da fiore devono essere decorati con fiori piccoli, ma graziosi e profumati come pochi. Nel caso in cui i nostri gusti ...
  • Rincospermum fioritura Il rincospermo è una pianta popolarissima, e da qualche anno diffusissima in giardini, cortili e balconi. I motivi sono diversi. E' facile da coltivare, si adatta a vari tipi di terreno, resiste al ca...

Exotic Passion semi di frutta Viola Passiflora edulis passione pianta Fiore Outdoor - 10pcs / lot

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Rhyncospermum jasminoides: temperatura ed esposizione

Dettaglio struttura Rhyncospermum jasminoides. Il Rhyncospermum jasminoides predilige le zone in pieno sole, dove sarà in grado di creare ramificazioni e infiorescenze molto vigorose. Se si preferisce far allungare i rami, compromettendo il livello delle fioriture, basta posizionare la pianta in una zona semiombreggiata. È utile ricordare che, nonostante il Rhyncospermum jasminoides abbia una rapida crescita, durante i primi 3 anni di vita circa, lo sviluppo è molto lento. Per quanto riguarda le temperature, esso predilige temperature diurne che si aggirano attorno ai 20 gradi e notturne di circa 13 °C. Gli esemplari adulti però, sono in grado di sopportare i freddi della stagione invernale. Se si teme che la pianta possa essere danneggiata dagli agenti atmosferici, basta sistemare alla base del rampicante della paglia e ricoprire con un "tessuto non tessuto" acquistabile presso qualsiasi negozio che si occupa di giardinaggio.


Rhyncospermum jasminoides: moltiplicazione e fioritura

Come già affermato in precedenza, la Rhyncospermum jasminoides permette di godere delle sue infiorescenze solo una volta l’anno e in un periodo compreso tra aprile e luglio. I fiori però durano a lungo e vengono sostituiti da nuovi rami che l’anno successivo daranno vita a nuovi fiori. Finita la fioritura, durante la stagione autunnale, occorre potare i rami vecchi, quelli aggrovigliati, quelli irregolari e logicamente quelli secchi. La principale tecnica di moltiplicazione è la talea. Come per gli altri esemplari, basta tagliare con molta cura, un giovane ramo cresciuto durante l’estate della stagione precedente, interrarla, annaffiarla con cura e aspettare che si formi un apparato radicale tale da rendere autonoma la pianta di Rhyncospermum jasminoides.




COMMENTI SULL' ARTICOLO