Coltivare le siepi highlander

Siepe highlander: informazioni generali

La siepe highlander non racchiude una specie ben precisa bensì comprende alcuni arbusti a crescita cespugliosa che presentano alcune caratteristiche in comune. Queste siepi hanno una crescita molto veloce, possono vivere per tantissimo tempo, sono sempreverdi e molto resistenti a condizioni climatiche avverse come la neve e il gelo intenso. Alla presenza di un giardino innevato, le siepi highlander continuano la loro crescita vegetativa, e solo le parti a contatto con la neve congelano e si danneggiano. Le specie di highlander comprendono sia esemplari arbustivi e sia rampicanti, provengono dalle regioni asiatiche e, vista la veloce crescita hanno bisogno di frequenti potature di mantenimento. Possono essere coltivate non soltanto per creare delle barriere divisorie ma anche come elementi decorativi in quanto, vista la vigorosa chioma, le si può conferire la forma desiderata mediante la potatura.
Esemplare di <em>siepe highlander</em> potata

20&#160;Green Privet Hedging Ligustrum piante siepe 2&#160;-&#160;0,9&#160;m, 60&#160;-&#160;90&#160;cm, rapida crescita Evergreen, radice nuda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 99,9€


Siepe highlander: coltivazione

Siepe di highlander La siepe highlander, come già affermato in precedenza, include tutte quelle specie di piante da siepi in grado di resistere a condizioni molto sfavorevoli, rispetto ad altri esemplari di vegetali arbustivi. Questa tipologia di siepe presenta un fusto legnoso dal quale si diramano innumerevoli ramificazioni costituite da piccole e verdi foglioline. La chioma folta e rigogliosa permette di creare delle barriere divisorie di diverse dimensioni, dipendenti dalla specie che s’intende coltivare. La siepe highlander predilige un’esposizione in pieno sole, anche se si adatta a luoghi semiombreggiati. Predilige un terriccio molto ricco di sostanze nutritive e umido, mentre non sopporta le eccessive annaffiature. Proprio per quest’ultimo motivo occorre piantare le siepi in un terriccio in precedenza concimato e praticare delle irrigazioni costanti ma moderate. Durante la messa a dimora di più esemplari è necessario lasciare un certo spazio tra una piantina e l’altra in modo da favorire un perfetto sviluppo dei rami e per agevolare l’espansione del fogliame.

  • siepehighlander E’ una delle parole chiave più cercate sul web, ma anche la più misteriosa. Stiamo infatti parlando della siepe highlander, nome strano che a prima vista sembra non indicare alcun tipo di pianta da s...
  • lauroceraso Il lauroceraso è una pianta arbustiva sempreverde largamente utilizzata a scopo ornamentale. Le sue foglie verdi, lussureggianti e simili all’alloro, rendono questa pianta adatta alla creazione di sie...
  • photinia red robin La potatura è una pratica colturale che serve a contenere la crescita delle piante e a migliorane la produttività. Nelle specie ornamentali, la potatura serve a migliorare la resa estetica e a control...
  • siepe1 La siepe è una barriera naturale formata da diverse specie vegetali, prevalentemente arbustive ed arboree. Sono, infatti, gli alberi i principali protagonisti delle siepi realizzate nei parchi e nei ...

STI Siepe Sintetica Sempreverde Ficus Rampicante 50x100cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Siepe highlander: cura

Potatura siepe highlander Come già affermato in precedenza, la siepe highlander non ha bisogno di cure specifiche in quanto si tratta di una pianta molto resistente sia sotto il punto di vista degli agenti climatici e sia da eventuali attacchi di parassiti o malattie. Proprio per questo motivo può essere messa a dimora in qualsiasi ambiente e senza prestarle cure particolari se non fare attenzione alle annaffiature e praticare potature periodiche giacché le ramificazioni hanno una crescita molto veloce. Per quanto riguarda le annaffiature, se non si somministrano con una certa accuratezza, la siepe immortale può andare incontro a marciume radicale e con il tempo deperire e morire. La potatura da praticare non è quella di produzione ma di mantenimento, perché l'obiettivo è quello di mantenere una forma della chioma e non controllare la quantità dei frutti da produrre (come per le piante da frutto). Questi esemplari di arbusti solitamente producono delle infiorescenze tra il mese di maggio e giugno e tra settembre e ottobre.


Coltivare le siepi highlander: Siepe highlander: specie

Esempio di siepe da giardinoLa siepe highlander non racchiude una particolare specie di vegetale cespuglioso ma comprende innumerevoli piante tutte dotate di caratteri comuni. Per quanto riguarda le caratteristiche comuni è bene citare la struttura dell’apparato aereo e alla sua veloce crescita, una forte resistenza non soltanto alle malattie e ai parassiti ma agli stessi agenti climatici. Una prima tipologia è data da una specie di siepe proveniente dalle regioni del Giappone, un ciliegio rampicante e infestante che ha bisogno di potature molto frequenti per mantenere una forma armoniosa e per evitare che si espanda in maniera esagerata. In alternativa si può realizzare una barriera frangivento mediante la messa a dimora della siepe highlander baldzhuansky, meglio noto con il nome di grano saraceno. Questo esemplare può raggiungere dimensioni massime di circa quindici metri, presenta piccole foglie verdi e a punta che si sviluppano su innumerevoli ramificazioni legnose. La fioritura di questo esemplare avviene durante la stagione primaverile e durante quella autunnale, producendo fiori di colore bianco e dalle dimensioni contenute.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO