Siepe con fiori

La siepe fiorita

Solitamente per la realizzazione di una siepe si utilizzano piante sempreverdi, che sono caratterizzate dal possedere un fogliame denso, garantendo in questo modo la funzione di divisorio e di copertura. Utilizzando piante sempreverdi viene meno una caratteristica molto ricercata, la funzione decorativa dei fiori. È possibile al posto delle sempreverdi, utilizzare piante che siano facilmente coltivabili, che forniscano un'adeguata copertura e che posseggano anche infiorescenze decorative che forniscano allo stesso tempo una funzione decorativa. Per svolgere questa funzione è sicuramente possibile utilizzare piante a foglia caduca in quelle zone del giardino in cui non sia necessaria la copertura della siepe durante tutto l'anno. In questo caso si possono utilizzare piante che fioriscano e siano completamente sviluppate in primavera e in estate, periodi generalmente di maggior utilizzo di un giardino.
Siepe fiorita

TecTake Set di 2 Arco giardino in ferro per rampicanti arco per rosa decorationi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,99€


Tipologie di piante da siepe fiorite

Forsizia Le piante da siepe a foglia caduca che vengono maggiormente utilizzate potrebbero essere la forsizia, l'albero delle farfalle, il cotogno giapponese e il lillà. Questi arbusti sono di semplice coltivazione, sono molto resistenti al gelo e grazie alla loro caratteristica possono essere piantati affiancati, creando siepi miste molto decorative. Molto utilizzate per la realizzazione di siepi fiorite sono anche alcune varietà di rosa, oppure le ortensie. Molto particolari sono gli ibischi a foglia caduca che sono in grado di fiorire durante tutto il periodo estivo e primaverile. Oltre alle piante da siepe a foglia caduca con fiore, vi sono numerosissime specie anche sempreverdi. Per esempio la pyracantha e il cotoneaster, oppure l'oleandro, anche se essendo velenoso necessita di cure particolari.

  • photinia fraseri red robin La photinia è un arbusto facente parte della famiglia delle rosaceae . Originaria dell'Asia può raggiungere al massimo i cinque metri d'altezza . Le foglie sono piccole ed alterne , cuoiose che tendon...
  • ligustrum siepe Il ligustro è un arbusto facente parte della famiglia delle oleaceae. Il ligustrum è originario dell'estremo oriente, Cina e Giappone. Solamente il Ligustrum vulgare è originario dell'Europa.Il ligu...
  • pycrantha coccinea Il piracanta, o agazzino, classificata con il nome latino di Pyracantha, è un arbusto considerato tra i più belli e più dotati di valore ornamentale, fra gli arbusti rustici a foglie persistenti che ...
  • immagini photinia Buongiorno,da 2 anni ho la siepe fotinia, ma ora una dopo l'altra tutta la mia siepe si sta ammalando, le foglie cominciano a chiudersi, si arrotolano e la pianta si vede che non cresce più; pensa...

Purovi® SACCHI DA GIARDINAGGIO - 4 x 280 litri cad. - 85cm x Ø 70cm - tessuto PP Oxford idrorepellente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,95€
(Risparmi 20€)


Siepi fiorite sempreverdi

Rododendro Per le aree a maggiore umidità e con temperature più fresche si potrebbero utilizzare camelie e rododendri, avendo cura di piantarle in un terreno acido. Vivendo in zone in cui le temperature invernali non siano troppo rigide si potrebbero realizzare delle siepi con le grevillee, il leptospermum o il callistemon. Per la realizzazione di particolari siepi sempreverdi con una bella copertura fiorita si potrebbero utilizzare piante come il Rhyncospermum jasminoides, il glicine oppure per avere una bella fioritura colorata si potrebbero piantare delle buganvillee, ma solo in zone che possiedano un clima mite e soprattutto nelle zone costiere. Molte piante da siepe fiorita presentano durante l'inverno una produzione di bacche molto colorate che donano una particolare colorazione quando i fiori non sono presenti.


Siepe con fiori: Potatura delle siepi fiorite

Glicine La potatura di una siepe fiorita non dovrebbe seguire le procedure che normalmente si utilizzano per quelle prive di fiore, questo per riuscire ad evitare che potando si possano rovinare i rami e le successive infiorescenze. Per una corretta potatura si dovrebbe infatti attendere la fine della fioritura, in modo che si possano tagliare opportunamente i rami e non rovinarli, garantendo una adeguata fioritura la stagione successiva. Ogni pianta necessita infatti di una potatura diversa, questo perché ci sono quelle che producono fiori sui vecchi rami, altre invece che producono fiori sui rami nuovi. In base a questo è necessario capire anche il periodo migliore per effettuare il taglio dei rami. Nel caso i fiori nascano sui nuovi rami la potatura dovrebbe stimolare la crescita di questi ultimi.


Guarda il Video
  • siepi fiorite Molti di noi hanno in giardino o sul terrazzo una siepe, piccola, grande, enorme, con spine, sempreverde; esistono svari
    visita : siepi fiorite

COMMENTI SULL' ARTICOLO