Seminare le patate

La semina e l'irrigazione

Le patate possono essere seminate a partire dalla fine dell'inverno. Si prendono delle comunissime patate da una coltivazione precedente o dalla dispensa, si verifica che abbiano almeno un paio di germogli e si interrano. Se i germogli sono di più le patate possono essere anche divise ed ogni pezzetto produrrà altre patate. Quando abbiamo finito di seminare le patate irrighiamo abbondantemente il terreno. Durante tutta la vita della patata la terra non dovrà mai asciugarsi completamente. Le patate, per svilupparsi bene, richiedono un notevole apporto idrico. Ovviamente non bisogna esagerare ma le annaffiature devono essere sempre generose. Durante la stagione primaverile potrebbe essere necessario intervenire solo a supporto delle normali precipitazioni atmosferiche. In estate, invece, sarà opportuno intervenire con la frequenza di 2-3 volte a settimana.
Irrigazione patate

Bio Green Prodotti per Coltura seminatrice Super Seeder, Multicolore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,37€


Tecniche per seminare

Raccolta patate La patata può essere seminata su file parallele, scavando delle buche dove andiamo ad interrare i tuberi germogliati. Una volta ricoperta la fila dovremo aspettare lo sviluppo della piantina. Per coltivare la patata è importante mantenere sempre il terreno fresco e libero dalle erbacce infestanti. Almeno un paio di volte durante lo sviluppo delle piante si renderà necessaria la rincalzatura. Questa operazione consiste nell'aggiunta di altra terra alla base della pianta, potendo utilizzare quella dell'orto o del terriccio nel caso di coltivazioni di piccole dimensioni. Le piante dovranno essere seminate ad una distanza di circa 30cm una dall'altra. Tra le file parallele dovrà esserci uno spazio per lavorare di almeno 80cm. Per le coltivazioni su appezzamenti di terra medi e grandi può essere necessario ricorrere a mezzi motorizzati.

  • Il fiore della pianta della patata Il periodo per la semina della patata è lungo e varia in funzione della zona e della varietà colturale scelta. La patata non teme assolutamente il freddo, ma teme caldo e siccità, prediligendo i climi...
  • Patate coltivazione Durante la coltivazione delle patate bisogna intervenire più volte con operazioni che tuttavia non sono complesse. La patata andrà seminata con il germoglio rigorosamente rivolto verso l'alto. Lo spic...
  • pomodoro ciliegia Il pomodoro è una pianta erbacea che trae la propria origine dall’America Latina, presenta fiori di colore giallo che si sviluppano formando dei grappoli e frutti di colore rosso. Esistono molte varie...
  • piante da orto Un orto correttamente pianificato garantisce un adeguato spazio di crescita ad ogni coltura aumentandone la resa, riduce la mole di lavoro per il mantenimento necessario (anche per eliminare le erba...

J&J Confezione da 100 Semi Fagiolo magico fagioli magici idea regalo ricorrenza evento curiosità idea casa regalo tombola natale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


Terreno ideale

Germogli piante Il terreno ideale per seminare le patate è sciolto e con un ottimo drenaggio. Le frequenti e generose irrigazioni dovranno defluire e l'acqua in eccesso non dovrà provocare ristagni. Per cui è importante, nella preparazione del terreno, avere cura di ottenere un substrato che possa consentire al tubero di svilupparsi liberamente. Opereremo una vangatura di profondità, cercando di rendere il terreno friabile almeno per 45cm di profondità. Concimeremo con largo anticipo, anche intervenendo all'inizio dell'autunno che precede la coltivazione delle patate. Metteremo dello stallatico ben maturo e del compost naturale ricoprendo e lasciando riposare. La terra dovrà essere fertilizzata ed aver assorbito tutti i nutrienti necessari prima di ospitare i tuberi che non dovranno entrare in contatto diretto con la concimazione.


Seminare le patate: Esposizione e avversità

Patate orto Si possono seminare le patate in tutte le regioni d'Italia. I terreni possono essere situati sia in pianura che in collina o, addirittura, ad altezze montane, purché con una buona esposizione alla luce solare. La patata tollera bene brevi periodi in cui le temperature rimangono piuttosto basse e le precipitazioni sono intense. Il clima ideale è quindi quello fresco e temperato. Sopportano anche il caldo estivo purché si intervenga con irrigazioni abbondanti e non si faccia mai seccare la terra completamente evitando una situazione siccitosa prolungata. Le coltivazioni di patate possono essere attaccate da parassiti di origine vegetale e animale. Può essere necessario, per non compromettere il raccolto, ricorrere a prodotti a base di piretro, facilmente reperibili nei negozi di giardinaggio. Le muffe e i marciumi possono indicare un eccessivo apporto idrico. Nel caso procederemo a correggere le irrigazioni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO