ficus microcarpa

vedi anche: Ficus

Caratteristiche

Il ficus ginseng si caratterizza per essere una varietà del ficus microcarpa e si caratterizza per essere una pianta dalle dimensioni piuttosto ridotte.

La specie di ficus microcarpa è rappresentata da un albero, che è in grado di arrivare fino ad un'altezza pari a 20-25 metri: si tratta di una pianta che presenta una provenienza asiatico e australiano.

Il ficus microcarpa ginseng è un arbusto dalle dimensioni medie, che è in grado di arrivare fino a 100-130 metri di altezza e, tra le sue caratteristiche principali, troviamo quella di essere un albero sempreverde.

Il fogliame del ficus microcarpa si caratterizza per essere piuttosto lucido, dalla forma ovale, coriaceo e con una colorazione verde scuro brillante; mentre la corteccia di questa pianta, invece, presenta un colore chiaro.

Nella maggior parte dei casi, questa tipologia di piante si caratterizza per produrre dei fichi dalle dimensioni estremamente ridotte, che presentano una colorazione porpora o nera e che hanno la capacità di crescere lungo le ramificazioni.

La più importante caratteristica di questa pianta è certamente rappresentata dalle radici, che presentano uno sviluppo aereo e sono in grado di arrivare fino a delle dimensioni particolarmente elevate.

Proprio per via di questa particolare caratteristica, le radici permettono di sviluppare la base del tronco, dandole una forma del tutto tipica.

La specie di ficus microcarpa si caratterizza per avere un fogliame dalle dimensioni piuttosto limitate e proprio il fatto di avere delle abbondanti radici aeree ha permesso di diffonderlo anche alla stregua di una vera e propria pianta bonsai.

ficus microcarpa

Cinesi rari Semi Ficus Microcarpa Albero, Cina Roots Sementes Bonsai Ginseng Banyan Garden albero all'aperto Fioriere - 5pcs / lot

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,58€


Clima e terreno

ficus microcarpa 2 Questa pianta si caratterizza per svilupparsi nel migliore dei modi in luoghi ben soleggiati, ma si consiglia di non esagerare con la luce solare diretta, in modo particolare è meglio evitare prolungati raggi del sole nel corso della stagione più calda.

La pianta di ficus microcarpa si caratterizza per essere in grado di resistere a temperature che si avvicinano allo zero termico, anche se è abbastanza facile intuire come si abbia a disposizione uno sviluppo migliore provvedendo alla coltivazione della pianta con temperature minime che non vanno sotto i dieci gradi centigradi.

Nel periodo compreso tra marzo e ottobre, quindi, c'è le possibilità di collocare questa pianta all'aperto, in una zona semiombreggiata, mentre durante l'autunno e la stagione invernale, il consiglio è quello di coltivare la pianta di ficus microcarpa all'interno di una serra temperata, mentre l'alternativa è rappresentata dal coltivarla alla stregua di una vera e propria pianta da appartamento.

  • foto afidi buongiornoin salotto ho un grande ficus beniamino che ultimamente presenta un lato con la parte superiore delle foglie appiccicosa. sembra pianga!Infatti sul parquet a volte c'è come resina. che d...
  • ficus benjamina Quando parliamo del Ficus facciamo riferimento a quel genere che appartiene alla famiglia delle Moracee e include tutta una serie di piante sempreverdi (addirittura più di 800) che provengono un po' d...
  • ficus retusa All'interno di questa famiglia c'è la possibilità di trovare diverse specie di piante che appartengono alla categoria sempreverde e che presentano un'origine tipicamente tropicale.Si tratta di speci...
  • ficus carica Il Ficus Carica è un albero che presenta origini tipicamente asiatiche, dal momento che proviene dalla parte occidentale dell'Asia: si tratta di una pianta che è arrivata ormai da un gran numero di se...

Ficus ginseng - 20cm pot

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Annaffiature

Per quanto riguarda le annaffiature, dobbiamo sottolineare come il periodo in cui devono essere sostenute in massima quantità parte dai mesi di marzo o aprile e arriva fino al termine della stagione estiva. In questo periodo, infatti, è importante provvedere ad effettuare delle annaffiature abbondanti.

E' altrettanto fondamentale, in questo particolare periodo in cui la pianta richieste un'elevata quantità di acqua, aspettare sempre che il terreno si asciughi completamente tra due annaffiature.

Allo stesso modo, è necessario anche fare molta attenzione ad evitare che l'acqua rimanga all'interno del sottovaso.

Nel momento in cui arriva la stagione autunnale, inoltre, le annaffiature dovranno essere molto più limitate e ridotte, andando a rendere umido il terreno con cadenza meno intensa rispetto a quanto avviene nelle stagioni più calde, ovviamente tenendo sempre in considerazione di vaporizzare bene la chioma.

Nel corso del periodo vegetativo, invece, il consiglio è quello di utilizzare del concime per piante verdi, da applicare con una frequenza pari a circa 15-20 giorni, andandolo a mescolare all'acqua che viene sfruttata per annaffiare la pianta.


ficus microcarpa: Riproduzione

Passiamo ad analizzare adesso quali sono le principali caratteristiche che deve avere un terreno per poter favorire la migliore riproduzione possibile della pianta di ficus microcarpa.

In primo luogo, per quanto riguarda il terreno con cui si dovrà riprodurre la pianta, è necessario puntare sempre su un buon composto, estremamente ricco di humus, ma che sia anche ottimamente drenato.

Il consiglio è quello di puntare su un terriccio che sia universale, dopo averlo ovviamente mescolato con una ridotta quantità di sabbia e aver utilizzato anche dello stallatico giunto ad una buona maturazione.

Nella maggior parte dei casi, per quanto riguarda la riproduzione della pianta di ficus microcarpa, la scelta ricade su dei contenitori che non hanno un'elevata capienza, ma che rappresentano la soluzione ideale per mettere in evidenza la dimensione delle radici aeree della pianta.

Per quanto concerne la moltiplicazione di questa pianta, invece, è bene sottolineare come, nella maggior parte dei casi, si verifichi per seme, durante la stagione primaverile, oppure mediante talea, nel corso della stagione estiva.

Infine, proviamo a capire quali siano i principali pericoli per questa pianta: la ficus microcarpa non riesce a sopportare gli attacchi della cocciniglia, in particolar modo quando viene coltivata in un clima estremamente asciutto.

E' importante ricordare come delle annaffiature troppo abbondanti possano portare facilmente alla formazione di pericolosi marciumi radicali.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO