Coltivare Dendrobium nobile

Quanto e come annaffiare

Le piante denominate Dendrobium nobile richiedono un apporto idrico frequente, che varia in base alle diverse stagioni dell'anno. Infatti, a partire dalla primavera le irrigazioni devono essere piuttosto costanti e anche giornaliere. É molto importante mantenere sempre umido il substrato senza creare pericolosi ristagni, quindi è opportuno regolarsi, somministrando sempre poche quantità di acqua. Inoltre, nelle giornate afose è molto utile rinfrescare il fogliame con delle spruzzature o delle nebulizzazioni. Con l'arrivo dell'autunno vanno gradualmente diradate le annaffiature, fino al momento in cui avviene l'emissione dei primi boccioli. Successivamente, gli esemplari di Dendrobium nobile devono essere innaffiati poco e frequentemente ogni settimana, durante tutto il periodo della fioritura.
Fiori Dendrobium nobile

XYZMDJ Artigianato Mini Vaso da Fiori, Piccolo Argilla Pianta grassa Pot, Ceramiche pentola, Cactus, Cactus Nursery, Grande Finestra di Sicurezza, Accessori for la Sposa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,07€


Come prendersi cura del Dendrobium nobile

Varietà Dendrobium nobile Uno degli aspetti fondamentali da tenere in considerazione quando si coltivano le orchidee di Dendrobium nobile è la temperatura. Infatti, in primavera e in estate la condizione termica ideale è tra i 24-26 gradi. Con l'arrivo dell'autunno e dell'inverno il contesto ambientale non dovrebbe mai scendere al di sotto degli 8 gradi. Inoltre, è molto importante garantire un substrato completo che assicuri il corretto sviluppo dell'apparato radicale. É consigliabile optare per una miscela composta da osmunda e da bark di pezzatura media, in questa maniera il terreno rimane ben aerato, facilitando il drenaggio delle irrigazioni. Una delle particolarità di questa specie è la perdita di tutto il fogliame, durante la stasi vegetativa che avviene nei freddi mesi invernali. I nuovi getti compaiono nuovamente con l'aumento delle temperature.

  • Fusto Dendrobium Nobile L'Orchidea Dendrobium Nobile è un tipo di Orchidea appartenente al genere Dendrobium, di cui fanno parte circa 1600 specie, della famiglia delle Orchidaceae. In natura è originaria di Cina, Giappone e...
  • fiore di orchidea L’orchidea si presenta come un fiore dal profumo dolcemente seducente, dal fascino misterioso dettato da una rara bellezza, davvero unico per eleganza e senso di regalità, simbolo di armonia perfetta ...
  • orchidea zygopetalum L’orchidea viene coltivata soprattutto per i suoi magnifici fiori dai tantissimi colori che vengono venduti in modo particolare come fiori recisi. I fiori dell’orchidea si sviluppano solitari oppure...
  • Un bellissimo fiore di Orchidea rosa La fioritura delle orchidee avviene prevalentemente nei mesi invernali,anche se alcune specie possono fiorire anche in primavera o in autunno. L' orchidea deve il suo prestigio e ammirazione sopratutt...

Teraplast Coimbra 30cm Fioriera, Trasparente, 30 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Quando concimare la pianta di Dendrobium nobile

Piante fiori Dendrobium nobile Per coltivare esemplari di Dendrobium nobile forti e rigogliosi, è importante fornire alle piante tutti gli indispensabili elementi nutritivi che necessitano. Con l'arrivo delle calde temperature è fondamentale somministrare un concime liquido specifico con un alto tasso di azoto. Il procedimento deve essere ripetuto una volta a settimana fino al mese di agosto. A questo punto le esigenze dei Dendrobium nobile cambiano e occorre modificare la tipologia di fertilizzante. Infatti, nel periodo autunnale è utile dispensare, una volta a settimana, un prodotto ad alto contenuto di potassio e di fosforo mentre devono essere molto bassi i livelli di azoto. Nel mese di dicembre il Dendrobium nobile entra in riposo vegetativo, da questo momento è possibile sospendere le somministrazioni di concime.


Coltivare Dendrobium nobile: Esposizione, malattie e rimedi

Fiori Dendrobium nobile Le piante di Dendrobium nobile possono vivere all'aperto a partire dal mese di aprile e fino all'arrivo della stagione autunnale. Prediligono i contesti molto luminosi e in inverno è consigliabile posizionare i vasi vicino a una finestra esposta sul versante meridionale. Inoltre, è importante garantire un ricambio continuo d'aria per evitare l'insorgere di patologie fungine. Come ad esempio il Botrytis, che rovina i fiori e le foglie con delle macchie tendenti al marrone. Sono diverse le malattie che possono attaccare questa specie di orchidee, in ogni caso è fondamentale rivolgersi subito a personale specializzato, in maniera da fermare tempestivamente l'avanzare del fungo. Anche le cocciniglie e gli afidi colpiscono questi vegetali, per fermare l'infestazione è opportuno impiegare degli insetticidi specifici.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO