Come coltivare le orchidee

Il regno delle orchidee: specie, famiglie e caratteristiche

Le orchidee sono tra i fiori più belli di tutto il regno vegetale: uniscono l'aspetto esotico con un insieme diversificato di caratteristiche. Le orchidee sono piante squisite che possono avere oltre 30.000 specie diversi e più di 200.000 varietà ibride, rendendole la più grande famiglia di piante in tutto il mondo. Le orchidee possono crescere sia all'interno che all'esterno e sono senza dubbio uniche ma difficili da crescere con successo. Selezionate un tipo di orchidea. Alcune orchidee sono più facili da coltivare rispetto ad altre. La Cattleya, la Phalaenopsis e la Paphiopedilum sono tra le più facili da crescere e sono raccomandate per la maggior parte dei giardinieri principianti. Ci sono, tuttavia, più di 20.000 specie di orchidee che sono 2 volte la quantità di specie di uccelli esistenti e 4 volte la quantità di specie di mammiferi esistenti. C'è quasi un'orchidea per qualsiasi tipo di persona. Diversi generi di orchidee hanno diverse umidità ideali, le temperature, programmi di irrigazione, ed esigenze di luce. Parlate con il vostro vivaio o cercate informazioni attendibili sulle caratteristiche e le necessità di ogni orchidea.
orchidee blu e gialle

TERRICCIO PER ORCHIDEE DA 12 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,5€


Come coltivare le orchidee: scegliere il giusto terreno

orchidee gialle e rosse Scegliete il giusto tipo di terreno per le orchidee. Alcuni coltivatori di orchidee la prima volta fanno l'errore di credere che le orchidee devono essere messe in un vaso come gli altri fiori che sbocciano, scegliendo un terriccio non adatto: questo sarebbe un grave errore. La maggior parte delle radici delle orchidee hanno bisogno di molta di più aria rispetto a quella che darebbe loro il terriccio, così beneficiare di un terreno più poroso. Molte persone usano la corteccia di un albero, il muschio, i gusci di cocco, il carbone, la perlite e anche il pellet di polistirolo come mix di invasatura, spesso in combinazione l'uno con l'altro. Provate con un mix di invasatura, o con la combinazione di diversi mezzi. Per semplicità, si possono fare due tipi fondamentali di miscela di terreno che funzioneranno per la maggior parte dei tipi di orchidee. Fate un mix di invasatura fine, adatto per la maggior parte delle orchidee Oncidiums, Miltonias e a quelle con piccole radici che godono di più umidità.

  • fiore di orchidea L’orchidea si presenta come un fiore dal profumo dolcemente seducente, dal fascino misterioso dettato da una rara bellezza, davvero unico per eleganza e senso di regalità, simbolo di armonia perfetta ...
  • orchidea zygopetalum L’orchidea viene coltivata soprattutto per i suoi magnifici fiori dai tantissimi colori che vengono venduti in modo particolare come fiori recisi. I fiori dell’orchidea si sviluppano solitari oppure...
  • dendrobium giallo Il Dendrobium è una specie floreale molto diffusa, anche se la maggior parte di noi a sentire questo nome apparentemente così inusuale non riuscirà ad immaginare nella propri mente di cosa stiamo parl...
  • Un esempio di foglia di orchidea sana. Le foglie delle Orchidee sono sempre intere e la loro disposizione è alternata o distica, molto raramente opposta. Possono nascere sia solitarie che a coppia. Nonostante la natura polimorfa, sono semp...

100 nero unico Cymbidium Faberi giardino di fiori Semi piante da fiore semi del fiore dell'orchidea

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Come coltivare le orchidee: classificazione in base alla luce

orchidee in fiore in vaso Le orchidee sono classificate in tre gruppi a seconda dell'intensità della luce di cui hanno bisogno: alta, media e bassa. La maggior parte delle orchidee richiede molta luce, preferibilmente almeno sei ore al giorno. Molte orchidee possono sopportare più o meno la quantità di luce raccomandata, ma offrendo più luce aumenta il potenziale di fioritura. Al contrario, la luce inadeguata impedisce alle orchidee la fioritura.Il colore della foglia indica se la quantità di luce è adeguata. Una foglia di colore verde scuro della maggior parte delle piante d'appartamento non è auspicabile nelle foglie delle orchidee. Le foglie verde scuro sono attraenti, ma è un segnale che indica che non c'è abbastanza luce. Un colore verde erboso (verde chiaro con sfumature giallastre) significa che la pianta riceve luce sufficiente per fiorire. L'intensità della luce può essere misurata con questo semplice test: mettete la mano 15 cm sopra le foglie e guardate le ombre. Un'ombra tagliente significa che c'è molta luce, mentre un'ombra inesistente significa che la luce non è sufficiente per un'orchidea che deve fiorire.


Come coltivare le orchidee: Come coltivare le orchidee: irrigazione e concimazione

orchidee lilla e rosse Innaffiate la vostra orchidea una volta ogni 5-12 giorni. Diventa quindi molto facile uccidere un'orchidea per averla annaffiata troppo spesso piuttosto che per averla annaffiata troppo raramente. Durante i mesi estivi, le giornate sono più lunghe ed essendoci più calore, le orchidee potrebbero richiedere un periodo di irrigazione più frequente.Prendetevi cura delle orchidee diligentemente. Le orchidee richiedono molta più attenzione delle altre piante. Più le foglie sono spesse e più significa che la pianta richiede una dose maggiore di acqua. Non fertilizzate troppo le vostre orchidee. In genere, le orchidee vanno fertilizzate una volta al mese, ma raramente di più. Concimandole troppo spesso, le radici marciranno e la fioritura verrà impedita: quindi non dovrete fertilizzarle troppo stesso per non ostacolarne la fioritura e per evitare che le piante muoiano.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO