Tipi di orchidee

Tipi di orchidea

Le orchidee sono piante di origine tropicale, appartenenti alla famiglia delle Orchidacea, variamente classificabili in base all’ambiente in cui vivono ed alla loro struttura morfologica. In particolare esistono quattro tipi di orchidee: epifite, scandenti, terrestri e parassite. Le prime sono quelle con radici aeree, che vivono sostenendosi su altre piante, i fusti sono come tuberi, ricoperti da una cuffietta spugnosa e possono raggiungere i dieci metri di altezza; mentre i fiori hanno una forma a spiga o a pannocchia. I tipi di orchidea che appartengono a questa varietà e che sono adatte come piante d’appartamento sono: la Cymbidium, la Cattleya, la Vanda e l’Odontoglossum. Le scadenti, tra cui la Vanilla, sono quelle che hanno una parte ancorata al terreno, fusti volatili poco ramificati e fioriscenze piccole di colore bianco, giallo o verde. Le terrestri invece hanno radici che affondano nel terreno e vi rientrano le Cymbidium, le Cypripedium, le Bletilla e le Paphilopedilum. Infine le parassite sono quei tipi di orchidea prive di clorofilla e che vivono assorbendo i nutrienti presenti nel terreno come i funghi.
Orchidea: Odontoglossum

50 PCS 19 tipi multipli della farfalla di colore di orchidee Semi Balcone Bonsai seme per giardino di DIY # LSK10B

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,43€


Tutti i tipi di orchidee

Orchidea Phragmipedium La coltivazione di tutti i tipi orchidee non è difficile, è necessario però fare svolgere determinate attività con cura e ricreare le condizioni ambientali adatte per il tipo scelto. Le orchidee hanno la grande capacità di adattamento ma nello sceglierle è necessario studiarne le caratteristiche è individuare quella che meglio si conforma al clima della casa e alla presenza o meno di luce. Infatti tutti i tipi di orchidee hanno bisogno di luce per crescere e svilupparsi e anche temperatura e umidità devono essere nelle giuste proporzione onde evitare la comparsa di macchie se l’area è troppo umida o un ingiallimento della pianta se troppo bassa. Anche la scelta del vaso è importante per la vita della pianta, che deve essere trasparente e consentire la fuoriuscita dell'acqua che non deve ristagnare al suo interno. Le varietà: Brassia,Cambria, Cattleya, Cymbidium, Dendrobium, Laelia, Odontoglossum, Oncidium, Phalaenopsis, Paphiopedilum, Phragmipedium, Pleione e Vanda, sono tutti i tipi di orchidee che meglio si prestano ad essere considerate piante da appartamento.

  • malattiepianteappartamento Le piante da appartamento hanno esigenze simili alle piante da esterno. Necessitano dunque di adeguate concimazioni, irrigazioni ed esposizioni solari. Molte specie da appartamento sono in realtà pian...
  • potare ficus benjamin Il Ficus benjamin è una pianta molto presente nelle nostre case. Dal valore ornamentale innegabile, questa pianta è in realtà un albero perenne sempreverde originario dell’Asia. Amante dei climi tropi...
  • Nematanthus gregarius in cesto di vimini Perfetta sia per gli arredi moderni che per gli spazi domestici più tradizionali, la Nematanthus gregarius è tra le piante d’appartamento predilette da quanti amano il verde ma non dispongono di tropp...
  • Esemplare di Zamioculcas Zamiifolia La Zamioculcas è una pianta sempreverde, semisucculenta e costituita da un insieme di grossi fusti carnosi, eretti, lungo i quali si originano le lunghe foglie, lucide e cerose. Il fusto è assente ma ...

200 / Borsa, 16 tipi di semi di Mixed Capelli fiore di orchidea, piantine di diversi colori Cymbidium, Cymbidium misto Cicala all'ingrosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,07€


Orchidea Cambria: ibrido da appartamento

Orchidea Cambria La Cambria è una pianta ibrida che nasce dalla combinazione di diversi tipi di orchidee: l’Oncidium, l’ Odontoglossum e la Miltonia. Si presenta con pseudobulbi dalla forma allungata, dai quali prendono vita lunghe foglie verdi nastriformi e gli steli con alla sommità tre o sette fiori di colore rosso o giallo, con venature bianche. Devono essere invasate in terreno soffice, con un substrato formato da cortecce, torba e fibra osmunda, collocate in un luogo ben illuminato ma non alla diretta luce del sole ed a temperature intorno ai 20 gradi nelle belle stagione ed i 15 in inverno. Come tutti i tipi di orchidee hanno bisogno di un microclima umido, per questo devono essere innaffiate per immersione, almeno due volte al giorno, soprattutto d’estate, mentre nei mesi freddi è sufficiente una volta a settimana. Per quanto riguarda la concimazione deve essere effettuata ogni tre settimane con fertilizzanti ricchi di azoto, fosforo e potassio in misura bilanciata.


Tipi di orchidee: Orchidea farfalla: Phalaenopsis

Orchidea PhalaenopsisLa Phalaenopsis il cui nome significa simile ad una farfalla, tra i tipi di orchidee è la più diffusa. Originaria dell’India, dell’Indonesia e delle Filippine è una pianta litofita. Si presenta con un solo fusto, con radici ramificate grosse e fitte. Il fusto è adornato da due o sei foglie, dalla forma allungata, carnose e coriacee di colore verde brillante. Gli steli sono lunghi, con fiori semplici e sottili, formati da tre o cinque petali, con lobi ricurvi all’interno. E’ una pianta che ama il caldo, le temperature elevate e i luoghi illuminati ed arieggiati. Necessita di essere innaffiata spesso, soprattutto d’estate, meglio se di mattina, facendo attenzione di non far ristagnare l’acqua. Se trattata con le giuste cautele questo tipo di orchidea è molto resistente e garantisce fioriture tutto l’anno.


  • tipi di orchidee Le orchidee sono uno dei generi di piante fra i più eccentrici ed affascinanti del mondo vegetale. Questa sezione offre
    visita : tipi di orchidee
  • tipi di piante Le piante grasse sono diffusissime negli appartamenti e nelle case, forse per le poche cure che richiedono, forse per il
    visita : tipi di piante

COMMENTI SULL' ARTICOLO