Piante d'appartamento

L'annaffiatura

La cura delle piante d'appartamento prevede una particolare attenzione nelle annaffiature. A differenza del giardino e dell'orto, all'interno di una stanza ovviamente mancano del tutto le precipitazioni atmosferiche. Anche l'umidità non è naturale e può variare a seconda dell'utilizzo dei radiatori o del condizionatore. Pertanto dovremo apportare acqua solo con interventi manuali, quando lo riteniamo opportuno. In genere le piante da appartamento non hanno bisogno di essere irrigate spesso poiché l'acqua evapora lentamente, non essendo esposte ai raggi diretti del sole. Probabilmente un bicchiere sarà più che sufficiente per garantire la giusta umidità al terreno per diversi giorni. Dovremo dotarci anche di un vaporizzatore, per bagnare delicatamente il fogliame, mantenendolo sempre di una colorazione verde brillante. Lo spatifillo, ad esempio, è una pianta d'appartamento il cui habitat sarebbero in realtà i terreni circostanti agli stagni. Per cui questo tipo di pianta va irrigata con regolarità, senza far mai mancare l'umidità.
Salotto piante appartamento

Pianta d'appartamento da Botanicly - Palma Areca - Altezza: 90 cm - Areca dypsis lutescens

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,95€


Come prendersene cura

Varietà piante appartamento Le piante d'appartamento possono essere messe all'interno di vasi colorati e contenitori dalle forme accattivanti per esaltare il design di una stanza. Il ficus, per esempio, è una pianta d'appartamento che resiste bene all'interno e che è molto bella da vedere. Oltre all'elemento decorativo le piante d'appartamento sono un toccasana per la salute poiché trattengono le impurità dell'aria. Dovremo però ripulire periodicamente la parte aerea su cui si depositerà la polvere, esattamente come succede sopra i mobili. Potremo utilizzare un panno di stoffa asciutta e con molta delicatezza rimuoveremo la sporcizia. La collocazione delle piante d'appartamento potrebbe essere in un posto dove l'aria naturale non arriva mai. Potrebbe giovare alle piante, periodicamente, di essere messe all'esterno, magari riparate ma con un alito di vento che le fa respirare. Dovremo fare particolare attenzione anche alla luce artificiale, evitando esposizioni a contatto con vetrate o sempre girate dalla stessa parte, sviluppandosi conseguentemente in maniera scorretta.

  • Un esempio di piante da interno Le piante da interno sono molto in voga negli ultimi anni, infatti il numero delle persone che hanno in casa una pianta da accudire aumenta sempre di più di giorno in giorno. Noi vi daremo quindi degl...
  • Pianta tropicale per interni Quelle che noi definiamo piante per interni o piante da appartamento, sono in realtà il risultato di una lunga selezione, operata dall'uomo, su numerosi modelli di piante provenienti da tutto il mondo...
  • Specie piante interno Le piante da interno, come tutte le altre piante, hanno bisogno di acqua a sufficienza per crescere e svilupparsi. L'assenza di precipitazioni naturali rende il lavoro dell'annaffiatura completamente ...
  • Fiore pachira Il terreno ideale per la pachira deve trattenere l'umidità ed essere composto da sostanze organiche e fibrose. Per far crescere la pianta nel migliore dei modi è doveroso annaffiarla ogni quattro gior...

KENTIA, KENZIA, IN VASO CERAMICA, altezza 140-150 pianta vera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,9€


Il terreno

Rigogliosa pianta Quasi tutte le piante d'appartamento crescono nei vasi ed alcune passano tutta la vita nello stesso posto. È dunque necessario disporre del giusto terreno, per ottenere un corretto sviluppo ed una vegetazione rigogliosa. Metteremo del terriccio universale facilmente reperibile nei supermercati o nei negozi dedicati al fai da te e aggiungeremo un po' di compost naturale o di fertilizzante granulare specifico. Durante la vita delle piante rinnoveremo le fertilizzazioni seguendo le indicazioni riportate sulla scatola del prodotto concimante. La terra dovrà essere ben sciolta e garantire un ottimo drenaggio. Per fare in modo che ciò avvenga possono essere messe nella parte inferiore dei vasi delle palline di argilla espansa. I vasi andranno riempiti quasi fino all'orlo, in modo che le annaffiature vengano fatte senza esagerare e che l'acqua in eccesso non possa generare pozze. Per le specie rampicanti come alcuni tipi di filodendro è necessario mettere anche dei tutori all'interno del contenitore.


Piante d'appartamento: Esposizione e avversità

Pianta foglie Le piante d'appartamento crescono bene in situazioni di temperatura e umidità costante. Intorno ai 20-25°C possono svilupparsi, crescere e fiorire ottimamente. In genere non occorre esporre le piante alla luce diretta del sole ma durante la fioritura può giovare portare qualche ora il vaso sul terrazzo. Si tratta di varietà che possono essere tenute all'interno, ricevendo solo la luce artificiale dei normali lampadari di una stanza. Altri tipi come la clivia possono fiorire meglio se ricevono un po' di luce, evitando l'irraggiamento diretto. Le piante d'appartamento possono ammalarsi ed essere attaccate da parassiti e insetti. Soffrono soprattutto di marciumi radicali quando vengono irrigate troppo abbondantemente. In commercio esistono fertilizzanti e antiparassitari specifici, anche liquidi, da aggiungere alla normale annaffiatura, che possono proteggere le piante d'appartamento dagli attacchi di insetti e parassiti di origine vegetale o animale.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO