Piante verdi da appartamento

Piante verdi da appartamento: varietà ed esigenze

Sono davvero tante le piante da appartamento tra cui scegliere quelle più adatte allo spazio disponibile ed ai propri gusti. La prima cosa da fare è valutare l'ambiente nel quale la pianta verde andrà collocata. Disponiamo di una stanza luminosa e soleggiata o, al contrario, il posto dove possiamo sistemare la pianta è piuttosto decentrato e con poca luce? Il locale è molto riscaldato o piuttosto fresco? Questi sono i primi fattori che aiutano a scegliere la pianta verde da appartamento che dovremo acquistare. Le piante verdi da tenere in casa più comuni perché poco esigenti sono il Ficus, soprattutto nella varietà Robusta, la Dracaena o tronchetto della felicità, il Filodendro, la Fatsia, il Photos, da far crescere anche in idrocoltura. Tutte le piante verdi citate vivono bene in appartamento e sono consigliate anche ai principianti. Molte di queste piante hanno la capacità di migliorare la qualità dell'aria negli ambienti in cui vivono. Quando sono in buona posizione di luce e vengono curate con attenzione crescono rigogliose, ma anche in condizioni non perfette riescono a vivere discretamente, formando comunque un bell'angolo verde.
Ficus elastica

One liquido

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,8€


Piante verdi decorative

Splendide piante di Croton Altre piante verdi molto decorative sono la Dieffenbachia, il Cyperus o papiro, la Cordyline, il Croton, il Cissus. Queste sono piante dal fogliame elegante che richiedono soprattutto una buona esposizione alla luce, ma non il sole diretto. Amano temperature tiepide e temono il gelo, quindi un appartamento non eccessivamente riscaldato o con la giusta dose di umidità accontenta le loro esigenze. In genere, le piante verdi da appartamento hanno una crescita regolare che richiede che si cambi il vaso ogni anno o ogni due anni. Quando il vaso diventa piuttosto grande per cui risulterebbe scomodo passare a misure superiori, bisognerà sostituire i primi centimetri dello strato di terriccio con uno strato nuovo ed essere puntuali nelle concimazioni. E' importante con le piante da appartamento non dimenticare di annaffiare, ma anche non eccedere e, soprattutto, non lasciare che l'acqua ristagni nei sottovasi.

  • tipi Filodendro Il filodendro è conosciuto anche come Monstera, ma in realtà è una pianta diversa ed è diffusissima in tutti gli appartamenti. Le numerose specie che vengono coltivate come piante ornamentali si diffe...
  • Pianta Schefflera La Schefflera è un arbusto sempreverde originario dell'Asia che viene usata come pianta decorativa d'appartamento per la bellezza delle sue foglie e la facilità della coltivazione. Ne esistono numeros...
  • Kentia vaso La Kentia è una palma sempreverde originaria dell'oceano Pacifico. Possiede un fusto verde e foglie ricadenti. E' conosciuta come pianta ornamentale grazie anche alla sua estrema resistenza negli inte...
  • Prato acetosella Con la parola Acetosella si indica una tipica specie, Oxalis acetosella, appartenente alla famiglia delle Oxalidaceae. Il nome del genere è dovuto alla presenza di un sale, l’ossalato di potassio, che...

Concime liquido studiato per le piante verdi da appartamento KB 1 LT 6069

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Le più comuni malattie delle piante d'appartamento

Cocciniglie su foglia di palma Le diverse piante verdi da appartamento possono soffrire di malattie comuni che, con occhio attento, si possono prevenire e curare. Abbiamo visto che bisogna evitare i ristagni d'acqua che causano l'afflosciamento e la caduta delle foglie. La macchie bianche e lanuginose oppure le scaglie brune sotto le foglie sono causate dalle cocciniglie, che vanno eliminate con un batuffolo d'ovatta imbevuto d'alcool, se non si vuole ricorrere ad un insetticida specifico. Quando le piante verdi presentano nuove foglie troppo piccole e scolorite hanno bisogno di essere concimate e questo va fatto ogni due settimane circa. I segni scuri come di bruciature sono dovuti ai raggi diretti del sole sulle foglie bagnate, probabilmente perché la pianta è stata annaffiata col sole; bisogna eliminare le foglie rovinate ed evitare che si ripeta l'inconveniente. Quando le foglie inferiori cadono, la pianta ha un aspetto sofferente e non cresce bene può dipendere dal freddo; sarà opportuno spostarla in un luogo più caldo.Attenzione anche alla polvere: se è troppa impedisce alle foglie di respirare. Occorre periodicamente eliminarla con un panno umido.


Piante verdi, ma non solo

Aspidistra elatior Alcune piante sono scelte per far bella mostra di sé in appartamento per la bellezza del fogliame, ma non sono solo verdi: nelle giuste condizioni regalano anche dei fiori che sicuramente sono la prova della loro buona salute. E' il caso della Dracaena, che in appartamento fiorisce molto raramente, ma può accadere che regali la sua spiga di delicati fiori bianchi, o dello Spathifyllum, più frequentemente fiorito, ma molto bello anche quando non ha fiori. E' d'obbligo citare la più robusta pianta verde, quella che quasi nessuno, nemmeno la giardiniera più inesperta, riesce ad uccidere: si tratta dell'Aspidistra, pianta dalle lunghe foglie verde scuro che vive anche in penombra e resiste agli eccessi d'acqua come alla siccità. Non per questo va disprezzata, anzi: anche quando è poco curata riesce a creare angoli di verde dove potrebbe sembrare impossibile ottenerli, come gli androni dei palazzi o i sottoscala.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO