cachi vaniglia

vedi anche: Kaki

Cachi vaniglia

Il cachi è un albero da frutto che appartiene alla famiglia delle Ebenaceae con l'origine in Asia orientale. Le piante sono a foglia caduca con un'altezza massima che potrebbe arrivare a 18 metri. Le foglie sono solitamente grandi e completamente glabre, molto lucide sulla pagina superiore. La chioma ha una forma a globo. I frutti hanno la caratteristica di una grossa bacca, con la maturazione a novembre. I cachi vaniglia sono una particolare specie coltivata specialmente nel Sud Italia. Il frutto ha una forma leggermente appiattita, con una buccia sottile e una colorazione gialla-arancione, tendente al rosso a completa maturazione. La polpa ha una colorazione bronzo scuro, qualche volta rossa, con una consistenza molto succosa e ricca di semi. Il sapore della polpa è molto dolce e particolarmente gustoso.
Cachi

PIANTA ALBERELLO DA FRUTTO ALBERO DI FICO DOTTATO 138

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,9€


Coltivazione dei cachi vaniglia

Cachi vaniglia I cachi sono piante che in origine vivevano in aree semitropicali con inverni miti ed estati calde. Con le modifiche delle coltivazioni si è arrivati a realizzare piante che siano in grado di resistere anche a temperature basse, fino a -15 gradi centigradi. I cachi vaniglia dovrebbero essere messi a dimora giovani, questo perché sono piante che non sopportano assolutamente essere spostate. Una pianta di 4 anni comunque sarebbe già in grado di produrre i primi frutti. La posizione migliore per la coltivazione dei cachi dovrebbe essere soleggiata, ma non dovrebbe essere posta in vaso dal momento che necessita di un adeguato sviluppo radicale per poter fruttificare correttamente. Solamente le piante più giovani potrebbero soffrire il freddo, quindi sarebbe opportuno coprirle durante l'inverno.

  • Albero cachi mela I cachi mela non sono piante particolarmente esigenti in termini di apporto idrico. Ovviamente le giovani piante sono molto più sensibili alle annaffiature. I cachi mela acquistati nei vivai vanno irr...
  • Cachi maturi Il cachi è un albero di media grandezza, che può raggiungere i 10 metri circa d'altezza. È una pianta che viene usata anche per scopi ornamentali, dati i suoi contrasti di colore tra l'estate e l'autu...
  • Fiori della vaniglia La pianta vaniglia è un'orchidea flessibile e non troppo ramificata. Forma dei terminali allungati capaci arrampicarsi al supporto che si trovano vicino come alberi e arbusti. Le foglie sono disposte ...
  • Il fiore della pianta di vaniglia La pianta della vaniglia, appartiene alla vasta famiglia delle orchidee e al genere vanilla. Ha uno stelo a liana flessibile con pochi rami, è in grado di produrre un' unica foglia per nodo, ha radici...

vasi di fiori, riogoo ferro in vasi di fiori, terrazza giardino pentole muro piantatori metal secchio fiore titolari - portatili stile (8 pc)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,99€


Cura dei cachi vaniglia

Cachi I cachi vaniglia non hanno particolari esigenze di terreno, anche se preferiscono quelli che siano profondi e adeguatamente freschi. Il terreno di coltivazione non dovrebbe assolutamente essere calcareo e nemmeno troppo umido. Le giovani piantine necessitano di innaffiature regolari in primavera ed in estate, soprattutto in caso si presentino condizioni particolarmente aride e siccitose, soprattutto quando la pianta è nel periodo della fruttificazione. Per poter mettere adeguatamente a dimora, il terreno dovrebbe essere preventivamente lavorato, soprattutto somministrando dello stallatico maturo con l'aggiunta di un po' di pietra pomice per garantire un adeguato drenaggio, dal momento che i cachi soffrono particolarmente i ristagni idrici. Successivamente, alla fine dell'inverno, dovrebbe essere aggiunto dello stallatico o del fertilizzante granulare.


Potatura e malattie

Cachi La potatura di formazione andrebbe effettuata nei primi anni di vita, in modo da garantire la caratteristica forma a globo della pianta. Generalmente una volta formata la pianta non dovrebbe essere necessario effettuare nuove potature, si dovrebbe intervenire alla fine dell'inverno per eliminare i rami che risultino rotti o danneggiati. I cachi vaniglia non risentono dell'attacco da malattie o da parassiti, grazie a queste caratteristiche vengono messi a dimora in frutteti che richiedano una bassa manutenzione. Occasionalmente è possibile che i cachi possano essere infestati dalle cocciniglie che in caso di presenza massiccia potrebbero causare un indebolimento della pianta. La muffa grigia potrebbe colpire la pianta e provocare danni ai frutti e alle foglie, soprattutto in presenza di una umidità elevata.



  • cachi vaniglia Il cachi vaniglia appartiene a una categoria di alberi da frutta che si adattano bene al clima mediterraneo nonostante l
    visita : cachi vaniglia

COMMENTI SULL' ARTICOLO