Cornus kousa

Quanto e quando irrigare

La specie denominata Cornus kousa è anche comunemente detta Corniolo del Giappone. Gli esemplari giovani esigono irrigazioni regolari e frequenti, soprattutto durante i primi anni di vita. Se vengono coltivati nelle zone settentrionali le annaffiature sono costanti a partire dalla primavera inoltrata. Nelle regioni meridionali è opportuno iniziare a innaffiare già dal mese di marzo ed è molto importante che l'apporto idrico venga dispensato in abbondanza, durante i mesi più caldi dell'estate, come luglio e agosto. I vegetali adulti di Cornus kousa non necessitano di attenzioni particolari, per quanto riguarda l'aspetto delle irrigazioni. Sono piante che riescono a sopportare senza grandi difficoltà i periodi siccitosi e non risentono, se il substrato è ben drenato, delle eccessive piogge invernali.
Fiori foglie cornus kousa

Cornus kousa "China Girl" [Vaso Ø24cm]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38€


Come prendersene cura

Fiori cornus kousa Le piante di Cornus kousa sono vegetali che non richiedono particolari cure e possono essere coltivati in diversi contesti climatici. Vivono anche nei terreni mediamente argillosi, ma prediligono i substrati soffici, ben drenati, a medio impasto e dal pH neutro. È importante assicurare un composto molto sciolto, in maniera tale da garantire il corretto drenaggio, poiché i Cornus kousa temono fortemente i ristagni, che possono compromettere irrimediabilmente l'apparato radicale. Il periodo migliore per la messa a dimora è in autunno oppure nei primi mesi della primavera. Inoltre, per proteggere le delicate radici, è consigliabile realizzare una pacciamatura che ripari dal freddo e dal gelo invernale. Se vengono coltivati in condizioni ottimali i Cornus kousa possono crescere alcuni metri in altezza.

  • corniolo Il corniolo, il cui nome scientifico è “Cornus mas”, è un arbusto a foglie caduche che appartiene alla famiglia delle Cornacee.Si tratta di una specie che ha avuto origine nel vecchio continente, ma...
  • Corniolo Il corniolo è un piccolo albero che non ha molte pretese per vivere bene, in effetti non ha bisogno di tante cure, ma solo di alcune annaffiature necessarie contro la calura estiva e nel periodo in cu...
  • Cornus sanguinea La Cornus Sanguinea non ha particolari esigenze in termini di apporto idrico e riesce a crescere naturalmente anche senza l'intervento dell'uomo. Se abbiamo acquistato una piccola pianta, ovviamente, ...
  • Frutti cornus alba Il Cornus alba, conosciuto con il nome di Corniolo è un arbusto ornamentale appartenente alla famiglia delle Cornaceae, le specie vegetali provenienti dal Nord della Cina e dalla Siberia. Utilizzata c...

Molto rari messicani di fioritura Dogwood Seeds - Cornus Florida Urbiniana Semi, fresco Cane Legno Semi Packet

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,99€


Quando e come concimare

Fiore corniolo I Cornus kousa giovani hanno bisogno di concimazioni regolari, per svilupparsi in modo rigoglioso e continuo. L'ideale è somministrare alle piante un buon concime organico liquido, da diluire direttamente nell'acqua delle irrigazioni. È consigliabile dispensarlo in primavera, sospendendo in estate e riprendendo con l'arrivo dell'autunno. In inverno, le somministrazioni vengono sospese del tutto. Per quanto riguarda i vegetali adulti è opportuno concimare soltanto una volta all'anno, impiegando un concime oligominerale, ben bilanciato e a lenta cessione, da mescolare al terreno. Per scegliere i fertilizzanti indicati è utile rivolgersi sempre a del personale specializzato, che sappia consigliare il prodotto più specifico. Inoltre, è fondamentale non eccedere nelle concimazioni, in quanto le piante potrebbero risentirne con conseguenziale deperimento.


Cornus kousa: Esposizione, malattie e possibili rimedi

Albero in fiore di Cornus kousa Gli alberi e gli arbusti di Cornus kousa coltivati nelle regioni settentrionali, prediligono le esposizioni luminose e ben soleggiate. Al contrario, gli esemplari che vivono nelle aree meridionali e costiere vanno protetti dall'eccessivo sole ed è consigliabile optare per una collocazione fresca e a mezz'ombra. In genere, queste piante sono molto resistenti agli attacchi parassitari, mentre temono le patologie fungine che possono colpire l'apparato radicale, come l'antracnosi. La malattia è difficile da combattere ma è possibile evitarla attraverso una valida prevenzione. Infatti, per mantenere i Cornus kousa sani è importante che il drenaggio del substrato sia sempre garantito. In questo modo è possibile scongiurare l'insorgere di funghi. In alternativa, è indispensabile intervenire utilizzando solfati di ferro e rame.


  • cornus kousa Il Cornus kousa è un arbusto che mal tollera la siccità. Ha bisogno di un'innaffiatura regolare; abbondante durante i me
    visita : cornus kousa

COMMENTI SULL' ARTICOLO