Cornus alba

Annaffiare il cornus alba

Il Cornus alba, conosciuto con il nome di Corniolo è un arbusto ornamentale appartenente alla famiglia delle Cornaceae, le specie vegetali provenienti dal Nord della Cina e dalla Siberia. Utilizzata come pianta ornamentale da giardino, grazie alle bellissime tonalità delle foglie e dei fiori, produce frutti aciduli impiegati per la preparazione di ottime marmellate, salse, succhi e liquori. Del genere Cornus Alba fanno parte l'Elegantissima e la Sibirica le cui ramificazioni in autunno e inverno si tingono di rosso, mentre in primavera i fiori color crema, producono frutti a grappolo nelle tonalità dal bianco al blu. In caso di coltivazione è indispensabile conoscere la predilezione del Cornus alba per i terreni umidi, dunque è buona regola somministrare buone dosi di acqua soprattutto nei mesi estivi e durante la fioritura. Tuttavia in inverno è meglio non annaffiare il Cornus alba, per permettere alla pianta di entrare in riposo vegetativo.
Frutti cornus alba

Vivai Le Georgiche CORNUS ALBA GOUCHAULTII (CORNIOLO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,2€


Coltivare il corniolo bianco

Rami corniolo I Cornus si differenziano in alcune varietà più conosciute tra le quali spiccano l'Aurea e la Spaethi, caratterizzate da foglie di colore verde e gialle, mentre il Cornus alba ha fogliame verde acceso striato di bianco durante la bella stagione e in inverno mostra tutto il suo splendore tingendosi di rosso. Per colorare ed arricchire il giardino con questo bellissimo arbusto è necessario scegliere una posizione ombreggiata e protetta. Non perché non ami la luce, piuttosto per evitare i colpi di secco, soprattutto nel periodo primaverile, quando i nuovi germogli sono maggiormente sensibili al sole. Per coltivare il Cornus alba correttamente è inoltre opportuno mettere a dimora la giovane pianta in inverno, durante le giornate soleggiate, per evitare che le intemperie si trasformino in gelo, rischiando di compromettere l'apparato radicale. Il terriccio migliore è quello da giardino, mescolato con argilla espansa, per garantire la giusta permeabilità ed il mantenimento dell'umidità nel substrato.

  • corniolo Il corniolo, il cui nome scientifico è “Cornus mas”, è un arbusto a foglie caduche che appartiene alla famiglia delle Cornacee.Si tratta di una specie che ha avuto origine nel vecchio continente, ma...
  • Corniolo Il corniolo è un piccolo albero che non ha molte pretese per vivere bene, in effetti non ha bisogno di tante cure, ma solo di alcune annaffiature necessarie contro la calura estiva e nel periodo in cu...
  • Fiori foglie cornus kousa La specie denominata Cornus kousa è anche comunemente detta Corniolo del Giappone. Gli esemplari giovani esigono irrigazioni regolari e frequenti, soprattutto durante i primi anni di vita. Se vengono ...
  • Cornus sanguinea La Cornus Sanguinea non ha particolari esigenze in termini di apporto idrico e riesce a crescere naturalmente anche senza l'intervento dell'uomo. Se abbiamo acquistato una piccola pianta, ovviamente, ...

1 PIANTA DI CORNUS ALBA SIBIRICA VARIEGATA IN VASO 21CM caducifoglia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Come potare e concimare la pianta

Cespugli corniolo Il Cornus alba fiorisce in primavera con folti grappoli di piccoli fiori bianco crema che in estate producono i frutti in forma di bacca di colore bianco e blu. Bello in primavera ed estate per la colorazione variegata di foglie, fiori e frutti, quando in autunno il fogliame diventa rossastro è il momento migliore per la potatura. Poco prima della caduta delle foglie, prima di mettere a nudo le ramificazioni rosso acceso, vanno potati alcuni dei numerosi succhioni basali che la pianta produce, per ordinare e controllare la sua propagazione. Il periodo migliore per concimare il Cornus alba è la primavera, quando alla ripresa vegetativa la pianta necessita maggiormente di nutrimento. È buona regola interrare del concime organico ai piedi della pianta dopo una leggera sarchiatura.


Cornus alba: Malattie e rimedi

Ramificazioni corniolo Tra le malattie del Cornus alba vi sono le patologie legate ad attacchi da parte di Afidi, ragnetto rosso e cocciniglia. Il rimedio contro questi tipi di parassiti è generalmente di tipo chimico, possono infatti essere utilizzati prodotti afidici specifici a base di piretrine. Amante dell'umidità il Cornus alba è facilmente colpito anche dal mal bianco, riconoscibile dalle caratteristiche chiazze biancastre che si diffondono sulle foglie. Le condizioni ideali per questo fungo sono gli ambienti molto umidi anche a basse temperature, dunque è estremamente diffuso nelle zone settentrionali, proprio dove il Cornus alba che resiste al freddo e ama l'umidità, viene maggiormente coltivato. Il rimedio contro il mal bianco è intervenire con i prodotti fungini specifici, irrorando la base della pianta. Come tutti i Cornus anche questa varietà preferisce esposizioni riparate nelle regioni con estati torride, soprattutto nelle ore più calde della giornata, eventualmente per mantenere la giusta umidità nel substrato sono consigliati interventi di pacciamatura, sia in estate che in inverno.


  • cornus alba Questi arbusto presenta foglie caduche originario dell'Asia centro-meridionale, che raggiunge i 150-200 cm di altezza.
    visita : cornus alba

COMMENTI SULL' ARTICOLO