Lagerstroemia indica

Lagerstroemia indica: caratteristiche generali

La Lagerstroemia indica è una piccola pianta proveniente dalle regioni Asiatiche ed è in grado di raggiungere dimensioni massime comprese tra i 7 e i 10 metri. Il fusto è dritto e molto sottile, in un’unica pianta ne crescono più di uno; esso è costituito da una chiara corteccia e liscia. La chioma è molto larga e costituita da foglie dalla forma allungata, ovale e di un verde acceso durante la stagione vegetativa mentre, durante l’autunno, assumono un colore giallo per poi staccarsi dall’albero. Durante la stagione estiva si sviluppano delle infiorescenze lilla, rosate o bianche. La Lagerstroemia indica può essere coltivata come pianta ornamentale sia in giardini ma, la si può osservare anche lungo i viali urbani.
Esempio d’infiorescenze della Lagerstroemia indica.

Vivai Le Georgiche LAGERSTROEMIA INDICA RED IMPERATOR

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,2€


Coltivazione

Pianta di Lagerstroemia indica coltivata in piena terra. La Lagerstroemia indica è una pianta che predilige il pieno sole o le zone semiombreggiate, inoltre, è in grado di sopportare sia la calura estiva, l’inquinamento e sia il freddo invernale. Le annaffiature devono seguire regole precise, secondo l’età e il luogo in cui la Lagerstroemia indica viene messa a dimora. Se il vegetale è messo a dimora in piena terra, non necessita di annaffiature perché sfrutterà l’acqua delle piogge; se è stato piantato in primavera o in estate, il giovane albero deve essere annaffiato 2 volte alla settimana per circa 3 mesi. Se la pianta si trova in vaso, occorre annaffiarla in modo tale da mantenere il terriccio umido ma, fare attenzione ai ristagni idrici. Dal punto di vista del terreno, la Lagerstroemia indica si adatta a ogni tipo di terreno, anche se predilige quelli ben drenati, calcarei, argillosi e ricchi di sostanze nutritive.

  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...
  • rosa Il linguaggio dei fiori era un modo di comunicare molto diffuso nell’800 ma ancora oggi, ad esempio, le rose rosse si regalato per significare passione, quelle bianche purezza e quelle rosa amicizia. ...
  • giardino fiorito Il giardino richiede cura e manutenzione costante, poiché le piante e i fiori devono essere seguite costantemente durante l’anno. Il giardinaggio è la tecnica che si occupa della coltivazione di piant...
  • fioriera da giardino Il giardino è uno spazio verde dove sono predominanti piante e fiori. Se la superficie a disposizione per piantare nella terra le specie vegetali è piuttosto ridotta si può ricorrere all’uso delle fio...

Vivai Le Georgiche Lagerstroemia Indica Rosea

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,2€


Messa a dimora

Lagerstroemia indica durante il riposo vegetativo. Prima di procedere con la messa a dimora, occorre seguire alcune regole precise per questa pratica. La Lagerstroemia indica si pianta tra aprile e giugno, in un terreno prevalentemente argilloso e ricco di sostanze nutritive. In seguito si procede con lo scavare una buca di dimensioni maggiori rispetto al vaso in cui la pianta si trova. Sul fondo di essa, si mette dello stallatico maturo, si aggiunge uno strato di terra e poi si posiziona la pianta e si ricopre bene. La messa a dimora si conclude con il posizionamento di un palo atto a sorreggere la pianta durante i primi anni di vita. Se invece si decide di piantare la Lagerstroemia indica in vaso occorre: acquistare un vaso grande, utilizzare del terriccio argilloso e posizionare alla base del vaso del materiale drenante. Fatto ciò, bisognerà ricordarsi di rinvasare la pianta ogni 3 anni circa.


Parassiti e malattie

La Lagerstroemia indica resiste bene agli attacchi di parassiti o all’insorgenza di malattie, tuttavia, essa non ne è totalmente immune. I boccioli possono essere soggetti all’attacco di afidi. Questi pidocchi, nutrendosi della loro linfa, porta al disseccamento del bocciolo stesso e alla morte. Le foglie possono essere colpite da oidio, noto anche sotto il nome di mal bianco. La cura per entrambi i parassiti consiste nell’uso di antiparassitari. Occorre prestare molta attenzione se il luogo in cui la Lagerstroemia indica vive, è soggetto ad alternanza tra giornate calde e piogge perché è l’ambiente ideale per il proliferare dell’oidio. Per proteggere la pianta, basta utilizzare degli antiparassitari a base di zolfo puro o bagnabile.



  • lagerstroemia indica arbusto o piccolo albero a foglia caduca, originario dell'Asia; può raggiungere i 7-10 metri di altezza. Il fusto è eret
    visita : lagerstroemia indica
  • gestroemia E’ una delle piante a fiore più belle e apprezzate. Non ha un nome facile, ma la sua bellezza lo fa presto dimenticare.
    visita : gestroemia

COMMENTI SULL' ARTICOLO