Ranuncolo - Ranunculus asiaticus

Generalità

Il ranuncolo, o ranunculus asiaticus, appartiene alla famiglia delle ranunculacee ed è utilizzato in giardini e terrazzi, poiché può essere coltivato anche in vaso. Il bulbo di ranuncolo non è più grande di 10 cm e produce deliziosi fiori non profumati di 5 cm di diametro, i quali possono essere gialli, arancioni, rossi, rosa oppure bianchi. La pianta raggiunge un'altezza massima di 40 cm e le sue foglie sono di un verde piuttosto chiaro. Il nome ranunculus asiaticus tradisce la sua origine orientale.
bouquet di ranuncolo

Semi Ranunculus asiaticus fiore per la casa e il giardino piante fai da te persiano Ranuncolo seme di fiore Bulbi - 20pcs / lot

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,85€


Ambiente ed esposizione

Il ranuncolo ama molto il sole e va esposto in una posizione adeguata. Il luogo di esposizione migliore per un ranuncolo è quello assolato in alcune ore della giornata, la perfezione si raggiunge se la pianta è esposta alla luce diretta del sole nelle ore meno calde ed è più protetta in quelle più calde. Ricordate che durante la fase di crescita (la pianta ha una fioritura estremamente prematura rispetto ad altre) il ranuncolo non ama temperature superiori ai 15°C, paradossalmente il ranuncolo teme più il freddo che il caldo.

  • Fiore ranuncolo asiatico L'irrigazione del ranuncolo asiatico deve essere frequente nel periodo della fioritura ma vanno evitati i ristagni; non bisogna eccedere con la quantità d'acqua e ci si deve sempre accertare che il su...

100 pezzi fiori ranuncolo, ranuncolo persiano per la casa e le piante di giardino fai da te persiano ranuncolo del seme del fiore di trasporto libero delle lampadine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,07€


Terreno

Ranuncolo Seguier Il ranuncolo ama terreni molto umidi e molto ricchi di materiale organico. A dire il vero il ranuncolo è quasi un fiore da palude, basti pensare che l'origine del suo nome viene proprio da rana, conosciutissimo animale anfibio.


Messa a dimora e rinvaso

Sia la messa a dimora che il rinvaso (che però è da effettuarsi solamente ogni tre o quattro anni) possono essere effettuati tra settembre ed ottobre, cosicché la pianta andrà in fioritura molto presto. Un consiglio valido per color che abitano in climi un po' più freddi è quello di aspettare invece che l'inverno sia finito prima di piantare il bulbo, questo renderà la fioritura tardiva, e i primi fiori sbocceranno da maggio.


Annaffiatura

ranuncolo2 Il vostro ranuncolo non avrà bisogno di eccessive annaffiature, tuttavia cercate sempre di ricordare una cosa, non fare mai seccare il terreno nel quale la pianta dimora. Pertanto controllate costantemente il terreno e provvedete ad irrigarlo quando questo è troppo asciutto, il terreno dove dimora il ranuncolo deve sempre essere un pochino umido.


Concimazione

Particolare molto importante nella crescita e nella coltivazione del ranuncolo è la concimazione, questa infatti dovrà essere effettuata con estrema cura e regolarità durante il periodo della fioritura. In questo periodo cercate infatti di concimare con del buon fertilizzante liquido ogni due tre settimane, l'ideale è aggiungere la soluzione all'acqua utilizzata per l'irrigazione. Nella fase di fioritura cercate di prediligere concimi con una altissima concentrazione di potassio, diversamente in fase di crescita sceglietene uno specifico che abbia una buona quantità di azoto.


Riproduzione

La riproduzione dei ranuncoli è semplice e piuttosto comune, può avvenire tramite classica moltiplicazione o per semi. Nel primo caso i tuberi derivati dal bulbo principale andranno interrati in maniera simile e trattati come esemplari adulti, nel secondo caso, utilizzando i semi, il risultato sarà più difficile da ottenere e come di consueto servirà più tempo, almeno due o tre anni.


Potatura

ranuncolo1 La potatura del ranuncolo si esaurisce nell'operazione di pulizia da parti secche e fiori appassiti, nessuna altra particolare potatura sarà necessaria.


Fioritura

La fioritura del ranuncolo, lo abbiamo già sottolineato, è continua e piuttosto anticipata. La pianta infatti produrrà fiori che inizieranno a sbocciare a febbraio e termineranno di farlo a giugno. Se però piantate il bulbo alla fine dell'inverno otterrete una fioritura continua durante tutta l'estate.


Malattie e parassiti

Un problema riconosciuto dei ranuncoli è il marciume dei rizomi che si presenta durante il periodo vegetativo, per ovviare al pericolo è bene ridurre le irrigazioni in questo periodo, limitandosi a non far seccare il terreno. Se il marciume è molto grave vi consigliamo di rivolgervi al vostro garden di fiducia. Non si conoscono parassiti particolari che attaccano questa pianta, la quale però non è certo immune da attacchi, e un trattamento preventivo molto leggero con degli antiparassitari non è mai una cattiva idea.


Consigli per l'acquisto

Per acquistare una pianta forte e solida di ranuncolo bisogna controllare molto bene il terreno, la nostra insistenza nel controllare il terreno nel quale le piante dimorano deriva dal fatto che i bulbi hanno bisogno di terreni ideali e curati, anche e sopratutto tramite l'irrigazione, per crescere forti e sane. Per questo motivo quando vi recate in un garden per acquistare un ranuncolo cercate di prenderne uno che dimori in un terreno umido e mai secco.


Specie

Esistono diverse specie di ranuncolo, ma qui ci limiteremo, come sempre, a parlare di alcune tra quelle più conosciute. Il ranuncolo millepetali è tra i più utilizzati, cresce benissimo in vaso ed ha una lunghissima fioritura; il pratolino è molto simile, è più piccolo del millepetali e si presta per essere coltivato in vaso; il ranuncolo festival è un ibrido dalle corolle coloratissime; ancora più famoso il success, che è addirittura un ibrido brevettato, produce bellissimi fiori dai colori molto intensi.


Curiosità

Fiori di ranuncolo Come abbiamo detto il ranuncolo deve il suo nome proprio alla comunissima rana, questo per la predilezione che il ranuncolo ha nei riguardi dei luoghi paludosi e umidi, proprio come l'animale. Le parti verdi del ranuncolo contengono liquidi molto velenosi; l'uomo deve prestare particolare attenzione al succo che appunto esce da questa pianta perché il contatto con gli occhi può provocare seri problemi alla pupilla e il contatto con la pelle causa spesso dermatiti.Il pericolo però svanisce se le parti vengono tagliate e seccate e non presenta in ogni caso alcun problema al tatto. Questa pianta costituisce invece un pericolo maggiore per i gatti. Il fiore infatti contiene una particolare linfa che, se ingerita dal gatto, può provocagli insufficienza renale, convulsioni, indigestione, dermatite e problemi gastrointestinali.


Significato del ranuncolo

Significato del ranuncolo Il ranuncolo è un fiore molto utilizzato nella realizzazione di bouquet ed in particolar modo di bouquet nuziali o comunque bouquet per grandi cerimonie come cresime e comunioni. Il ranuncolo bianco in particolar modo è molto apprezzato per la realizzazione dei bouquet, in parte per la sua straordinaria bellezza e in parte perchè si abbina perfettamente a molte altre specie.

Al di la degli utilizzi, pare che il significato del ranuncolo sia legato ad una leggenda: Gesù creò i ranuncoli trasformando le stelle in ranuncolo nel tentativo di rendere omaggio a sua madre, la Madonna. Nella realtà il ranuncolo andrebbe utilizzato per esprimere bellezza malinconica ed il suo nome, che significa piccola rana, è legato all'ambiente paludoso nel quale crescono la maggior parte delle specie di ranuncoli.

Nella realtà moltissime persone non conoscono il significato del ranuncolo e lo regalano principalmente perchè è un fiore molto bello anche se delicato. La sua fioritura infatti non dura moltissimo ed i suoi petali sono alquanto delicati anche se per un breve periodo questa pianta riesce ad esprimere una bellezza chiara e limpida.


Ranuncolo: Varietà di ranuncolo

ranuncolo Se il ranuncolo è una delle vostre piante preferite, vi interesserà sicuramente conoscere tutte le varietà di questa specie che vengono coltivate a scopo ornamentale. Le principali sono senza dubbio il Ranunculus asiaticus ed il Ranunclus orientalis ma in vendita si trovano molte varietà ed altrettanti cultivar veramente interessanti.

Il Ranunculus asiaticus è la specie che avete visto in quasi tutte le foto di questa pagina ed è una specie diffusa in moltissime zone dell'Europa e dell'Asia minore. Vengono coltivati moltissimi ibridi di questa specie che sono particolarmente apprezzati per la loro fioritura, mentre la specie in sè non è coltivata molto frequentemente ma è più facile da trovare allo stato naturale.

Un altra varietà di ranuncolo selvatica che cresce in maniera naturale in Italia è il Ranunculus aconitifolius, erbacea riconoscibile per i suoi bellissimi fiori bianchi.

Bellissimi sono inoltre altre due varietà di ranuncolo, il Ranunculus bulbosus ed il Ranunculus gramineus, entrambi con fiori gialli e presenti in quasi tutte le regioni italiane.


  • ranuncolo Fiore che era molto presente nelle nostre zone anche allo stato selvatico, il ranuncolo è molto ricercato per l'epoca di
    visita : ranuncolo
  • ranuncoli significato Buongiorno, ho tre vasi di ranuncoli che durante il giorno sono posizionati all'interno dell'abitazione, alla sera all'e
    visita : ranuncoli significato

COMMENTI SULL' ARTICOLO