Calla Pianta

vedi anche: Significato Calla

Caratteristiche principali della pianta della calla

La pianta della calla è originaria dell’Africa centrale e non sono molte le persone che la conoscono col suo nome scientifico: zantedeschia. Si tratta di una bulbosa perenne caratterizzata da fusti eretti carnosi e da foglie molto grandi di un bel verde intenso. I fiori sono formati da uno spadice giallo avvolto da una foglia bianca o colorata, a seconda della varietà in questione. I bulbi della calla più comune possono arrivare a raggiungere un diametro di dodici centimetri e hanno una forma allungata mentre quelli delle specie variopinte sono piccoli e rotondeggianti. La calla precoce dischiude i suoi fiori nel periodo compreso fra febbraio e maggio. Se però si desidera una fioritura più tardiva è meglio optare per piante di altre varietà che offrono le loro fioriture da marzo a ottobre.
Varietà di calle

Vivai Le Georgiche Strelitzia (Uccello del Paradiso)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,3€


Ambiente

Piante delle calle Per vivere a lungo, la pianta della calla ha bisogno di essere messa a dimora in una zona ben esposta al sole. Teme le gelate invernali e a seguito di un repentino abbassamento della temperatura, potrebbe perire. Se vivete in una zona caratterizzata da inverni rigidi evitate di coprite le piante con dei teli di plastica per cercare di proteggerle ma piuttosto dissotterrate i bulbi al termine della fioritura e conservateli per la stagione successiva in un luogo ben asciutto e fresco. Potrete piantarli di nuovo con i primi tepori stagionali. Il terreno ideale è quello morbido e ricco di sostanze nutritive. Prima di piantare i bulbi, potrete migliorarlo ulteriormente aggiungendo della torba di buona qualità e un buon quantitativo di concime stallatico maturo.

  • zantedeschia La calla è conosciuta anche con il nome di Arum d’Etiopia. E’ una pianta semiacquatica ma si sviluppa perfettamente anche in vaso o in piena terra.La calla è una pianta con fusto sotterraneo perenne...
  • Calla Lily La calla è una pianta da giardino molto bella e piuttosto comune, essa è una pianta bulbosa perenne caratterizzata da fusti alti ed eretti, in cima ai quali si trova uno spadice giallo avvolto da una ...
  • La calla selvatica al momento della sua sbocciatura Il suo nome scientifico è Arum Italicum, oppure è conosciuta anche con il nome di Gigaro o ancor meglio Calla Selvatica. Le calle selvatiche sono fiori conosciuti da molto tempo: non è infatti raro i...
  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...

Siepe in PVC LAURO RED 1x1 mt - Art. 790/38

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,29€


Annaffiature e concimazioni

La varietà più diffusa di calle Quando la pianta della calla inizia a far spuntare le sue prime foglie, bisogna cominciare ad annaffiarla con regolarità. Se la stagione non è particolarmente piovosa, le irrigazioni devono essere effettuate quotidianamente. Preferite le ore serali in modo tale che l’acqua avrà tutto il tempo necessario per essere assorbita dalla pianta prima che arrivi il sole a farla evaporare. Quando il bulbo è a riposo non c’è bisogno di innaffiarlo, neanche nei casi di siccità estrema. Le concimazioni servono quasi esclusivamente ad ottenere migliori fioriture e permettono alla pianta di acquistare forza. I quantitativi di fosforo e potassio presenti nello stallatico garantiscono fiori grandi e belli da vedere senza dover addizionare prodotti di sintesi reperibili in commercio.


Calla Pianta: Riproduzione

Le calle si moltiplicano solamente mediante rizoma. Per produrre una nuova pianta e necessario tagliate i rizomi presenti al momento del rinvaso. Effettuate l’operazione con un coltello tagliente ben disinfettato e, terminato il taglio, cospargete la ferita con un prodotto fungicida per scongiurare contaminazioni pericolose soprattutto per la pianta madre. Sistemate i rizomi in un vasetto e copriteli almeno con dieci centimetri di terriccio di buona qualità. Innaffiate regolarmente e proteggeteli da sbalzi di temperature mettendoli al riparo fra le quattro pareti domestiche. Se avrete fortuna, a distanza di un mese potrebbero comparire i primi germogli. Mettete a dimora le nuove piantine in un angolo del giardino e aspettate con pazienza che inizino a fiorire.


Guarda il Video
  • calla La calla è una pianta perenne rizomatosa, appartenente alla famiglia della zantedeschia; ha origini in Africa centrale e
    visita : calla
  • pianta calla La vediamo spesso nei matrimoni e in altre cerimonie: ha un fiore bianco ed enormi foglie verdi. Stiamo parlando della c
    visita : pianta calla

COMMENTI SULL' ARTICOLO