Come far gemogliare i semi di caffè

Domanda : Come far gemogliare i semi di caffe'

Volevo conoscere la tecnica per piantare i semi del caffe', il terriccio da usare e come bagnarlo ed infine quanto tempo impiegano a germogliare queste piante?

Grazie












foto caffè

Vivai Le Georgiche ALOCASIA SANDERIANA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,6€


Come far gemogliare i semi di caffè: Risposta : Come far gemogliare i semi di caffe'

Gentile franco, grazie per averci proposto i tuoi dubbi e per aver visitato giardinaggio.net. La pianta del caffè, conosciuta con il nome di Coffea arabica, è un arbusto sempreverde che trae origine dagli altipiani etiopi ma ha ora diffusione in tutto il mondo e viene coltivata specialmente in India ed in Sud America. Generalmente fruttifica raggiunta l’età di 6-7 anni e produce delle drupe rosse le quali contengono due semi che una volta tostati vengono impiegati per la produzione del caffè.

La semina della pianta di caffè avviene all’inizio della primavera, all’interno di contenitori piccoli nei quali va inserito un composto di torba e sabbia. Questi vasetti vanno mantenuti umidi ed in un luogo ben riparato con temperature che si aggirano intorno ai 20° C. Per una crescita corretta di questa pianta è molto importante, l’anno successivo alla semina, provvedere al rinvaso della pianta.

Il terriccio da utilizzare per la pianta di Coffea arabica è un terriccio normale, universale, in quanto questa specie non ha particolari esigenze di terreno. Ogni anno è buona norma però rinvasare la pianta e cambiare il terriccio aggiungendo nuova torba, poiché il caffè è una pianta con grandi potenzialità di crescita, che si accresce ed espande molto velocemente.

Infine per quanto riguarda l’irrigazione, nel periodo che va da marzo ad ottobre dobbiamo fornire alla pianta molta acqua evitando però di inzuppare il terreno e di lasciarlo paludoso per diversi giorni. L’ideale per il caffè sarebbe un nebulizzatore che nei periodi più caldi mantenga un clima umido nella zona d’interesse della pianta, mentre nei periodi più freddi è cosa opportuna diminuire la quantità d’acqua fornita. Molto spesso inoltre si usa aggiungere del concime universale all’acqua delle innaffiature e questa pratica viene effettuate ogni due settimane nel periodo di vegetazione, mentre in inverno invece, il concime va somministrato solamente una volta al mese. Questa pratica è di fondamentale importanza per ottenere una buona fioritura ed un’altrettanto buona fruttificazione dalle nostre piante.


  • caffè ginseng Il caffè al ginseng si può trovare ormai piuttosto frequentemente all'interno di tutti i bar: infatti, viene servito alla stregua di una bevanda solubile, resa disponibile ai clienti sia sotto forma d...
  • cicoria appena colta La cicoria è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteracee. Si tratta di una pianta erbacea perenne, che può raggiungere anche dimensioni notevoli: va da un minimo di 20 centimetri fino al met...
  • Frutti pianta caffè Date le origini della pianta del caffè, i periodi di siccità anche abbastanza prolungati non rappresentano assolutamente un problema grave. La resistenza ai momenti siccitosi, infatti, è tra le peculi...
  • Coffea arabica Tra gli alberi da appartamento più diffusi, annoveriamo al primo posto la coffea arabica. Si tratta di una pianta che proviene dalla vicina Africa e precisamente dall'Etiopia. La coffea presenta delle...

Vivai Le Georgiche SOLANUM JASMINOIDES

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Guarda il Video
  • pianta caffè La coffea arabica è un arbusto o piccolo albero originario dell’Etiopia e dello Yemen; l’altra specie più nota di caffè
    visita : pianta caffè

COMMENTI SULL' ARTICOLO