sciroppo per bambini

introduzione

La tosse rappresenta certamente un segnale che ci permette di capire che c'è qualcosa che non funziona o che qualche meccanismo stia per incepparsi all'interno del nostro organismo.

Il corpo, tramite la tosse, consente di togliere dalla trachea o dai bronchi tutte quelle componenti estranee che hanno un'attività malefica, sopratutto dal momento che fungono come elementi bloccanti o irritativi delle vie respiratorie.

La tosse è, senza dubbio, un meccanismo difensivo naturale: possiamo parlare di tosse grassa, così come di tosse secca: la differenza tra le due tipologie è quella che nel primo caso si tende ad eliminare il muco in eccesso che è presente all'interno delle vie respiratorie, mentre nel secondo caso ciò non avviene.

Nel momento in cui la tosse colpisce un bambino insieme ad altri sintomi più gravi, come ad esempio la febbre alta o perdita di forze, allora probabilmente si tratta di una malattia infettiva che ha colpito le vie respiratorie.

Spesso si utilizzano diversi rimedi naturali per combattere efficacemente la tosse

sciroppo per bambini

Lisonatural Sciroppo per bambini 210 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,56€


sciroppi naturali

sciroppo per bambini2 Tra i vari rimedi per combattere la tosse ce ne sono alcuni che si possono preparare direttamente in casa.

Stiamo facendo riferimento essenzialmente a tutti quei rimedi naturali che possono rappresentare una valida alternativa ai prodotti farmaceutici per combattere le forme meno gravi di tosse, sopratutto quello in cui è interessata un'eccessiva quantità di muco da liberare.

Ad esempio, lo sciroppo allo zenzero si può considerare come un fantastico rimedio naturale per combattere efficacemente tutti quei sintomi che caratterizzano un disturbo estremamente diffuso come il raffreddore.

Per via delle sue notevoli virtù benefiche, lo sciroppo di zenzero è assolutamente in grado di dare sfogo al muco e liberare i bronchi: in questo modo, andrà a permettere anche una migliore respirazione.

Un'altra possibilità per combattere efficacemente la tosse è rappresentata dallo sciroppo d'aglio che equivale ad un forte antibiotico di carattere naturale.

In alternativa, c'è anche lo sciroppo di cavolo, che rappresenta un buon insieme di vitamine e minerali: le foglie di questo ortaggio, infatti, si possono ritenere molto importanti per quanto riguarda lo svolgimento di un'attività espettorante per quanto riguarda la liberazione dai disturbi che colpiscono i bronchi e i polmoni.


  • Sciroppo d'acero Lo sciroppo d'acero si caratterizza per essere un liquido zuccherino che si ricava dopo un'operazione di bollitura della linfa che proviene da due piante: si tratta dell'acero da zucchero e dell'acero...
  • Raccolta della linfa da cui si ricava lo sciroppo d'acero Lo sciroppo d'acero è un liquido zuccherino ottenuto dalla bollitura della linfa dell'acero da zucchero (Acer saccharum) e dell'acero nero. Nella primavera canadese, la linfa estratta da questo albero...
  • acero rosso Lo sciroppo d'acero è un liquido che si ricava dalla linfa dell'omonimo albero. L' acero è albero diffuso nei Paesi freddi, e oggi la sua produzione si concentra principalmente in Canada e negli Stati...
  • Lichene d'Islanda Questa pianta cresce prevalentemente nelle zone montane ed è famosa perché le sue proprietà garantiscono la buona salute dell’apparato respiratorio. In caso di tosse secca, il Lichene di’Islanda è un ...

Integratore Alimentare Per Bambini Immunostimolante Propoli Plus Epid Flu Junior Sciroppo 100 Ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,1€


sciroppi vietati

Si sono verificati diversi casi, negli ultimi tempi, in cui numerosi sciroppi sono stati vietati dai rispettivi stati.

Ad esempio, negli Usa, le autorità hanno provveduto al ritiro dal commercio di un buon numero di sciroppi per la tosse, che vengono propagandati alla stregua di sciroppi per bambini, ma che non avevano mai superati dei protocolli di garanzia e sicurezza durante i controlli sperimentali.

Adesso la FDA, un'agenzia americana che opera un controllo su tutti i farmaci, vorrebbe addirittura vietare gli sciroppi per la tosse ai bambini che presentano un'età inferiore ai sei anni, mentre si rinforzerebbero e diventerebbero più aspre le regole per quegli sciroppi che si rivolgono ai bambini dell'età compresa tra sei e dodici anni.

La decisione di ritirare dal mercato diversi farmaci e sciroppi per bambini è stata presa sopratutto dopo aver ricevuto le segnalazioni e le proteste derivanti dagli effetti secondari di questi prodotti farmaceutici, che provocano molto frequentemente delle difficoltà a livello respiratorio.

Può accadere che siano presenti sul mercato dei prodotti farmaceutici (in questo caso ci stiamo riferendo a degli sciroppi) che non rispettino determinate regole provenienti dalle autorità: in questi casi si consiglia la massima prudenza.


sciroppo per bambini: precauzioni

Tra le varie precauzioni e situazioni a cui è necessario fare attenzione, dobbiamo ricordare anche l'indicazione di evitare l'assunzione dello sciroppo con i cucchiai o cucchiaini.

In realtà si tratta di un monito che arriva dall'Alfa Institute of Biomedical Sciences di Atene che preferisce indicare il dosatore che si trova all'interno di ogni confezione di sciroppo il metodo ideale per permettere una migliore e più sicura assunzione dello sciroppo ai bambini.

Infatti, utilizzando i classici cucchiaini, c'è la possibilità che il soggetto possa incorrere nell'assunzione di una dose di sciroppo notevolmente superiore in confronto alla posologia corretta.

E' necessario fare particolare attenzione al fatto che, negli ultimi anni, abbiamo assistito ad un vero e proprio abuso per quanto riguarda i cosiddetti farmaci da banco, come ad esempio gli sciroppi per la tosse, sia quelli per i bambini che alcune tipologie per gli adulti.

Diverse tipologie di sciroppi per la tosse presentano al loro interno delle componenti meglio conosciute come “farmaci tussifughi” o “bechichi”, che svolgono un'attività nella parte centrale della tosse cerebralmente.

La rimozione completa del sintomo può comportare conseguenze particolarmente rischiose, dal momento che in questo modo si tende a coprire la malattia che rappresenta la causa e l'origine della tosse.

Per questa ragione, è necessario fare particolare attenzione all'utilizzo degli sciroppi per i bambini, andando a privilegiare magari dei rimedi più naturali, che possano apportare benefici sicuri, senza troppe controindicazioni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO