Sciroppo menta

Caratteristiche

Lo sciroppo alla menta si caratterizza per essere una bevanda spesso utilizzata nel corso della stagione estiva, dal momento che permette di combattere le alte temperature e la calura di questo periodo grazie alle sue proprietà rinfrescanti.

Lo sciroppo di menta viene realizzato, nella maggior parte dei casi, impiegando acqua, olio essenziale di menta e un po' di zucchero. All'interno dei prodotti di maggior qualità viene accuratamente evitato l'utilizzo di aromi o coloranti vari.

E' importante che lo sciroppo di menta che si intende acquistare sia un prodotto che abbia rispettato tutte le fasi del ciclo di lavorazione, in maniera tale da poter garantire sempre un minimo livello di sicurezza.

Una bevanda estremamente fresca e buona da assumere in estate si può preparare mischiando un po' di sciroppo di menta con del latte e dell'acqua fredda (vanno bene sia quella naturale che quella frizzante).

sciroppo menta

Fabbri menta cl.56

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,83€


Proprietà

sciroppo menta La pianta di menta, in particolar modo quella piperita, si caratterizza per essere in grado di svolgere un gran numero di attività benefiche per il corpo umano.

Si tratta di una pianta di natura erbacea, che può vantare un buon sapore aromatico e, sopratutto, molto fresco.

Le virtù benefiche che si possono ricollegare alla menta piperita si spiegano essenzialmente con la presenza del mentolo, una sostanza presente all'interno dell'olio essenziale che viene ricavato dalle foglie e dai fiori e che rappresenta il fulcro di tutte le attività benefiche che questa pianta è in grado di svolgere.

Il mentolo rappresenta una sostanza che è particolarmente importante per curare disturbi come la cefalea, depressione, insonnia, oltre a svolgere un'importante attività di stimolazione nei confronti del sistema nervoso, senza dimenticare come sia in grado di garantire anche delle azioni antinfiammatorie e disinfettanti.

Spesso l'olio essenziale di menta viene impiegato anche come tonico ed astringente.

Lo sciroppo di menta piperita viene utilizzato piuttosto frequentemente anche nell'industria dolciaria, ma sopratutto in quella farmacologica, dal momento che è in grado di combattere con buona efficacia il meteorismo che colpisce l'intestino, favorisce la digestione e rappresenta una bevanda estremamente rinfrescante per la stagione estiva.

  • piante usate come rimedio antizanzare Il giardino presenta una vegetazione piuttosto diversificata. Per creare uno spazio gradevole alla vista, che renda l’ambiente esterno ancora più confortevole, è necessario prendere le giuste precauzi...
  • menta Il genere Mentha include delle piante che provengono dal continente europeo e che vengono coltivate fin dal 1750 in Inghilterra e da lì poi si diffusero in tutti gli altri continenti.Attualmente, la...
  • menta piperita Una delle principali varietà di menta è indubbiamente rappresentata dalla menta piperita, che si differenzia da tutte le altre specie semplicemente per via del fatto di avere un elevato grado di aroma...
  • menta1 La menta è una pianta erbacea aromatica originaria dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa. Antichi Egizi, Romani e Cinesi, infatti, apprezzavano e conoscevano le sue benefiche proprietà officinali. Si...

Fabbri Sciroppo "Mixybar" menta lt.1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,76€


Ricetta

sciroppo menta Per poter preparare un ottimo sciroppo alla menta è necessario procurarsi anche gli ingredienti più adeguati: quelli che servono sono 300 grammi di foglie di menta, un chilo di zucchero, un limone (spremuto) e un litro d'acqua, in maniera tale da ottenere un litro di sciroppo.

La preparazione segue fasi piuttosto distinte, ma anche molto facili da eseguire: la prima operazione è quella di effettuare un lavaggio sulle foglie di menta, per poi asciugarle con delicatezza impiegando un telo pulito.

A questo punto dovremo versare le foglie di menta in una terrina, per poi inserire il succo e il litro di acqua bollente: la macerazione dovrà durare almeno quattro ore.

Una volta terminato tale periodo, dovremo versare il composto in una casseruola, servendosi di un telo pulito: strizziamolo fino a quando non avremo ricavato il massimo quantitativo possibile di sciroppo di menta.

Versiamo all'interno dello sciroppo il chilo di zucchero e facciamo bollire il preparato, sfruttando un mestolo in legno per mischiarlo perfettamente e rimuovere la formazione della schiuma.

Il composto deve bollire per un periodo di almeno venti minuti: la fase successiva sarà quella del filtraggio, che si dovrà eseguire servendosi di un'adeguata carta da filtro, versando man mano lo sciroppo di menta all'interno delle bottiglie.

Facciamo raffreddare il composto all'interno della bottiglia tappandola con una garza e poi chiudiamo ermeticamente, mantenendo quanto preparato in un luogo fresco.


Sciroppo menta: Vendita

menta sciroppo Lo sciroppo di menta si trova presente in maniera piuttosto marcata in commercio.

Infatti, il cliente ha la possibilità di trovare tale bevanda in numerosi luoghi.

Partiamo dai grandi supermercati, in cui la vasta scelta di bevande spesso coincide anche con la presenza di questa tipologia di sciroppo, piuttosto diffuso rispetto a tanti altri.

Nel caso in cui vorreste una garanzia minima circa la qualità del prodotto che avete intenzione di acquistare, allora si consiglia sempre di comprare lo sciroppo di menta all'interno di un negozio erboristico o di prodotti biologici.

In quest'ultimo caso, si avrà una garanzia ancora maggiore circa la bontà del prodotto e sopratutto il rispetto di tutte le varie fasi del ciclo lavorativo che accompagnano l'estrazione dell'olio essenziale che si ricava dalle foglie della pianta di menta.

Anche sul web, numerosi negozi online provvedono ormai alla vendita di tale sciroppo e i prezzi sono piuttosto vari: in questi casi si consiglia sempre di puntare all'acquisto di quei prodotti di cui avete una garanzia minima di qualità e sicurezza.

Anche per lo sciroppo di menta, è importante evitare di puntare al risparmio in cambio di un livello qualitativo della bevanda piuttosto scadente: meglio spendere qualche euro in più e avere un prodotto che risulti efficace e sicuro per la nostra salute.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO